• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gerardo Gaetano

Nuovo Iscritto
Salve, abito da pochi mesi in un condominio realizzato negli anni '60. Ai livelli interrati sono presenti delle autorimesse del tipo a box chiusi e finora sembra non siano stati mai richiesti i CPI . Per far ciò occorrerà eseguire dei lavori di compartimentazione antincendio. Domanda: detti costi sono da ripartire su tutti i condomini o sono a carico esclusivo dei proprietari dei box auto? Ringrazio chi vorrà darmi delle informazioni in merito
 

paolo ferraris

Nuovo Iscritto
...se l'adeguamento comporta dei lavori all'interno dei singoli box...va ripartita solo ai singoli proprietari...se si interviene in parti comuni dell'edificio, ad esempio porte "tagliafuoco" dai box ai vari navi scale direi che la spesa è da ripartire per millesimi di proprietà...se invece la zona box gode di suoi millesimi a parte...ed è di fatto "staccata" dal resto dell'edificio anche in questo caso solo per i proprietari dei box...saluti
 

GianfrancoElly

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se il CPI riguarda l'intero fabbricato (estintori ai piani, ascensore, eventuali attacchi per manichette V.F., impianti elettrici, ecc.) la spesa deve essere ripartita tra tutti i proprietari. Se riguarda la zona box (che si presume abbiano i loro millesimi di proprietà) la spesa si ripartisce tra i proprietari dei box.
 

Marinarita

Membro Attivo
Proprietario Casa
Caro Gerardo Gaetano, condivido i pareri formulati da Gianfranco Elly e da Paolo Ferraris, in materia di CPI. L'adeguamento dell'impianto antincendio riguarda l'intero condominio,e la spesa viene ripartita (una volta ottenuta la regolare certificazione dei Vigili del Fuoco, ed attivata la manutenzione antincendio da parte della ditta incaricata per la verifica periodica) per millesimi su tutti i condomini proprietari. Viceversa, per la pratica dei lavori di adeguamento dell'impianto antincendio, autorizzata dai Vigili del Fuoco, esclusivamente sui box chiusi, tipo saracinesca, (sempre a seguito dell'attivazione della manutenzione ordinaria antincendio eseguita da una ditta incaricata ad effettuare le visite di controllo periodico) tutte le spese, sono a carico esclusivo dei proprietari di ogni singolo box-auto. Spero di aver spiegato con chiarezza sul metodo di applicazione della ripartizione delle spese per la verifica ordinaria degli impianti antincendio in base alla legge dei Vigili del Fuoco e di come si applica la ripartizione delle spese per gli impianti presenti nel condominio per ogni singolo proprietario dei box-auto. Nel caso, qualcuno notasse delle omissioni in materia di antincendio, gradirei che intervenisse: è bello allargare e perchè no.....correggere le imprecisioni, tutto arricchisce la conoscenza! :stretta_di_mano:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto