1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ryrgan

    ryrgan Nuovo Iscritto

    Mio padre possedeva due immobilli:
    La prima casa per 1/2 (1/2 e di mia madre);
    la seconda per 1/5.
    Vi chiedo, quali sono le quote spettanti agli eredi: Coniuge e quattro figli.

    Ho calcolato il tutto col software autali e mi da:
    Coniuge 2/6
    1° figlio 1/6
    2° figlio 1/6
    3° figlio 1/6
    4° figlio 1/6

    ma non mi convince tanto.
    Grazie
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Della prima casa mamma eredita 1/3 di 1/2 = 1/6
    I 4 figli ereditano 2/3 di 1/2 ed essendo 4 a ciascuno va 1/12
    Della seconda casa mamma eredita 1/3 di 1/5 = 1/15
    Ai figli 2/3 di 1/5 = 2/15 ed essendo 4 a ciascuno 1/30
    Questo se papà non ha fatto testamento. :daccordo:
     
  3. ryrgan

    ryrgan Nuovo Iscritto

    Già, ma sulla dichiarazione di successione mi si chiede di inserire una sola frazione per erede. Cosa scrivo?
    Grazie
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  5. salvog

    salvog Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Qual'è il procedimento matematico con il quale si sono ricavate le summenzionate quote in frazione?

    Saluti
     
  6. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    quando un coniuge muore e lascia come eredi l'altro coniuge e 2 o più figli, senza testamento, succede che 1/3 del patrimonio lasciata va al coniuge superstite, e 2/3 ai figli, in parti uguali

    quindi=o si fa la somma del valore totale delle frazioni di proprietà delle due case, e poi si divide, oppure, è chiaro che=

    la quota di 1/2 della prima casa va per 1/3 alla moglie e per 2/3 ai figli in parti uguali

    la quota di 1/5 della seconda casa va sempre per 1/3 alla moglie e per 2/3 ai figli in parti uguali

    se la dichiarazione di successione consente di inserire una sola frazione, sarà di 2/6(1/3 è lo stesso significato)alla moglie, e di 1/6 ad ognuno dei figli
     
  7. salvog

    salvog Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Credo di aver posto male la domanda.
    Non voglio sapere le quote ereditarie di spettanza agli eredi(1/2, 1/3 o 2/3 etc.), ma come nel caso in esame, come si giunge matematicamente al risultato della frazione di 1/3 di 1/2, 2/3 di 1/2, 1/3 di 1/5 e 2/3 di 1/5.
    Grazie
     
  8. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  9. ryrgan

    ryrgan Nuovo Iscritto

    Caro Franz, ti ringrazio per la risposta e vedo che anche tu sei arrivato al risultato che avevo ottenuto usando il software Autali e cioe: 2/6 alla moglie, e 1/6 ad ognuno dei quattro figli.

    ora, se la somma delle quote ottenute e la seguente:
    per la moglie 1/2*1/3= 1/6
    1/5*1/3= 1/15 per cui ]1/6+1/15=7/30
    ognuno dei quattro figli (1/2*2/3)/4=1/12
    (1/5*2/3)/4=1/30 per cui 1/12+1/30=7/60

    quindi puoi spiegarmi come sei arrivato alla conclusione 2/6 alla moglie, e 1/6 ad ognuno dei quattro figli

    Grazie.
     
  10. GeoLan

    GeoLan Nuovo Iscritto

    Codice Civile - Art. 581 Concorso del coniuge con i figli - Quando con il coniuge concorrono figli legittimi o figli naturali, o figli legittimi e naturali, il coniuge ha diritto alla metà dell'eredità, se alla successione concorre un solo figlio, e ad un terzo negli altri casi.

    Codice Civile - Art. 566 Successione dei figli legittimi e naturali - Al padre ed alla madre succedono i figli legittimi e naturali, in parti uguali.


    Quindi alla moglie 1/3 = 2/6
    Ai figli 2/3 x 1/4 = 2/12 = 1/6

    da moltipplicare alla quota di proprietà del de cuius.
    :daccordo:
     
  11. ryrgan

    ryrgan Nuovo Iscritto

    Quote ereditarie

    Mio padre è morto il 27/08/1989.
    Gli immobili da succedere sono 2:
    la casa coniugale in comunione con mia madre e la seconda in possesso per 1/5.
    Dal calcolo delle quote legittime risulta:
    per la prima casa
    - a mia madre 2/12
    - a ciascun figlio 1/12
    per la seconda casa
    - a mia madre 2/30
    - a ciascun figlio 1/30
    Sono queste le quote che vanno inserite nella voltura catastale?
    Vorrei capire come inserire le quote nella voltura dato che le quote sia per mia madre che per noi figli sono differenti per ogni immobile. Inoltre mia madre già possiede 1/2 della casa coniugale. Cosa scrivo?
    So che le quote assegnate, per essere giuste, se sommate devono dare l’intero, ma questo non succede ne per le quote relative alla 1a casa ne per quelle relative alla seconda.
    Grazie per l’aiuto.
     
  12. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    In quanti figli siete?

    Ciao salves
     
  13. ryrgan

    ryrgan Nuovo Iscritto

    Mia madre e quattro figli.
    grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina