1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ornellam

    Ornellam Nuovo Iscritto

    In assemblea è stato approvato un preventivo per un ammodernamento dell'antenna TV, l'amministratore chiede in anticipo i soldi per questo intervento e corretto? Sembra che l'intervento sia stato eseguito ma l'amministratore non ha fornito fattura in seguito alla mia richiesta. Sono obbligata a dare i soldi in anticipo o posso aspettare che mi fornisca fattura?
    Grazie
    Ornella
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Lei è tenuta a versare le rate condominiali alle scadenze che sono state concordate durante l' assemblea, le quali compongono il preventivo di spesa complessivo nel piano di riparto approvato.

    Questo obbligo non ha alcuna attinenza con lo svolgimento del contratto di fornitura in corso tra l' Ente Condomìnio e il fornitore, con tutti gli obblighi formali e fiscali conseguenti che devono essere osservati dall' amministratore, a nome e per conto del condominio cliente.
     
  3. Ornellam

    Ornellam Nuovo Iscritto

    L'amministratore sostiene che l'intervento è stato fatto, pertanto dovrebbe esserci fattura, io ho il diritto di vederne una copia o no?
     
  4. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Certamente!

    Lei ha il diritto di chiedere copia della fattura dei lavori eseguiti.

    Inoltre, l' importo della fattura deve anche essere imputata al rendiconto consuntivo relativo alla spesa deliberata dall' assemblea.
     
  5. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    La spesa da ripartire tra i condomini è comprensiva di IVA? E'possibile che non venga emessa fattura!
     
  6. Ornellam

    Ornellam Nuovo Iscritto

    Ma se è stata fatta una prestazione come è possibile che non venga emessa una fattura indipendentemente dall'IVA? Anche fiscalmente non mi sembra corretto.
    Ornella
     
  7. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    ....se tutti fossero corretti il mondo sarebbe indubbiamente molto meglio!

    ....a parte le battute,

    per poter capire l' amministrazione del condominio è necessario tenere distinti i rapporti interni (ossia tra i condòmini e tra essi e l' amministratore) dai rapporti esterni (ossia tra il condomìnio e i "terzi", ossia tutti gli altri):

    Dal punto di vista dei rapporti interni, ciò che conta è la la spesa, ossia la quantità di denaro che l' amministratore spende per ottenere un servizio, a prescindere dal tipo di acquisto regolare (ossia con fattura), o irregolare (ossia senza fattura).

    Tutta la spesa pagata deve essere ripartita tra i condòmini utilizzando le tabelle millesimali.

    Dal punto di vista dei rapporti esterni (tra il condominio e i terzi), l' eventuale acquisto irregolare (ossia in nero) di un servizio porta il vantaggio di non pagare l' IVA, e il rischio di eventuali ipotetiche sanzioni.
     
  8. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Questi comportamenti (prestazioni senza fattura) in ambito condominiale sono moooolto diffusi. Basta che i condòmini siano d'accordo (anche sul rischio).

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Nel momento in cui si ripartisce la spesa, questa deve essere nota e quindi deve essere stato stabilito come pagare (con o senza IVA). Sbaglio?
     
  9. Ornellam

    Ornellam Nuovo Iscritto

    Dal momento in cui nella suddivisione tra condomini è stata calcolata l'IVA io mi aspetto la fattura altrimenti avrebbe dovuto suddividere la quota a preventivo senza IVA.
     
  10. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Allora il comportamento dell'amministratore non si capisce. O forse al fornitore non chiede la fattura per intascare l'IVA. E magari ha preso anche la tangente (tipicamente 5%) per aver favorito una ditta tra quelle che hanno presentato preventivo!
    Solo ipotesi, solo ipotesi!
     
  11. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Il valore commerciale del condominio esiste, ed è dei condòmini.

    Ma sei i condòmini non si preoccupano di prenderselo, e lo lasciano incustodito nelle mani dell' amministratore, perchè mai lui non dovrebbe approfittare dell' occasione?

    Soprattutto se i condòmini sono eccessivamente interessati al compenso richiesto dall' amministratore, e pochissimo all' ammontare delle rate condominiali che pagano.

    Se i condòmini non imparano a fare i propri interessi, non possono sperare che l' amministratore pensi a farli guadagnare.

    L' organizzazione del condominio non può essere lasciata senza controllo nelle mani dell' amministratore.

    E' evidente.
     
  12. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    "perchè mai lui non dovrebbe approfittare dell' occasione?". Una frase terribile (forse gli amministratori vengono scelti tra i senza Dio) ma pur troppo vera!
    D'altronde molti condòmini giovani lavorano e non hanno tempo da dedicare al condomìnio e molti anziani non hanno capacità valutative, gli uni e gli altri dànno spesso la delega all'.....amministratore: quindi altro che validità dell'assemblea a 1/3!!!
     
    A pippodoc piace questo elemento.
  13. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    segreti di amministratore

    il nostro amministratore non ti fa vedere neanche la bolletta della luce e dell'acqua !!! 3000 euro di acqua in un condominio con 14 alloggi di cui due vuoti ...boh
    unico foglietto che vedi è un pezzettino minuscolo dell'estratto conto condominiale dove ci sta un micro attivo di 200 euro e con questo fa luccicare gli occhioni alle signore che già lo vedono modello bagnino :amore:
    nella convocazione dell'assemblea non riporta neppure la frase topica di dove e quando è possibile vedere i conti , si sa mai che qualcuno volesse curiosare
    adesso siamo stati costretti a chiedere i conti tramite avvocato visto che anche tutto il resto lascia a desiderare comprese le maggioranze necessarie a deliberare
     
  14. Ornellam

    Ornellam Nuovo Iscritto

    Pensate che il mio amministratore non fa una riunione ordinaria da marzo 2005, tra i proprietari c'è una sua cugina che ha la maggioranza dei millesimi, ho le mani completamente legate...adesso chiederò fattura per ogni cosa...
     
  15. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    come già pensavo siamo tutti sulla stessa barca con una buona percentuale di ammnistratori non proprio onestissimi
    io su 4 ammnistratori che ho conosciuto ne ho avuto solo 1 (una per la precisione ) che era un mito
    se c'era da far guadagnare qualcosa ai condomini si metteva in quattro e ti giustificava qualunque spesa ,compresi i i francobolli
    mi chiedo : perchè l'anaci non incomincia a fare un po' di pulizia ?? sono troppi quelli che fanno l'amministratore per sport ...o ,purtroppo, per guadagnarci
    quello che mi fa azzare è il fatto che se si ha un amminsitratore quello deve "amministrare" e togliermi le grane
    se io devo starci dietro con il fucile puntato perchè lo pago ? e poi pago l'avvocato ....
    questa settimana dietro al mio bellimbusto io ho perso ben 7 ore di tempo libero !! :disappunto:
     
  16. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    L'unico rimedio è quello di segnalare all'associazione di appartenenza l'amministratore (come ultima spiaggia, se non si riesce a buttarlo fuori, anche anonimamente), precisando le irregolarità (rifiuto di esibire le pezze d'appoggio, rifiuto di convocare l'assemblea, inerzia, manipolazione delle maggioranze, illegittima accettazione di deleghe, etc.). Forse dopo qualche segnalazione ripetuta l'associazione obtorto collo sarà costretta a prendere provvedimenti.
     
  17. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Il rimedio è organizzarsi utilizzando un sistema di gestione condominiale efficiente.

    E' inutile sperare che la macchina rotta si aggiusti se cambi l' autista (ossia l' amministratore).

    Vivere in condominio è vantaggioso per le Comunità Residenziali che si sanno organizzare per fare i propri interessi.

    Altrimenti, ....l' amministrazione di condominio è vantaggiosa solo per gli amministratori!
     
  18. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    per guru
    nel condominio dove ho un alloggio le signore sono piu interessate alle bellezze dell'amministratore che ai soldi loro
    la riunione di condominio sembra una riunione di spiaggia con le signore (assemblea quasi tuttta femminile) che si sciolgono davanti all'amministratore alias al bagnino .....e qui è dura cambiare amministratore ....può anche cacciare 1000 euro sotto i loro occhi ma nulla , nulla, sono perse .....scena da vedere dal vero ......
     
  19. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Il colmo è quando nell'elenco dei presenti all'assemblea vedi scritto "Maria Bianchi, delega <nome marito>" e la delega è senza riserve... Chissà se il marito sa... :amore:
     
  20. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    le tresche amorose del condominio non mi tangono , i mie soldi si, cmq da come se lo coccolano tutto è possibile....
    penso che verremmo guardati come appestati se lo spediamo fuori dai ......
    attendiamo l'opera dell'avvocato e prepariamo l'elmetto e la tenuta antisommossa
    qs è la versione femminile di "bocca di rosa":risata: .....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina