• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti , avrei bisogno di un chiarimento e di un consiglio .
Sono proprietaria di un appartamento che al momento è vuoto perchè io vivo per lavoro in un altra citta ma dove tuttora ho la mia residenza ..... se decido di affittarlo posso continuare a mantenere la mia residenza, devo mettere qualche clausola particolare nel contratto ?!?!!? e soprattutto è una cosa regolare?!?!
Grazie in anticipo
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Ma com'è che con oltre 100 visite, nessuno ha ancora provato a dare una risposta gioia???
Dico questo perchè anch'io non ne ho la più pallida idea.
Avanti, qualcuno ci aiuti.
Jrogin
 

ralf

Nuovo Iscritto
:triste: ops forse questa domanda è sfuggita ai tanti visitatori del forum.in attesa magari di un esperto dell'argomento darò un mio parere.Normalmente quando si affitta un appartamento il nuovo inquilino chiede la residenza e quindi vi stabilisce il suo nucleo famigliare.Mantenendo lì la residenza anche il proprietario i nuclei famigliari diventano due,credo sia possibile, però aspettiamo altri pareri al riguardo.
La polizia municipale potrebbe fare un sopralluogo per verificare concretamente la "coesistenza",questo naturalmente sarebbe più plausibile se il proprietario affittasse l'appartamento ad esclusione di una camera che manterrebbe per se.Anche questo possibile giuridicamente.Grazie anche ad Yrogin e Tipografico per avere riproposto l'argomento.Naturalmente questo è un forum "volontaristico" ,si basa quindi sulla buona"volontà"degli utenti del forum stesso ,ma già ora la collaborazione è veramente tanta :ok:
 

betty

Membro Attivo
se hai la residenza e non paghi l'ICI perche è considerata abitazione principale non puoi affittarlo regolarmente, poi se ci sono piu residenti questo lo puoi fare, :basito:
 

omaestre

Nuovo Iscritto
E' possibile affittarlo specificando sul contratto che trattasi di seconda casa e che ilnuovo inquilino non puo' stabilirvi la residenza ma solo il domicilio
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto