1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Eraldo

    Eraldo Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Nel mio condominio sono stati effettuati lavori " non necessari" e "decisamente inutili" su parti comuni prima ancora che i medesimi fossero discussi e approvati dall'assemblea. Ho scritto all'amministratore indicando la mia contrarietà al lavoro svolto e la non sostenibilità da parte mia alle spese effettuate.
    Ora, nella lettera di convocazione dell'assemblea che l'amministratore ha inviato c'è un punto in cui si chiede la ratifica del lavoro effettuato.

    Ma è corretto?

    Se l'assemblea dovesse approvare l'intervento e le spese effettuate, queste ultime sono anche a mio carico o posso rifiutarmi?

    Grazie
    Eraldo
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se l'assemblea ratifica la spesa con le maggioranze necessarie, sarai obbligato a contribuire per la tua quota parte.
     
  3. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,
    L'amministratore, può di sua iniziativa, ordinare opere di manutenzione straordinaria solo se queste rivestono carattere d'urgenza, ma ha l'obbligo di riferirne alla prima assemblea utile.

    Se in assemblea, l'amministratore dovesse provare che detti lavori erano urgenti, e l'assemblea li ratifica, le spese vanno divise fra tutti i condomini.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ma i consiglieri del condominio doverano, quando hanno fatto i lavori, non deliberati dall'assemblea??? per il resto vale quanto detto sopra nei post ciao
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potrebbe essere che in quel condominio non ci siano i consiglieri?
    Infatti non esiste una norma di legge che li preveda.
     
    A dolly piace questo elemento.
  6. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dovresti dare una traccia di che lavori si tratta, se sono migliorie e non rientrano nella manutenzione straordinaria puoi contestarne la spesa, ma se sono necessarie devi contestarne l'urgenza, ad esempio; rifare una parete per macchie di umidità, potrebbe essere urgente come potrebbero essere solo un motivo di estetica, quindi va valutato il parere di un esperto e da quello partire per vedere se esisteva un motivo per non attendere l'assemblea, tu dici anche "decisamente inutili", se ne sei sicuro devi chiederne i motivi di questi lavori, in un condominio c'è sempre chi vorrebbe "manici di scopa" e chi "pomi d'ottone", la via giusta sta nel mezzo, quindi sii più chiaro nello spiegare il problema che qualche risposta più "giusta" ti arriva anche da queto forum.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non sono le norme che prevedono i consiglieri, ma le necessita per l'amministratore di avere persone sempre presenti in ondominio, almeno io questo faccio e mi trovo molto bene ciao
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti è una libera scelta dell'assemblea (non dell'amministratore), ma non prevista da nessuna norma di Legge :)
    E non è detto che nel condominio di Eraldo ci siano i consiglieri.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i puntini vanno messi solo sulla I, non su tutto quello che leggi nel forum, :stretta_di_mano: :)
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    :domanda: :domanda: :domanda:
     
  11. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Giustissimo.:stretta_di_mano:
    (Solo dal prossimo 18 giugno la legge 220/2012 all'art. 11 prevede che l'assemblea potrà anche nominare,oltre all'amministratore un consiglio di condominio composto da almeno 3 condòmini negli edifici di almeno 12 u.i., consiglio che avrà funzioni consultive e di controllo).
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina