1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono proprietario di un appartamento in un condominio di 12 appartamenti che si trova in un'area in cui ci sono altri condominii. L'area non ci è stata mai ceduta dal vecchio proprietario, nè è citata sui documenti sia come pertinenza che come servitù. La mia domanda è questa: essendo trascorsi oltre 20 anni dalla cessione degli appartamenti, può obbligarci - il proprietario dell'area - al passaggio di proprietà per usucapione? Se sì, in base a quale articolo di legge? Grazie per le cortesi risposte.:disappunto:
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In realtà l'usucapione funziona esattamente al contrario: Voi - dopo 20 anni di possesso continuato - potete invocare la legge affinché vi venga concesso il DIRITTO DI PROPRIETA' PER 1/1 su questi appartamenti: è un vostro DIRITTO, ma non certo un vostro DOVERE!!

    Quindi il proprietario non può obbligarvi ad intestarvi gli appartamenti, siete voi che ne avete diritto, ma potete DECIDERE DI NON ESERCITARE QUESTO DIRITTO, lasciando al proprietario l'onere di pagare l'IMU.
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In sintesi, l'usucapione è un DIRITTO di chi ha il POSSESSO dell'immobile. Ma non è un DOVERE! Chi ha tale DIRITTO, può decidere di NON ESERCITARE TALE DIRITTO.
     
  4. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie possessore, è la risposta che mi aspettavo. Sai dirmi dove posso avere il conforto della legge?
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In realtà, l'usucapione si acquista "automaticamente" ex lege, in presenza dei due elementi costitutivi: il possesso "uti dominus" e il tempo previsto. A prescindere dalla volontà del possessore. E' irrilevante l'intento del possessore di usucapire il bene, cioè il cosiddetto "animus usucapiendi". Chi acquisisce il diritto può promuovere un giudizio di accertamento dell'usucapione per ottenere definitivamente un titolo utile per la trascrizione. Ma la sentenza ha valore dichiarativo, non costitutivo di quel diritto.
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis! la tua risposta, forbita per le citazioni latine, contrasta con quella fornitami da "possessore". L'art. 1117 c.c. parla solo del diritto all'usucapione da parte del possessore accertato per oltre un ventennio; non dice che esiste il "dovere" di usucapire dopo tale periodo. Ove fosse possibile Vi sarei grato se poteste citarmi articoli di legge e/o sentenze. Grazie!:occhi_al_cielo:
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ottima risposta Nemesis, non sapevo neanche io di questa cosa.

    Ma esiste un riferimento normativo?

    A giudicare delle espressioni giuridiche che hai usato, direi proprio di sì.

    Quale?
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Articolo 1158 codice civile.
     
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dall'ultima fonte da me citata leggo testualmente:

    " Chi usucapisce, se ha rispettato le condizioni richieste dalle legge (possesso pacifico e non interrotto uti dominus) diviene automaticamente proprietario allo scadere del ventesimo anno, senza bisogno di atti pubblici. Con un effetto retroattivo: è come se ne fosse stato proprietario da sempre, o meglio dal momento in cui ha iniziato a comportarsi da padrone. L’acquisto si trasmette anche al coniuge in comunione di beni.
    La sentenza serve perchè occorre un documento, un titolo, da presentare al conservatore dei registri immobiliari per la trascrizione."
     
  12. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie ragazzi, siete formidabili. Ho trovato quellp che cercavo. Oltretutto negli articoli del codice civile sono richiamate anche le sentenze della Corte di Cassazione. Ottimo lavoro e squisita collaborazione.:daccordo::applauso:
     
    A possessore piace questo elemento.
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Devi ringraziare Nemesis, perché io ti ho dato una risposta errata, e poi ho aggiustato il tiro dopo la correzione di Nemesis ;)

    Grazie Nemesis ;) :daccordo:
     
    A Nemesis piace questo elemento.
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tutto questo mi ha insegnato che non devo mai lasciare il garage aperto per 20 anni consecutivi ;) ;) ;)
     
  15. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    interesanti tutti i commenti ma non capisco come sia stato possibile avere edificato uno o più condominii su una proprietà di qualcuno che non ha mai ceduto l'area a chi ha edificato che a sua volta ha venduto
    significa che oggi i fabbricati sono suoi?
     
  16. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Osservazione giusta, ma che corre il rischio di essere solo teorica; nella realtà il possesso ultraventennale di buona fede va adeguatamente provato, altrimenti nessun giudice emetterà la sentenza di avvenuta usucapione, e non sarà semplicissimo provare l'animus possidendi di qualcuno il quale dichiari che in realtà lui non ha mai posseduto, perchè era perfettamente consapevole che il piazzale non era suo, ma lo ha semplicemente utilizzato con la tolleranza del proprietario... Ecco perchè nell'accezione comune (pur se tecnicamente errata) l'usucapione viene considerato un "diritto" nel senso in cui è stato detto anche in questa discussione.
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ed il possesso continuativo per 20 anni, è mai possibile che il proprietario non sia mai passato su quel terreno???:^^:
     
    A possessore piace questo elemento.
  18. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai ragione, anche il possesso continuativo e ininterrotto per 20 anni consecutivi è altamente opinabile, fermo restando che ci sono casi della vita in cui uno è costretto in fretta e furia a cambiare città (esempio: trasferimento sede di lavoro), e si dimentica di aver lasciato un garage aperto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina