1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pascale

    Pascale Membro Junior

    Impresa
    Buona sera,
    il giorno 5/10/2014 scade il termine tassativo, previsto in preliminare, per un rogito definitivo in cui sono parte venditrice.
    A tutt'oggi l'acquirente non ha fatto pervenire ora e data in cui intende sottoscrivere il definitivo.
    Il Notaio scelto dall'acquirente mi ha fornito copia della bozza finale e mi ha comunicato che, come venditore, ho provveduto a fornirgli tutti gli originali e di essere pronto per rogitare.
    Domanda: in caso in cui il promissario acquirente dovesse richiedermi altri giorni perchè non ancora pronto, qual'è la prassi a cui attenermi?
    Ho intenzione di inviare una Raccomandata R.R. in cui concedo ulteriori 15 gg. trascorsi i quali il contratto si intende risolto per colpa dell'acquirente e relativa perdita della caparra. E' corretto??
    Il suo Notaio mi dice che, in ogni caso, lui sarà tenuto a pagargli anche le spese notarili (e non'è poco).
    In caso di risoluzione così avvenuta, posso immediatamente procedere alla vendita o locazione ad altro soggetto?
    Gradirei risposte rapide dagli utenti di questo forum, ma per favore, solo da persone veramente competenti.
    Grazie,
    Pascale
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se hai una caparra e l'acquirente non rispetta i termini pattuiti puoi decidere di chiudere la trattativa trattenendo questa somma però ti consiglierei di capire se il tuo contraente non intende più acquistare o ha dei problemi momentanei. In parole povere: se ti ha lasciato una caparra dovrebeb essere il primo a farsi vivo e spiegare le ragioni del ritardo, se non hai in mano nulla potrebbe avere preso in giro tutti. Se invece sta ritardando per ragioni oggettive, anche se il tuo diritto è chiaro starei attento a far saltare l'affare
     
  3. Pascale

    Pascale Membro Junior

    Impresa
    Certo, ma ho anche altre persone interessate all'acquisto o locazione.
    Ecco perché chiedo:
    1. Procedo bene nel consentire proroga di 15 gg. ? E' nei termini corretti?
    2. Trascorso inutilmente anche questo nuovo termine, posso immediatamente disporre dei beni e sottoscrivere contratti con terzi?
    3. Il Notaio scelto dall'acquirente ha provveduto ad eseguire tutte le disposizioni a lui assegnate. L'acquirente, se si tira in dietro, è obbligato a pagare spese e parcella al suo Notaio?
    Grazie griz se hai dati certi anche su questo.
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    15 giorni sono sicuramente un termine congruo, sopratutto la tua azione è giustificata, i patti col notaio sono del tuoa acquirente e si arrangeranno loro, può essere che il notaio chieda le spese, che poi gli siano riconosciute è un'altra cosa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina