• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

apippo

Nuovo Iscritto
alla morte di mio suocero ci siamo accorti che un terreno ereditato dal padre,nella successione era stata inserita erroneamente una particella diversa da quella reale.

nella successione erano proprietari in parti uguali oltre a mio suocero altri quattro fratelli di cui due deceduti da oltre 25 anni e due ancora in vita e emigrati.

di fatto il terreno e stato sempre in possesseduto da mio suocero e dopo la sua morte avvenuta nel 1998 su incarico di mia suocera erede con i quattro figli di cui una mia moglie viene coltivato dal sottoscritto.

faccio presente che alla morte di mio suocero gli eredi a sua volta hanno dimenticato di inserirlo nella successione.

quale è la via più breve e meno costosa per risolvere questo problema (usucapione ?)

cordiali saluti
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto