• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lollogp

Nuovo Iscritto
#1
Buongiorno a tutti,
ho un problema con il vicino di casa, e riguarda l'altezza della siepe.

Quando il terreno non era ancora edificato, il vicino mi aveva chiesto di poter far crescere di più in altezza la siepe per avere maggior privacy, ed io glielo avevo verbalmente concesso.

Ora ci ho costruito casa e voglio sistemare il giardino, il problema è che la siepe del vicino è diventata altissima... e non lo dico per dire ha superato i 6,5 metri!
Ed il mio giardino rimane davvero troppo omnbreggiato ed io onestamente mi sento anche "soffocato" da questo muraglione di siepe di lauro!!!

Alcune settimane fa ho visto che iniziavano dei lavori i giardinieri nel suo giardino, e dovendolo sentire per altro, gli ho chiesto di riportare la siepe all'altezza corretta (max 2.5 metri).
Il risultato è stato vedere pareggiata l'altezza della siepe, ma l'altezza è rimasta comunque ben sopra i 5,5 metri!!!
Risentito il vicino continuo ad avere risposte elusive (stiamo vedendo un progetto... non ti preoccupare... ecc).

Fino ad ora sono rimasto sul piano delle richieste verbali, senza avere gran successo....

Io non vorrei proprio guastare i rapporti di buon vicinato.

Penso però che attenderò ancora un'altra settimana, e se non vedo cambiare nulla sto pensando di passare alle vie per iscritto.
Secondo voi sarebbe corretto inviare una raccomandata a questo punto?

Grazie,
 

Gianco

Membro Storico
#2
Qua Piante di alloro: quale distanza dal confine?
ho letto:
  • se l’alloro è rappresentato da una siepe, la distanza dal confine è di 50 centimetri (mezzo metro);
  • se invece, l’alloro è un albero ad alto fusto la distanza è di 3 metri dal confine. I regolamenti comunali possono stabilire distanze differenti.
Tuttavia, se sul confine che separa i due terreni c’è un muro divisorio, non bisogna più rispettare le distanze purché le piante siano tenute ad un’altezza che non ecceda la sommità del muro.
Credo che troverai risposta al tuo caso.
 

lollogp

Nuovo Iscritto
#3
Mille grazie,
sulle altezze mi sono già informato e ho la sicurezza che l'altezza massima sia di 2,50 metri e che la distanza da tenere da confine sia di 50 cm.
Vi è presente una recinzione composta da un muretto di base alto circa 50 cm con al di sopra una ringhiera metallica la cui altezza arriva a circa 2 m. Suiccessivamente sono stati aggiunti anche dei pali in legno per sorreggere un telo oscurante all'altezza di 2,50m. Tutto questo è stato fatto dal vicino a confine sulla sua proprietà.
Oltre questa recinzione è posta la siepe che ora è davvero fuori controllo nell'altezza!

Vorrei solo che la siepe venisse riportata al di sotto dell'altezza massima consentita di 2,50 m!!!
Vorrei sostanzialmente poter godere dell'irraggiamento solare e dell'illuminazione che mi spettano!

Ripropongo la domanda finale:
Secondo voi è il caso che io inizi ad inviare una raccomandata???
 

moralista

Membro Senior
#6
Altezza mt. 1,50 della siepe distanza mt. 0,50 dal confine, per le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto