1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jumprato

    jumprato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,

    ho acquistato un appartamento 2 anni fa, prima del mio acquisto sono stati deliberati dei lavori, l'amministratore , pur ricevendo i denari dai proprietari, non ha saldato l'azienda che ha eseguito i lavori.
    io come nuovo proprietario sono tenuto a pagare??sapete darmi delucidazioni.

    grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In caso di vendita di un’unità immobiliare in condominio, nel quale siano stati deliberati lavori di straordinaria manutenzione o di ristrutturazione o innovazioni, in mancanza di accordo tra le parti, nei rapporti interni tra alienante e acquirente è tenuto a sopportarne i relativi costi chi era proprietario al momento della delibera dell’assemblea. Ne consegue che, ove tali spese siano state deliberate antecedentemente alla stipulazione dell’atto di trasferimento dell’unità immobiliare, ne risponde il venditore, a nulla rilevando che tali opere siano state, in tutto o in parte, eseguite successivamente, e l’acquirente ha diritto a rivalersi, nei confronti del proprio dante causa, per quanto pagato al condominio in forza del principio di solidarietà passiva di cui all’art. 63 delle disp. att. c.c. (Cass. Civ., Sez. II, n. 24654 del 3 dicembre 2010)
     
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io ho qualche dubbio.
    In questo caso i precedenti proprietari hanno versato la loro quota per i lavori straordinari.
    Mi sembra che il problema stia in un comportamento scorretto e probabilmente fraudolento dell'amministratore, quindi mi pare arduo addossarne la responsabilità ai precedenti proprietari che non avevano neanche più la possibilità di esercitare un controllo sull'operato dell'amministratore.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    :ok: Se sarà accertato il comportamento scorretto e/o fraudolento dell'amministratore, ovviamente sarà lui che ne risponderà, ed è ovvio che il precedente proprietario potrà e/o dovrà dimostrare di aver saldato il debito e non ci sono pendenze a suo carico, comunque il nuovo dovrebbe risultare indenne dal pagare qualche pendenza, visto che la delibera era antecedente al suo rogito.
     
  5. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    D'accordo, ma in caso di "distrazione" della cassa condominiale, mi sembra difficile che i precedenti proprietari versino nuovamente la quota lavori.
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti come ho aggiunto pochi istanti fa, accertato che il precedente proprietario ha saldato tutto, chi non ha salato e dovrà rispondere, sarà l'amministratore e non il nuovo proprietario.
     
  7. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sempre che l'amministratore non risulti nullatenente e senza redditi pignorabili ..... io purtroppo ne ho conosciuto uno così.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Bhe, un reddito almeno lo avrà, ovvero dal compenso che riceve per la prestazione che svolge, ed avrà una casa dove abita e/o un ufficio, un autovettura, non sarà mica un barbone :^^:
     
  9. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista

    Nei confronti di chi ha eseguito i lavori risponde il committente, vale a dire il Condominio, il quale avrà azione di rivalsa verso l'Amministratore se questi risulti responsabile di mala gestio.

    Tale principio, valido per decenni, è però oggi di applicazione problematica; infatti chi ha eseguito i lavori deve prima agire nei confronti di chi non ha pagato le quote dovute; ma che fare quando le quote sono state effettivamente pagate, ed è l'Amministratore ad averle distratte? Temo che la Giurisprudenza dovrà chiarire il nodo. Secondo me, se il motivo della mancata presenza di fondi per il pagamento è ascrivibile al comportamento illecito dell'Amministratore, risponde l'intero condominio, in ragione dei millesimi. Da sottolineare che la ditta esecutrice dei lavori non ha azione diretta contro l'Amministratore, che non è committente in proprio, ma solo nella qualità.

    Per le ragioni dette la sentenza citata non mi pare applicabile, perchè i proprietari originari hanno già pagato la quota dovuta; la nuova obbligazione ha titolo diverso (la somma cioè non è dovuta per i lavori eseguiti, ma per l'illecita distrazione operata dall'Amministratore)

    Non escludo che i Giudici possano vederla in maniera diversa (ma ad oggi nessuno può saperlo).

    Saluti.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ed è proprio questo che intendo, per cui se questo amministratore ha operato male ed ha distolto i fondi destinati alla ditta per il lavoro per altri scopi, da appurare, ne dovrà rispondere.
    Ovviamente anch'io non mi posso sostituire al Giudice :ok:
     
  11. jumprato

    jumprato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie delle risposte.
    se io pago per il precedente propietario, poi mi riavvalgo verso l'amministratore.
    anche se credo si sia dato all "macchia".

    vedremo...che succede...sicuramente ci si infila in un ginepraio per riprendere i deneri dal vecchio amministratore
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e per ora chi deve risarcire il danno che il condominio ha subito, il venditore che aveva approvato la spesa e sostenuto, o il nuovo proprietario che nulla ha avuto a che fare con detta delibera, e che ha comperato allo stato di fatto, ciao.
    Questo vuole sapere Jumprato
     
  13. jumprato

    jumprato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ciao aprofitto della vs.gentilezza per un'altra domanda:
    sempre prima del mio aquisto sono stati fatti dei lavori, il condominio è andato in causa con la dittà costruttrice, le spese legali competono al vecchio propietario?o a me?


    grazie
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Le spese di risarcimento e di giudizio per una causa che ha visto soccombere il condominio spettano a chi era proprietario al momento in cui la lite era insorta.
    Poiché l'obbligo di ciascun condomino di contribuire alle spese di conservazione delle parti comuni insorge nel momento in cui si rende necessario provvedere all'esecuzione dei lavori necessari, e non quando il debito viene determinato in concreto, in caso di sentenza di condanna pronunziata nei confronti del condominio per inosservanza dell'obbligo di conservazione delle cose comuni, il condomino creditore che intenda agire in executivis contro il singolo partecipante al condominio per il recupero del proprio credito, deve rivolgere la propria pretesa, sia per il credito principale, che per credito relativo alle spese processuali, contro chi rivestiva la qualità di condomino al momento in cui l'obbligo di conservazione è insorto, e non contro colui che tale qualità riveste nel momento in cui il debito viene giudizialmente determinato (Cassazione con sentenza n. 12013, - 1/07/2004)
     
  15. jumprato

    jumprato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie. avevo aperto un topic con la domanda ma sei stato velocissimo.
    vi tengo aggiornati sul proseguo della storia.
     
  16. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sigh! Quello che ho conosciuto io, mio malgrado, aveva l'ufficio in casa (si è scoperto che la casa era sua per 1/8 ), la macchina era intestata alla mamma, e le ultime notizie lo davano in Costarica ..... Meno male che a noi non ha potuto fare molti danni perchè il nostro bilancio annuale è esiguo.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A noi condomini ci è capitato di peggio, l'amministratore dopo aver vuotato le casse di tutti i condominii da lui amministrati si è rintanato in qualche paese del Sud America e ora probabilmente si gode il sole in qualche isola sperduta.
     
  18. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sai quel proverbio che dice "mal comune mezzo gaudio"? Beh, è una sonora ......
    stupidaggine! :^^:
     
  19. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    ma davvero???...:basito:
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    O.T.
    :stretta_di_mano: specialmente il "mezzo gaudio" :^^: , sarebbe ora di modificare un po la frase :risata:
    Purtroppo SI, e non credo che sia successo solamente a noi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina