1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. trilli1378

    trilli1378 Nuovo Iscritto

    Antonietta, collega, ha avuto la disgrazia della morte del marito senza lasciare atti testamentari. Il defunto non lascia nulla è intestatario solo di una piccola casa al mare, acquistata dalla madre, la quale pur intestando la proprietà al figlio ne ha mantenuto l'usufrutto.
    Ora si pone il problema della pratica di successione.
    Preciso che Antonietta ha due figlie adulte (22 e 25 anni).
    Accertato che l'immobile viene ereditato dalle eredi dirette (Antonietta in qualità di coniuge e dalle figlie) e a ciascuna spetta il 33%, cosa devono fare per quanto riguarda la successione della parte di nuda proprietà ? e quanto dovranno pagare ? Anche la madre deve comparire nella pratica di successione ?
    Ringrazio anticipatamente per la risposta.;)
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Presentare la dichiarazione di successione, all'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate competente, entro dodici mesi dalla morte del marito di Antonietta.
    Dipende se quella casa è "prima abitazione" per almeno uno dei coeredi. In quel caso, le imposte ipotecaria e catastale sono applicate nella misura fissa (168 + 168 euro). In caso contrario (no agevolazioni "prima abitazione"), imposta ipotecaria 2%, imposta catastale 1% (sul valore catastale).
    A cui vanno aggiunte la tassa ipotecaria, l'imposta di bollo e i tributi speciali, per un importo complessivo di circa 125 euro.
    Successivamente alla presentazione della dichiarazione di successione, occorrerà presentare la richiesta di voltura all'Agenzia del Territorio e pagare circa 140 euro.
    No. Non è erede.
     
  3. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    E' chiaro che l'importo da dichiarare in successione deve essere ridotto del valore dell'usufrutto
     
  4. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Nel quadro B del modello 4 (dichiaraz di successione) dovranno essere indicati tutti gli estremi catastali dell'immobile e nella casella "diritto" nuda proprietà.
    Gli importi da versare per la voltura catastale sono: un versamento di 55 € + marca da bollo da 14,62.
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo, al contrario di Nemesis, che anche l'usufrutto vada indicato nella dichiarazione di successione. Quando poi la suocera raggiungerà gli Avi, dovrà essere fatta una voltura per ricongiungimento dell'usufrutto alla nuda proprietà.
    Altri chiarimenti disponibili da più esperti? La questione interessa pure al sottoscritto.
     
  6. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    L'usufrutto non si eredita, in quanto è già costituito, per questo motivo non si indica in successione. Sarà sufficiente e necessario indicare la sola "nuda proprietà" e conseguentemente il calcolo sulla rendita catastale andrà ridotto proprio per l'assenza del pieno godimento.
    Alla morte del nudo proprietario occorrerà fare voltura catastale per il ricongiungimento.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Esatto: nella mia precedente risposta avevo (chissà perché) calcolato l'importo relativo a 2 volture.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Alla morte dell'usufruttuaria, per la riunione dell'usufrutto e della proprietà nella stessa persona
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina