• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pellizzoni giuseppe

Membro Attivo
Professionista
buona sera a tutti , tre giorni fa , mi è stata recapitata una A.R. dell 'Agenzia delle Entrate nella quale mi chiedono il pagamento dell imposta di registro del contratto di locazione diverso da quello abitativo in quanto ho omesso il pagamento il giorno 01/05/2016 . Ora spiego il fatto : Nel mese di novembre 2015, l inquilino non pagava i canoni pregressi e dopo diversi solleciti , mi sono rivolto ad un avvocato per la procedura di sfratto, nel mese di Febbraio 2016 ho ottenuto lo sfratto e lo sgombero dei locali . Due mesi dopo ho riaffittato lo stesso locale ad un altro soggetto , stipulando un nuovo contratto e versando l imposta di registro ( tutto normale ). Ora chiedo a voi esperti , se lo sfratto è stato eseguito dal tribunale , il contratto in essere con l inquilino moroso , automaticamente è risolto , vero ? Il tribunale non comunica con l'Agenzia delle Entrate ? per poter dimostrare i fatti cosa devo fare ? recarmi di persona presso l ufficio dove è stato registrato il contratto con il moroso !!! e l imposta scadente il 01/05/2016 non la dovrei versarla !!!!! grazie 1000
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Purtroppo anche se previsto che gli atti in possesso della P.A. non debbano essere spostati dal contribuente da un ufficio all'altro questo non sempre avviene.
In caso di delibera di sfratto esecutivo e' sempre bene inviare copia dello stesso all'Agenzia delle Entrate.
Nel tuo caso credo sia sufficiente andare presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate e consegnare copia dell'atto di sfratto per farti annullare la richiesta di pagamento.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Il tribunale non comunica con l'Agenzia delle Entrate ?
Nel tuo caso credo sia sufficiente andare presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate e consegnare copia dell'atto di sfratto per farti annullare la richiesta di pagamento.
Attenzione: verificare se chiedono solo il versamento di 67€ per la risoluzione anticipata o altro, cioè la registrazione della sentenza.

A me era stata recapitata una richiesta che si riferiva alla imposta di registrazione dell'atto di sfratto del tribunale: l'avvocato l'aveva incluso nel conteggio delle spese legali, ma aveva lasciato al tribunale il compito di calcolare le competenze.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Non tutti gli uffici chiedono le 67 €. per la risoluzione del contratto, a mezzo di sfratto esecutivo, a me lo anno chiesto e pagato
 

Sterenz

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ho chiesto informazioni all'Agenzia delle Entrate personalmente e il dirigente di settore mi ha illustrato la seguente procedura:
- Comunicare la risoluzione anticipata allegando copia della convalida dello sfratto esecutivo (a prescindera dall'avvenuto rilascio del locale) e copia del versamento dell'imposta relativa di € 67,00.-
Mi è stato inoltre precisato che ai fini IRPEF il canone di locazione .'ancorchè non percepito'- doveva comunque essere dichiarato fino alla data della convalida dello sfratto (decorrenza della risoluzione anticipata), trattandosi di locazione commerciale.
 

Sterenz

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non tutti gli uffici chiedono le 67 €. per la risoluzione del contratto, a mezzo di sfratto esecutivo, a me lo anno chiesto e pagato
Ma la legge è uguale per tutti?
Cioè, è uguale anche per tutti gli uffici dell'Agenzia delle Entrate, oppure ogni direttore provinciale interpreta ed applica a modo suo?
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Se vuoi salvare il fegato da un'ittero, lascia perdere:);) lo provato sulla mia pelle, dopo mesi di scambi epistolare ciò rinunciato
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma la legge è uguale per tutti?
Dovrebbe esserlo!
Comunque confermo che all'Agenzia delle Entrate di Torino si segue la procedura che hai descritto nel post n. #5.

Per quanto riguarda la data di risoluzione del contratto (data fino alla quale si paga l'IRPEF anche sui canoni di locazione non percepiti): la risoluzione può essere antecedente alla convalida dello sfratto per morosità se nel contratto di locazione è presente la clausola di risoluzione espressa e il locatore se ne è avvalso regolarmente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, ho una questione da porvi per chi mi può aiutare : nel condominio, l'impianto citofonico è stato sostituito da un cellulare. Tutte le comunicazioni dei portieri arrivano o tramite WhatsApp o per chiamata vocale. A questo punto, bisogna comunque versare indennità per conduzione di citofono o no? Grazie anticipatamente
perchè non ricevo più propit.it la mattina da almeno 10 giorni? , cosa è successo al mio collegamento? non so a chi rivolgermi , ho provato a reiscrivermi ma , poichè già lo sono , mi hanno risposto che non è possibile, chiedo al gestore del gruppo di ripristinarmi nei collegamenti che avevo prima con propit.it.
Alto