• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

R

romina.carelli

Ospite
salve a tutti,sono una ragazza di 33 anni,vivo a milano ed ho appena fatto una proposta d'acquisto x un appartamento in città,tramite agenzia immobiliare.è stata accettata,stabilendo che la parte che io devo dare in contanti sarà divisa in due trance:una a meta' gennaio e l'altra a metà' aprile.a fine giugno ci sarà il rogito.mi dite x favore come devo comportarmi?devo gia' rivolegrmi ad un notaio per il compromesso?eventualmente ne conoscete qualcuno su milano che sia 'economico'?ogni consiglio sarà ben accetto.grazie a tutti.
:applauso:
 

ralf

Nuovo Iscritto
ciao romina,io andrei sicuramente dal notaio prima di fare versamenti ingenti.questi farà tutte le verifiche necessarie al fine di garantirti.Considera che il notaio lo paghi tu ed è utile che tu lo scelga.non sono in grado di consigliartene uno ,però potresti chiedere preventivi a tre e poi decidere.buona domenica. :)
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
brando ha scritto:
ciao romina,io andrei sicuramente dal notaio prima di fare versamenti ingenti.questi farà tutte le verifiche necessarie al fine di garantirti.Considera che il notaio lo paghi tu ed è utile che tu lo scelga.non sono in grado di consigliartene uno ,però potresti chiedere preventivi a tre e poi decidere.buona domenica. :)
Oltre a quanto scritto da brando, anche se non richiesta, chiederei ad un tecnico di mia fiducia (geometra, architetto ecc.) di fare un perizia tecnico-urbanistica al fine di verificare se esistono delle difformità o abusi,al di la delle dichiarazioni del venditore, che spesso in buona fede non sa se l'immobile è urbanisticamente conforme alle vigenti norme edilizie.
A mio parere, sono soldi ben spesi.
Jrogin
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto