1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chrisb04

    chrisb04 Nuovo Iscritto

    Salve
    Vorrei locare un seminterrato di mia proprietà ( classe c3 destinazione laboratorio) ad un gruppo di persone
    che lo utilizzerebbero per pregare un paio di giorni alla settimana ( sostanzialmente una chiesa)
    Volevo sapere se ci sono controindicazioni.
    Nel contratto devo mettere che concedo i locali per uso? ( associazione religiosa, chiesa o cos'altro)
    Nel regolamento condominiale ( di 40 anni fa ) c'è scritto che non si possono destinare i locali ad uso,
    fra le altre cose, scuola di cultura può essere un problema? E' regolare vietare particolari utilizzi?
    ( sempre che non arrechino disturbo o siano pericolosi ovviamente)
    Grazie in anticipo per le risposte.
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    e' necessario, nel caso in questione, ASSUMERE INFORMAZIONI presso le competenti autorità comunali, le quali potranno ispezionare i luoghi e prescrivere i lavori da eseguire con particolare riferimento a questioni igienico sanitarie e VVFF, e compatibilemente con i regolamenti approvati:
    Se la "destinazione è ritenuta compatibile" (c3) e le norme igenico sanitarie e di sicurezza rispettate (due bagni, N.O. incendi con vie di fuga etc. ) non dovrebbero esserci problemi
     
  3. chrisb04

    chrisb04 Nuovo Iscritto

    Ma qui non si tratta di locali aperti al pubblico è un gruppo di
    persone che si ritrova un paio di volte a settimana, non basta che il
    laboratorio abbia l'agibilità ed impianti a norma? Ad esempio,
    due bagni non ci sono, normativa antincendio non ne ho idea, non è come affittare un'appartamento?
    Forse allora è meglio intestare il contratto ad uno dei soci? ( come
    privato cittadino)
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il locale essendo laboratorio è gia autorizzato a contatto con il pubblico, ci sarebbe da vedere il regolamento condominiale e comunale, se l'amministrazione del comune e contro quella religione ti metterà i bastoni nelle ruote, mi è successo a me per un capannone isolato, mi hanno messo contro tutta la popolazione di bigotti, con il sindaco in testa:daccordo:
     
  5. chrisb04

    chrisb04 Nuovo Iscritto

    Ho approfondito un po' la questione. Per essere in regola bisognerebbe fare cambio di destinazione d'uso da laboratorio a luogo di culto ( d7 al
    catatsto). La mia domanda è: se io affitto come laboratorio e poi se la
    vedono loro per autorizzazioni, cambi di destinazione etc è una cosa
    regolare? Rischio qualcosa? Ad esempio se quest'associazione prende
    possesso dei locali e li usa senza le necessarie autorizzazioni; esce un controllo ( magari su segnalazione di qualche condomino) cosa
    succede? ne vado di mezzo io?
    Grazie
     
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    evidentemente si' salvo che faccia un accordo preliminare del tipo: "se tu farai tutto quanto c'è da fare a tue spese e me ne renderai conto ( ed io farò controllare il tutto) , ti affitto dal mese dopo il perfezionamento della pratica ; diversamente non posso
     
  7. chrisb04

    chrisb04 Nuovo Iscritto

    Sì questa sarebbe la cosa migliore ma dubito che accetterebbero.
    Credo che loro siano andati avanti così fino ad ora ( dove stanno ora
    intendo) e c'è la possibilità che ciò accada anche nei miei locali, se
    sono discreti e non arrecano disturbo
    Ma nell'altro caso, cioè se uscisse un controllo e trovasse le cose non
    in regola cosa rischierei? Multe o cos'altro? non è che semplicemente il Comune intimerebbe loro di cessare l'attività, di mettersi in regola o di
    lasciare i locali?
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non vorrei dire stupidate ma ho l'impressione che queste associazioni religiose fanno parte delle "chiese evangeliche" centro-sud americane. Le quali, è vero che si trovvano per pregare, ma poi sovente, siccome i fedeli vengono reperiti tra connazionali con lavori precari finisce che il "Pastore" per aiutare le "pecore" del suo gregge li ospiti per la notte. Inoltre la preghiera non è mai silenziosa i fedeli pregano ad alta voce ed a volte cantano gli innni religiosi (ne più ne meno come noi cattollici). Pensi che a quelli del condominio vada bene l'andirivieni di queste persone. Credo che se esce un controllo dei vigili avrai qualche problema (per esempio favoreggiamento dell'immigrazione clandestina).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina