• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
è rimasto sul vago...dipende dall'evoluzione
Infatti dipende da come si svolge la vicenda, quante udienze, ecc.
Io alcuni anni fa pagai circa 1.500 euro per uno sfratto per morosità. L'inquilino non ritirava le notifiche, così non si presentò alla prima udienza e il giudice convalidò subito lo sfratto.
Nel mio caso riuscii a convincerlo a rilasciare spontaneamente l'immobile, ma spesso i morosi non se ne vanno di loro iniziativa. Perché sanno che l'ufficiale giudiziario può concedere delle proroghe e fare diversi accessi prima di disporre lo sgombero definitivo.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
resta in giacenza per 15 gg.... ciò potrebbe essere un problema??
No, perché è importante la data in cui la raccomandata arriva all'indirizzo del destinatario. Se costui non è presente o non apre, il postino gli lascia un avviso nella cassetta delle lettere. Non rileva se poi la raccomandata viene ritirata (entro i giorni di giacenza presso l'ufficio postale) oppure torna indietro al mittente come inesitata.

Se vuoi inviare la disdetta deciditi in tempo, perché mancano pochi giorni lavorativi al 30 ottobre!
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Ho parlato anche con l'avvocato ... per avere un parere: dice ,se c'è un debito meglio lo sfratto per morosità che per fine locazione ,poichè intanto, potrebbe smettere di pagare con l'arrivo della disdetta e poi il giudice più facilmente può prolungare la sua permanenza in casa per ulteriori 6 mesi ( se però paga ?).Alla fine mi ritrovo con il debito pregresso più i 6 mesi non versati del periodo della disdetta. Lo sfratto per morosità invece potrebbe essere più diretto ,se non paga .....
si ,ma il problema è che poiché paga si e no ,fa sembrare magari di voler pagare regolarmente per un pò e poi smette ,intanto il giudice lo fa restare....( ma intanto gli farà versare il debito pregresso spero! ??) comunque alla fine mi ritrovo da pagare i 2000 € circa di sfratto o anche di più..sicuro , perché chi paga è sempre pantalone!!
e comunque soprattutto pila pende , pila rende......
dunque non so che cosa fare....
Come ti dicevo nel primo mio post, con lo sfratto per morosità compi due azioni civili in una (sfratto e recupero somme arretrate). Con lo sfratto per fine locazione devi poi iniziare un'altra causa civile per il recupero degli arretrati. Credo che il costo sia minore nel primo caso.
 

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
Se vuoi inviare la disdetta deciditi in tempo, perché mancano pochi giorni lavorativi al 30 ottobre!
Si lo so.. è che sono confusa sul da farsi!
il mio intento sarebbe quello di inviare la disdetta per finita locazione allo scopo di smuovere il conduttore , nel senso: mi costringi a questo in quanto non versi regolarmente e non rientri nel debito ( con tutto il tempo che ti ho concesso!, e la fiducia che ti ho dato ..). ,visto che in sostanza versa a singhiozzo e dopo mie ripetute richieste.
Non volevo/vorrei addentrarmi in uno sfratto per tanti motivi ( distanza, costi, mal di stomaco , tempi lunghi, mancato recupero quasi certo, ecc)

Comunque inviando la disdetta per finita locazione , non e detto che poi io la debba mettere in atto.. dipende, sto pensando, da come evolveranno le cose, come cioè il conduttore si comporterà... o sto solo sognando???
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Stai attenta che il sogno non diventi un incubo ! Lo sfratto per morosità non esclude comunque che tu possa inviare anche la disdetta ... veloce però.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
inviando la disdetta per finita locazione , non e detto che poi io la debba mettere in atto.
Sì, è corretto.
Ora puoi inviare la disdetta per impedire il rinnovo quadriennale del contratto di locazione.
In prossimità della scadenza (30 aprile 2021) potrai decidere cosa fare, in base alla situazione debitoria dell'inquilina.
Se lei avrà sanato la morosità e ripreso pagamenti abbastanza regolari potrai comunque procedere alla proroga del contratto.
Così facendo però ti impegnerai per altri 4 anni, nel corso dei quali dovrai procedere allo sfratto se lei diventerà nuovamente morosa.
Rischi di trovarti l'immobile occupato da una signora anziana, con problemi di salute (che pare abbia già adesso): una tipologia di inquilino moroso "fragile" al quale i giudici e gli ufficiali giudiziari tendono a concedere proroghe.
 

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
comunque se ho capito ....anche se ho inviato la disdetta per finita locazione , posso se dovesse smettere di versare ,procedere con lo sfratto per morosità??
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
posso se dovesse smettere di versare ,procedere con lo sfratto per morosità??
Sì.
Adesso invii la raccomandata ar con la disdetta, comunicando la tua decisione di non rinnovare il contratto di locazione per il prossimo quadriennio.
Se prima della scadenza del 30/04/2021 l'inquilina sarà ancora morosa, potrai iniziare la pratica legale di sfratto per morosità.

Alcuni inquilini quando ricevono la disdetta del locatore interrompono i pagamenti, specialmente se sono in difficoltà economica.
Perché sapendo che dovranno andare via non gli importa più di adempiere alle obbligazioni contrattuali.
E' un rischio che il locatore non può evitare se vuole disdire il contratto osservando il preavviso di legge di 6 mesi.
 

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
Salve forum..

riprendendo il discorso.....
dunque ,quello che pensavo si è avverato ... il conduttore non ha ritirato la AR, che è tornata indietro per compiuta giacenza, per cui sono al punto di partenza : non ha appreso la mia volontà di disdire il contratto di locazione per finita locazione , non ha inoltre versato il canone di 11/2020 e continua ad abitare la casa.. a questo punto cosa mi conviene fare?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
non ha appreso la mia volontà di disdire il contratto di locazione per finita locazione ,
La tua disdetta è valida se l'hai inviata rispettando il preavviso, anche se il conduttore non ha ritirato la raccomandata. Ora che ti è tornata indietro per compiuta giacenza conservala senza aprirla.
Se da novembre 2020 l'inquilino ha cessato i pagamenti puoi iniziare la pratica di sfratto per morosità.
Io non perderei altro tempo: l'esecuzione degli sfratti per morosità è sospesa fino al 30/06/2021 ma le udienze procedono.
Consigliati con un avvocato su cosa è meglio fare: sfratto per morosità oppure sfratto per finita locazione se alla scadenza contrattuale (30/04/2021 ormai prossima) il conduttore non rilascia l'immobile. Cosa che non farà non avendo ritirato la tua disdetta.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Io consiglierei lo sfratto per morosità per i motivi che ho scritto nel post n. #5 (possibilità di non pagare le imposte sui canoni non incassati con la convalida del giudice che accerta la morosità).

Siccome il conduttore è una persona anziana con problemi di salute, in entrambi i casi (sfratto per morosità o per fine locazione) è probabile che se non se ne va spontaneamente l'ufficiale giudiziario concederà dei rinvii.
 
Ultima modifica:

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
potrei magari intanto far comunque sapere alla conduttrice il contenuto della AR .?..per vedere se si smuove e se ne va ... certamente perdendoci ...sto pensando quale sia il male minore
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Direi di sì, soprattutto se la conduttrice è già morosa da alcuni mesi.
Potresti mettere nella sua cassetta delle lettere una copia della lettera di disdetta (tu conserva la busta che ti è tornata indietro inesitata, senza aprirla).
Se la legge si rende conto che, oltre a rischiare lo sfratto per morosità, tu non hai intenzione di rinnovarle il contratto.
 

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
penso di fare cosi.... magari funziona ,in realtà non ha versato il canone di novembre 2020 e ha versato marzo 2021 in aprile ...per cui versando da sempre in modo altalenante non si viene mai a concretizzare un periodo di mancati versamenti successivi.. e se non funzionasse , paventargli un decreto ingiuntivo per la riscossione?
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Nel primo post hai scritto che la conduttrice è in pensione ma lavora ancora. Non è chiaro se lavora in nero (nel qual caso il reddito da lavoro non è documentabile né aggredibile) oppure regolarmente.
Tramite decreto ingiuntivo potresti, se lei non paga spontaneamente il debito, pignorarle parte della pensione. O i suoi redditi da lavoro se documentati.
Non hai detto, forse non lo sai, se l'inquilina risulta proprietaria di beni immobili, anch'essi pignorabili.
Sono pratiche lunghe, costose e dall'esito incerto; per cui spesso il creditore non le inizia neppure se la somma da recuperare non è importante.
Questo i debitori lo sanno: secondo me il decreto ingiuntivo (al quale tra l'altro il debitore può fare opposizione) non spaventa nessuno.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
potrei magari intanto far comunque sapere alla conduttrice il contenuto della AR .?..per vedere se si smuove e se ne va ... certamente perdendoci ...sto pensando quale sia il male minore
Magari una telefonata di sondaggio, giusto per farle capire che sei decisa ad andare avanti e che anche se non ritira le raccomandate queste hanno effetto ugualmente, potrebbe anche essere fatta.
 

beiba19

Membro Junior
Proprietario Casa
Nel primo post hai scritto che la conduttrice è in pensione ma lavora ancora. Non è chiaro se lavora in nero (nel qual caso il reddito da lavoro non è documentabile né aggredibile) oppure regolarmente.
Tramite decreto ingiuntivo potresti, se lei non paga spontaneamente il debito, pignorarle parte della pensione. O i suoi redditi da lavoro se documentati.
Non hai detto, forse non lo sai, se l'inquilina risulta proprietaria di beni immobili, anch'essi pignorabili.
no, credo non lavori in nero ....ed è nulla tenente.

Sono pratiche lunghe, costose e dall'esito incerto;
Ricordo che l'avvocato mi disse che un 'agenzia investigativa è in grado di verificare tutti questi aspetti ,senza grandi costi ? e dopo di che decido se conviene procedere o meno... ora il debito è di 2400€ , mi conviene?


Magari una telefonata di sondaggio, giusto per farle capire che sei decisa ad andare avanti e che anche se non ritira le raccomandate queste hanno effetto ugualmente, potrebbe anche essere fatta.
certo..., il problema è che al telefono non mi risponde e anche aspettandola sotto casa
è difficile trovarla..purtroppo
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
un 'agenzia investigativa è in grado di verificare tutti questi aspetti ,senza grandi costi ?
Sì, vi sono Agenzie che forniscono questo servizio.
In base alle informazioni che si chiedono (c/c bancari e postali intestati al debitore, eventuale giacenza media, rintraccio posto di lavoro, ecc) il costo varia da 170 a 300 euro circa.
Io chiesi un report finanziario ad un'Agenzia investigativa prima di procedere con decreto ingiuntivo e successivo pignoramento del c/c di un mio ex inquilino moroso. L'info ricevuta mi fu molto utile.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto