• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

jac0

Membro Senior
Proprietario Casa
Amici che sanno il fatto loro mi dicono che gli elettrodomestici e altre macchine, in generale tutti quelli che hanno una scheda elettronica, in fabbrica sono programmati scientemente (in scienza e incoscienza, per non dire peggio: truffa) per rompersi all'espirare del periodo di garanzia (tipicamente, 24 mesi). D'altronde anche la natura ha creato negli esseri umani i telomeri, particolari cellule ove è scritta (e prescritta?) la durata della loro vita.
 

dolly

Membro Senior
Professionista
Come detto nel contratto è scritto solamente che la casa è ammobiliata, non c'è alcun elenco di beni nè tantomeno alcun accordo scritto sulle manutenzioni se non riguardo a quelle condominiali del palazzo ascensore pulizie ecc.
Se si tratta di cose mobili, le spese di conservazione e di ordinaria manutenzione sono, salvo patto contrario, a carico del conduttore
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo me se ha affittato l'appartamento ammobiliato e fornito di elettrodomestici (e quindi il canone è adeguato a un appartamento così accessoriato) la sostituzione della lavatrice (o riparazione straordinaria, sempre che convenga) è a carico del locatore.
Se invece la lavatrice gliel'ha data in regalo e il canone non ne teneva conto, allora è compito dell'inquilino ripararla o procurarsene una nuova, altrimenti i panni si possono lavare anche a mano.
 

medicol

Membro Attivo
Proprietario Casa
appartamento ammobiliato, mi chiama il conduttore dicendo che lavatrice rotta (pare sia il motore)
come mi devo comportare?
Gli devo far pagare la riparazione e devo comprarne io una nuova?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Se si è rotto il motore significa che la lavatrice ha già i suoi anni e, se non dipende da un uso scriteriato dell'inquilino, direi che è il proprietario che deve accollarsi la riparazione straordinaria. Se il preventivo supera i 200 Euro è meglio acquistare una lavatrice nuova. Oggi se ne trovano di ottime a 400/450 euro compresa la consegna ed il ritiro dell'usato.
Oggi la durata media di una lavatrice di marca italiana è di 8-10 anni.
 

BJMAKER

Membro Junior
Professionista
Nei grandi centri commerciali si trovano anche a 200 euro. D'altronde non hanno bisogno di quella più costosa
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
come mi devo comportare?
ti sei inserito su una discussione del 2013: potevi iniziarne una nuova.
Poi: un conto è affittare una appartamento vuoto e un conto è affittare un appartamento ammobiliato, anche solo parzialmente. Nel caso di affittanza di appartamento ammobiliato occorre fare l'elenco del mobilio e degli elettrodomestici che vengono consegnati, magari corredarlo con delle foto, e farsi firmare l'elenco sia per presa visione e sia per conferma dello stato delle cose.
Le riparazioni degli elettrodomestici sono sempre costose e fanno nascere dei contenzioni tra proprietario ed inquilino: la regola generale è che le spese per la manutenzione ( e per manutenzione si intende anche la sostituzione di parti e pezzi di usura) sono a carico dell'inquilino mentre la sostituzione completa è a spese del proprietario. In questo principio però si innesta anche la durata del contratto: se è appena iniziato (6-8 mesi) a volte è più giusto che l'elettrodomestico venga sostituito a carico del proprietario, se non ci sono chiari indizi di manomissione o di uso improprio da parte dell'inquilino.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto