• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

nina

Nuovo Iscritto
io ed il mio vicino di casa siamo proprietari di appartamento con sovrastante lastrico solare. al lastrico si accede dalla scala comune e da un'unica porta d'ingresso. dopo 25 anni il mio vicino mi chiede di non accedere più alla mia porzione di lastrico perchè nella planimetria in suo possesso la porta d'ingresso risulta nella sua porzione di lastrico.
praticamente il costruttore quando ha presentato le planimetrie al catasto non ha delineato la porzione di lastrico sovrastante il corridoio condominiale, ha tracciato una linea retta dividendo in due il lastrico.
io ho acquistato l'appartemento nel 1985 e lui nel 1986.Voglio sapere se è valido quello che c'è nell'atto o se c'è una presunta proprietà sulla base della planimetria
grazie
 

Marco Giovannelli

Membro dello Staff
Professionista
seppure la porta d'accesso fosse completamente nella proprietà del vicino tu hai la "servitù" per accedere alla tua porzione! La richiesta del vicino è del tutto infondata!

saluti
 

nina

Nuovo Iscritto
sopraelevazione su lastrico solare di proprietà
nel 2005 io e gli altri proprietari del lastrico solare (in tutto 4) abbiamo presentato il progetto per la sopraelevazione di un piano attico
dopo aver ottenuto la concessione edilizia, il mio vicino confinante ha deciso di non edificare, per cui è stato presentato un nuovo progetto con lo stralcio della sua sopraelevazione.
ottenuta la nuova concessione abbiamo finalmente portato avanti la costruzione.
il mio piano attico è stato edificato rispettando al 100% il progetto. purtroppo il muro che doveva dividere il mio attico da quello del mio confinante (che non ha poi costruito) è stato fatto di 30 cm. praticamente per tutta la profondità del pilastro comune.
Il mio vicino chiaramente ha protestato (solo dopo che la costruzione era già stata fatta) dicendo che il muro dovevamo farlo di 15 cm. lasciando fuori la sua parte di pilastro.
ho letto da qualche parte che in caso di sopraelevazione parziale il muro divisorio diventa muro perimetrale e anche muro maestro, visto che questi pilastri reggono il mio nuovo lastrico solare. comunque gli ho proposto un indennizzo e anche la comproprietà del muro cioè in caso di sua sopraelevazione non voglio niente di tutto ciò che ho speso neanche per le opere comuni. comunque la domanda è il muro doveva essere costruito da 15 o da 30 cm.
grazie a tutti
 

Allegati

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto