• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
Si il p.c. pesa ben poco e il foglio non ci va messo, ma poi deve mettersi in conto che la stampante spesso s'inceppa o si rifiuta d'accendersi o ne combina d'altri colori ; sicché lo scritto resta nella pancia del computer fino a nuovo ordine e tanti saluti. Con la vecchia meccanica quando s'intorcinavano i tasti bastava dargli una ditata e tornavano come cani fedeli al loro posto.
La "Ragazzina 84enne", scrive romanzetti e storielle per bambini, fino a poco fa faceva dattiloscritti e poi dava il tutto a un grafico che sistemava il testo e inseriva fotografie e disegni, poi il tutto passava alla fotocomposizione che preparava gli esecutivi, tempo e denaro erano esorbitanti, ora lei si limita a scrivere e si stupisce come vengano "già" pronti i testi, quando ha finito di scrivere mi chiama per un caffè e io prendo il tutto su una chiavetta, mi da i disegni e le foto e mi dice che vanno dove ha lasciato qualche riga di spazio, impagino il tutto e poi il caffè lo offro io, lei viene a vedere e a fare le poche modifiche e, quando è tutto a posto, convertiamo in PDF il tutto, mentre il caffè scende nelle tazzine le stampo le copie cartacee, l'ultima volta mi ha detto che le spiace morire perchè sta scoprendo cose tanto nuove che vorrebbe campare ancora qualche decina d'anni......
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Intanto questi oggetti di meccanica hanno un fascino innegabile proprio sotto l'aspetto costruttivo. Oggi ci sono apparecchi affascinanti sotto l'aspetto funzionale: capisco lo stupore della 84-enne di fronte al PC: ma sono oggetti apparentemente senza personalità.

Io provo ad esempio una particolare attrazione per gli attrezzi datati che funzionavano benissimo "senza pile" o senza corrente elettrica. Senza arrivare a strumenti di precisione come quelli postati da gianco.

Mi riferisco ai trapani manuali, a certe bilance, specie quelle usate come strumento di taratura di altre produzioni, realizzate artigianalmente.

Ho ad esempio una semplicissima bilancina per pesare le lettere. la portata è di 100g: avrà 100 anni, eppure è perfettamente funzionale allo scopo di rilevare se supera il range previsto per le fasce postali.
Oppure certi strumenti portatili non di grande precisione, di tipo dinamometrico, per pesare damigiane, o contenitori vari.

La tecnica di fine ottocento sfruttava in modo geniale principi elementari di fisica-meccanica.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Bellissima e tenuta in ottimo stato. Mi pare che assomigli alla Remington. Hanno le tastiere diverse, inversione della A con la Q e altre lettere.
Di che anno è ?
Questo è l'unico acquisto fatto una ventina d'anni fa da un privato che l'aveva trovata sgomberando una vecchia casa. Non conosco l'anno di fabbrica, l'ho esaminata totalmente ma ho solo trovato il numero di matricola.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Questo è l'unico acquisto fatto una ventina d'anni fa da un privato che l'aveva trovata sgomberando una vecchia casa. Non conosco l'anno di fabbrica, l'ho esaminata totalmente ma ho solo trovato il numero di matricola.
Dovrebbe essere degli anni '30/'40 del secolo scorso. Mi pare di aver letto che si tratta di una Smith Premier, Chum Portable assemblata in Gran Bretagna. Magari con qualche altro dato riesci a risalire alla data di produzione. Su Internet ce n'è una valanga, si potrebbe trovare anche la gemella.
Per esempio:
smith premier chum portable typewriter - Cerca con Google
Ps.
Chum in lingua albionica significa "compagno", da cui "Compgna Macchina da Scrivere ".
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
No, Non sono un appassionato, mi è capitata l'occasione, il prezzo era interessante e l'ho presa, visto che ne ho altre due vecchie, ma più recenti: una Everest ed una Olivetti 82.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Mio padre riusciva a fare anche le radici quadrate, come facesse non lo so.
Se non era prevista come operazione diretta è probabile che la ottenesse per approssimazioni successive operando più moltiplicazioni nell'intorno del valore della radice.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Se non era prevista come operazione diretta è probabile che la ottenesse per approssimazioni successive operando più moltiplicazioni nell'intorno del valore della radice.
Conosci il metodo più rapido per calcolare la moltiplicazione, riportata sotto, con una Divisumma,, o altra calcolatrice, che ha solo le 2 funzioni di addizione e sottrazione ?
Per te, da Ingegnere, è una sciocchezza.
83 x 1748 =
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se non era prevista come operazione diretta è probabile che la ottenesse per approssimazioni successive operando più moltiplicazioni nell'intorno del valore della radice.
Non lo so come facesse, ma, non per vantarmi, era un cranio: il figlio, io, sono solo la sua ombra e se anche è venuto a mancare nel '79, ancora oggi, chi l'ha conosciuto lo ricorda come ottimo professionista. Scusate se mi son fatto prendere la mano!
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Conosci il metodo più rapido per calcolare la moltiplicazione, riportata sotto, con una Divisumma,, o altra calcolatrice, che ha solo le 2 funzioni di addizione e sottrazione ?
Per te, da Ingegnere, è una sciocchezza.
83 x 1748 =
Con la macchinetta vecchia è un attimo, basta impostare uno dei due numeri nella parte rotante e farla girare 3 volte e spostarla di una tacca e farla girare altre 8 volte ovvero 2 volte all'indietro ed 1 in avanti dopo averla spostata di un altro spazio: così avremmo 1748 x (100-20) x 3 = 145.084
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto