1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. parvati

    parvati Nuovo Iscritto

    Salve a tutto il Forum, sempre cosi` pronto a rispondere a tutti e con grande competenza.
    Qualucno sa dirmi quando e` il momento di consegnare la ducumentazione relativa all`immobile da vendere al futuro compratore?
    Ovviamente prima di comprare l`eventuale acquirente vuole accertarsi che tutta la documentazione relativa all`immobile da acquistare sia in regola. E` lecido dare la documentazione prima di un impegno economico da parte di chi acquista nella vendita tra privati?
    E quali rischi eventualmente potrebbe incorrere il proprietario dell`immobile nel concedere copia di tale documentazione?
    Grazie ancora
     
    A sferbon piace questo elemento.
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io ritengo che prima di impegnarsi economicamente, l'acquirente abbia il sacrosanto diritto almeno di prendere visione di tutta la documentazione relativa all'immobile, anche senza la relativa consegna della stessa e di prendere nota delle informazioni e dei riferimenti che riterrà opportuni.
    Successivamente all'impegno economico, tale documentazione gli potrà essere fornita in copia e infine, al rogito, gli potrà essere consegnata quella originale se non vi sono specifici obblighi di conservazione.

    Questo è come mi regolerei io. Sentiamo comunque anche altre campane.
     
    A sferbon piace questo elemento.
  3. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    certamente, del resto mai impegnarsi ad occhi chiusi.
    io consiglio sempre di pagare un bravo TECNICO e di fargli fare tutti i controlli sull'immobile prima di firmare qualsiasi cosa.
    meglio geometra e meglio se ha lavorato con il comune dove insiste l'immobile, che controlli il tutto, certificazioni, pratiche edilizie, continuità nelle trascizione (anche ultra ventennali se ci sono passi e parti in comune o suddivise da confini non fisici) e che magari conosca anche lo sviluppo futuro della zona a livello PRG et simila, faccia un bel controllo anche riguardo a tutti gli aspetti che sono, tra gli altri:
    Condominio Verificare l'assenza di spese condominiale arretrate dovute e non pagate dal venditore per l'anno in corso e quello precedente
    Proprietà Accertamenti dello stato civile e/o del contratto di provenienza
    Catasto
    Accertamenti presso l'Ufficio del Territorio
    Urbanistica
    Accertamenti presso l'Ufficio tecnico del Comune
    anche perchè un immobile può essere catastato ma non è detto che sia urbanisticamente conforme
    Stato di fatto
    Accertamenti sul posto
    CONSERVATORIA
    Trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli
    Accertamenti presso la conservatoria dei registri immobiliari
    visura delle trascrizioni, iscrizioni, privilegi, visure ipotecarie e visure ventennali (per donazioni).
    questi i controlli piu' importanti che un bravo geometra conosce benissimo.
    la tariffa del geometra varia dai 500 ai 1000 euro ma ti salva.
    Tempo di verifica circa 15 gg anche meno.
    se tutto e' a posto, allora si puo' compilare una buona proposta/PRELIMINARE.
    Se invece salta fuori qualche abuso, sapendolo, se l'abuso si puo' sanare entro il rogito, stipulare
    un buon contratto e richiedi che il proprietario si impegni a sanare la situazione entro e non oltre la stipula dell’atto notarile (ricordati di indicarlo nella proposta/preliminare di compravendita).
    idem ipoteche, etc etc
    se invece salta fuori qualche abuso insanabile, tanti saluti, paghi il tecnico e ti salvi.
    ciao
     
    A iaragos piace questo elemento.
  4. iaragos

    iaragos Membro Junior

    :ok:
     
  5. parvati

    parvati Nuovo Iscritto

    Grazie delle risposte esaustive, ancora una domanda se lecito
    il proprietario dell`immobile quando puo` richiedere la proposta di acquisto, con il relativo impegno da parte del compratore per bloccare il prezzo di acquisto, prima che l`acquirente faccia i suoi controlli presso il notaio oppure dopo che questi controlli sono stati effettuati?
    piu` precisamente puo` il proprietario pretendere che l`acquirente si impegni con una proposta di acquisto prima che quest`ultimo abbia ricevuto la documentazione necessari per le verifiche preliminari presso il notaio?
    Ho provato a leggere qualcosa su internet ma non e` molto chiaro.
    Grazie ancora a tutti voi
     
  6. vaniglia18

    vaniglia18 Nuovo Iscritto

    Senti Parvati...io ti consiglio di dare tutta la documentazione al possibile acquirente in modo che si renda conto di cosa vuole acquistare e faccia un'offerta congrua....anche perchè se firmate un preliminare in cui tu dichiari che l'immobile non ha vizi...e poi li ha...rischi il doppio della caparra....
     
    A parvati piace questo elemento.
  7. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    allora vediamo di capirci.
    il venditore non puo' pretendere nulla.
    forse non hai capito cosa ti ho spiegato. o fai i controlli PRIMA di firmare una proposta/preliminare e
    dopo se i controlli sono positivi ti impegni con una proposta seria dando circa un acconto di 10-15k euro e poi dopo quando vi incontrerete per una scrittura integrativa fra le parti, che di solito e' dopo un mese, dovrai versare ancora il 10-15% del prezzo.
    considera anche che se il venditore accetta il tuo assegno in deposito di 10-15k euro dovrai contemporaneamente pagare anche l'agenzia perche' la proposta e' diventata preliminare.
    e cmq dipende anche dal prezzo dell'immobile anche perche' un conto e' fermare una casa che costa 200k euro e un altro e' fermare una casa che costa 1 milione di euro.
    poi guarda che hai le idee un po' confuse................non e' il notaio che deve fare i controlli, e' il tecnico o geometra.
    il notaio viene per ultimo ma le rogne nascono subito.
    oppure se vuoi proprio fermare a tutti i costi la casa senza fare prima i controlli almeno metti una clausola sospensiva per il controlli ancora da fare.
    se uno sta' attento, si puo' tutelare anche bene.
    ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina