• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lucaroio

Nuovo Iscritto
ho un contratto con una presona a cui ho dato in affitto l'appartamente in luglio dell'anno scorso per tre annipiu due rinnovabili.mi ha dato due mesi di anticipo e ora dopo poco piu di un anno va via perchè ha comprato casa.
cosa succede? i due mesi che mi ha dato in anticipo glieli devo ridare non facendogli pagare l'affitto per due mesi o li perde?
grazie
 

casaconfort

Nuovo Iscritto
innanzitutto volevo capire se il suo inquilino le ha dato regolare disdetta oppure no... se è così le deve pagare il canone fino alla chiusura del contratto e soltanto dopo dovrà restituire i due mesi di cauzione avendo verificato prima che l' immobile sia in ordine e non ci siano danni, che non riguardano l' usura ovviamente
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Concordo, e aggiungo che entro 30 giorni dalla data in cui l'inquilino lascerà l'appartamento è necessario pagare euro 67,00 di imposta di registro per risoluzione anticipata del contratto ( a carico di chi ha dato disdetta ) e portare il mod. F23 di avvenuto pagamento all' Agenzia delle Entrate presso cui si era registrato il contratto la prima volta. Il codice tributo per il pagamento dei 67 euro è il 113T.
 

lucaroio

Nuovo Iscritto
si sul contratto ci sono due mesi di preavviso e lui me li ha dati con una raccomandata.
quindi che devo fa? si sta due mesi senza paga l'affitto o glieli devo rida alla fine dopo aver visto che non ci sono danni all'immobile o li perde perchè se ne va in anticipo?
grazie
 

geomcolonna

Nuovo Iscritto
gieli devi dare alla fine. dopo aver verificato che non ci sono danni. altrimenti, (campa cavallo che l'erba cresce!) se ci sono danni li puoi recuperare solo con un buon avvocato.
 

Fly68

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti.
Anche a me è capitato un caso simile.
Il 31 dicembre p.v. scadranno i secondi 6 anni di affitto e d'accordo con il conduttore abbiamo spintaneamente concordato per la risoluzione del contratto di locazione. Alla riconsegna delle chiavi ho sentito parlare della redazione di un "verbale di risoluzione della locazione". Volevo sapere se l'atto citato una volta redatto deve essere portato presso l'Agenzia delle Entrate dove è stato registrato il contratto di locazione per essere anch'esso registrato, per poi, in un secondo momento, pagare l'F23 con causale (risoluzione contratti di locazione ed affitti) per euro 67,00.
Grazie per l'aiuto

Fly68
 

raflomb

Membro Assiduo
No, in questo caso non sussiste l'ipotesi di risoluzione anticipata del contratto, in quanto trattandosi dei secondi 6 anni, siamo nell'ipotesi della scadenza contrattuale del contratto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto