• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

a.cassio

Nuovo Iscritto
Ho da sottoporvi un quesito:
Tizio, proprietario di un appartamento, stipula con Caio, acquirente, un preliminare di vendita del suddetto appartamento.
Ora Caio ha trovato la possibilità di vendere il suddetto appartamento a Sembronio e quindi prima di giungere al rogito vuole stipulare un preliminare di vendita di cosa altrui art.1478 cc.. Fin qui tutto ok.
Il problema che mi pongo in questo caso è:
L'acquirente Sembronio è stato presentato a Caio da un'agenzia immobiliare la quale dovrà presentare a Caio una proposta scritta di acquisto da parte di Sembronio. Il mio dubbio è:
La suddetta proposta deve essere presentata da parte dell'agenzia a Caio o "Tizio" attuale proprietario dell'immobile??

URGE RISPOSTA
 

Paolo Mazzi

Membro Ordinario
Professionista
direi che deve essere presentata a Caio il quale dovrà garantire di essere il proprietario al momento del rogito o garantire che al momento del rogito interverrà il vero proprietario.
questo da un punto di vista legale.
altro è il problema fiscale:
essendo obbligatorio registrare il preliminare, Caio si troverà sicuramente un problema di evasione o di plusvalenza.
paolo mazzi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto