• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

MassimoMassai

Membro Attivo
Ciao, una domanda a cui non hanno saputo rispondermi in un'agenzia immobiliare: se acquisto oggi una nuda proprietà da un venditore di 75 anni, da tabella pago il 67,75% del valore dell'immobile, OK? Se fra cinque anni l'usufruttuario fosse sempre vivo (ne avrebbe quindi 80) e io volessi rivendere la nuda proprietà ad un terzo, la rivenderei al 78,25% del valore dell'immobile in quel momento (sempre da tabella)? Oppure potrei rivendere solo il 67,75% dell'immobile che acquisto oggi? Oppure ancora, la possibilità di vendere è subordinata al decesso dell'usufruttuario, cioè non lo potrei vendere punto e basta?
 

massaro tommaso

Nuovo Iscritto
Credo che Tu possa vendere l'usufrutto con la percentuale calcolata in base all'età e non quella riferita al momento dell'acquisto. Infatti, Hai sostenuto la spesa anni addietro e quindi il capitale invstito, di fatto si è capitalizzato appunto
 

catia

Nuovo Iscritto
La penso anch'io così bisogna valutare al momento della vendita la situazione dell'età dell'usufruttuario e il nuovo valore dell'immobile che nel frattempo può essere aumentato ma anche diminuito
 

carlo.b

Membro Attivo
Buongiorno Massimo, certo che è possibile rivendere. Il valore della nuda proprietà sarà legato al valore dell'usufrutto a quel momento e quindi all'età dell'usufruttuario, se ancora vivente. Diversamente, avrai fatto bingo e venderai la piena proprietà. Saluti.
 

domenico10

Membro Ordinario
Professionista
la nuda proprieta e il suo valore, ammesso che trovi qualcun disposto a comprartela, è in funzione della eta dell'usufruttuario. essa aumenta sino a 100 con l'aumentare della eta dell'usufruttario 99 anni. l'ideale ( se l'usufruttuario è d'accordo),è riunire nuda proprieta e usufrutto in capo allo stesso soggetto, cosi si è contenti in due. ma se l'usufruttuario non vuole, non si fa nulla.
a me non è mai capitato che ci fosse un acquirente terzo, disponibile a comprare nuda proprieta, anche con l'usufruttuario anziano.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
L'acquisto della nuda proprietà sarebbe conveniente se l'usufruttuario è cagionevole di salute. Contrariamente se fosse in ottima forma, non solo si prenderà possesso a lungo termine, ma ovviamente anche l'immobile risentirebbe del trascorrere del tempo, necessitando delle periodiche manutenzioni. In altri termini è un gioco d'azzardo! Comunque sento sempre più spesso che la gente è interessata a questo tipo d'investimento.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto