• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non c'è norma che vieti di aprire una porta verso un posto auto: l'importante è che sia possibile il transito.
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
Prova solo per un attimo a invertire la posizione......tu al suo posto la chiuderei ?
Poi, non spostarla......ma hai la pretesa di volerla far chiudere addirittura!!!!
Io vedo solo un nuovo arrivato che sta cercando di trovar pulci la dove non ci sono.

Ti posso assicurare che io solo seguendo quello che indichi faccio uno sforzo immane a non rispondere come vorrei e forse come meriteresti ........figuriamoci se viene a casa MIA e mi chiedi di chiudere una porta che magari serve per un ambiente .......medita medita
 

tonio54

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ringrazio per i vostri pareri.
vorrei solo precisare che l apertura della porta toglie il diritto di parcheggiare l auto .il posto auto e' minimo e per lasciare lo spazio d apertura e dipassaggio bisogna spostarsi indietro ed occupare spazi di altri posti auto. Infine il proprietario ha in altra porta di uscita. Una persona di buon senso npn avrebbe chiesto di aprire la porta dentro un posto d auto di un altra proprieta ne tantomeno, se correttamente indicato, il comune avrebbe concesso la licenza di aprire quella porta, lasciando solo l altra. Capisco che sia difficile immedesarsi. Pensavo che la nuova proprieta' fosse disponibile a rimediare ad una palese ingiustizia.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quantomeno l'apertura della porta dovrebbe essere all'interno della proprietà e all'esterno verso il posto auto ci dovrebbe essere lo spazio sufficiente per permettere il transito, visto che precedentemente nessuno si sarebbe lamentato.
 

tonio54

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Grazie per l risposta. Per ulteriore chiarimento il posto auto e' adatto solo per una utilitaria. Il tutto e' partito dal voler trasformare un posto auto in appartamento in una zona cortiliva adibita a posti auto. Il quieto vivere precedente era dato dal fatto che, essendo frequentato solo in estate, il vecchio proprietario proponeva lo scambio con un garage chiuso li vicino.
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
quella che lui chiama: trasformazione di posto auto in appartamento > sicuramente sarà stato lo spazio porticato al piano terra corrispondente con la proiezione del fabbricato al suolo, usato come posti auto........ almeno io cosi interpreto.
ma posso sbagliare, ne lui riesce a definire meglio ......ma non è questo il punto perchè è stato fornito titolo edilizio all'intervento.

se la detta porta limita palesemente il parcheggio >
va comunque fatta la considerazione che si è acquistato in queste condizioni e si è instaurata una servitù.

come estrema soluzione bonario si potrebbe proporre di trasformare (ovviamente a spese del proprietario posto auto) la porta in finestra.
la controparte avrebbe comunque luce ed aria.
 

tonio54

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Grazie per condivisione. Purtroppo la trasformazione e' avvenuta in un cortile interno seminterrato. Due anni fa ha subito un allagamento da pioggia e sono dovuti intervenire i pompieri per liberare il cortile da 1 e mezzo di acqua! Con la casa allagata.
Sul posto auto grava anche una finestra.
Io non trovo giusto che ha aperto la porta non indicando una proprieta' gia presente.
Forse in comune quella porta non l avrebbero fatta aprire.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto