1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicole

    nicole Nuovo Iscritto

    Vorrei sapere se è vero che è possibile pagare l'IRPEF dei canoni non riscossi sul catastale, dopo aver mandato diffida ad adempiere. Grazie.
     
  2. Per non pagare l'IRPEF sui canoni non riscossi deve essere già avvenuta la convalida di sfratto per morosità. In caso contrario per il 2009 bisogna pagare l'IRPEF indicando nel quadro B l'apposito codice "Affitto non riscosso", poi nella Dichiarazione dei redditi per il 2010, in presenza della convalida, si avrà diritto a un credito d'imposta pari all'IRPEF pagata nel 2009 sui canoni non riscossi. Ciao, buona serata
     
    A ralf, nicole e bebe piace questo elemento.
  3. nicole

    nicole Nuovo Iscritto

    Grazie per la solerte risposta. In realtà io finora ho solo inviato per raccomandata all'inquilino moroso la diffida ad adempiere e non ho intrapreso nessuna azione legale per lo sfratto. Non so neanche da che parte cominciare perchè non mi è mai capitato. Sarebbe meglio mi iscrivessi ad un'associazione di categoria e, se sì, quale? O è meglio che cerchi direttamente un'avvocato?
     
  4. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Iscriviti ad un'associazione proprietari immobiliari. Lì puoi contattare anche l'avvocato specializzato in sfratti per morosità (e per finita locazione). Auguri.
     
    A nicole piace questo elemento.
  5. barbetta2

    barbetta2 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Chiedo scusa. Avevo capito dalle istruzioni dell'Unico che il cod."4" nel campo "casi particolari" fosse da utilizzare quando la convalida di sfratto ci sia gia' stata, non prima. Anch'io ho una situazione simile, entro il 29 di giugno dovrebbe esserci la sentenza di convalida perche' a marzo l'inquilino ha avuto la proriga di tre mesi con termine ultimativo per pagare il 22 di giugno. Nel 2009 (il contratto e' partito a luglio) ha pagato alcuni mesi, ed e' moroso da novembre in poi. Se per caso non passasse la convalida di sfratto, devo comunque ripartire il periodo in cui l'appartamento e' stato affittato in due righi, uno per il periodo luglio-ottobre (affitto riscosso), e uno per novembre-dicembre(morosita') con indicato il cod."4" ?
    Le istruzioni dell'Unico sono un po' "sfuggenti". Ringrazio da subito per il parere.
    Barbetta.
     
  6. La soluzione da te prevista è la migliore, perchè l'anno prossimo potrai chiedere il credito d'imposta relativamente ai canoni non riscossi che hai evidenziato quest'anno col codice "4". Ciao, buona giornata
     
    A barbetta2 piace questo elemento.
  7. barbetta2

    barbetta2 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio moltissimo per la conferma.Ero un po' in dubbio sul metodo. Se invece, per una "botta di fortuna" ci fosse gia' dalla fine di questo mese la convalida di sfratto, potrei gia' indicare sul rigo col codice 4 la rendita anziche' il canone?Ed in questo caso, con o senza la maggiorazione di un terzo? Chiedo scusa per il "martellamento", ma non mi era mai capitata una situazione cosi'. Grazie ancora.
    Barbetta.
     
  8. Certo, in tal caso potresti pagare in base alla rendita catastale senza la maggiorazione di un terzo...ci mancherebbe, non avevi mica l'appartamento a disposizione! Ciao
     
    A barbetta2 piace questo elemento.
  9. barbetta2

    barbetta2 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    OK Tante grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina