1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    un saluto a tutti, chiedo assistenza per un amico.
    Nel 2008 moriva il papà del mio amico (con eredi altri 2 fratelli e la mamma). Non si provvedeva a presentare la dichiarazione di successione a causa del conflitto tra 2 dei 3 fratelli. L’asse ereditario era formato da:nessun immobile, un c/c, qualche azione e un fondo. Tutto presso una sola banca e tutto intestato esclusivamente al papà. L’eredità presso la banca risulta ancora essere bloccata.

    Nell’ aprile 2013 decedeva anche la mamma. Visto che i 2 fratelli si sono rappacificati (il 3° fratello, portatore di handicap, ha come tutore il mio amico), domando:

    Per svincolare l’eredità ferma in banca, è’ necessario presentare 2 successioni? una( pagando la sanzione per il ritardo) per il papà, comprendendo la mamma e poi, presentare la successione per la mamma?. Oppure si può saltare qualche passaggio?


    RingraziandoVi anticipatamente risaluto tutti affettuosamente
    pennangelo
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Occorre precisare che è’ sempre obbligatorio presentare la denuncia di successione a meno che ricorrano entrambe le seguenti condizioni: a) l'eredità sia devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del de cujus; b) l'attivo ereditario abbia un valore non superiore ad euro 25.822,84 e non comprenda beni immobili o diritti reali immobiliari. Tali requisiti devono risultare da apposita dichiarazione scritta del o dei beneficiari.
    Verifica con il tuo amico se ha tali requisiti.
     
  3. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ringrazio per la tempestiva risposta.
    L'eredità del padre, valorizzandola con valori attuali, ad oggi non supera il limite segnalato da Salves, ed era devoluta al coniuge ed ai figli. ma quale dichiarazione scritta e a chi tale dichiarazione deve essere resa? grazie ancora
    pennangelo
     
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una dichiarazione dei fratelli da consegnare alla banca la quale deve dare accesso ai conti del padre e della madre. È solo questo il problema? Con la banca?
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che per svincolare (e prendere i fondi giacenti) basti andare in banca tutti gli eredi con il certificato di morte. Non dovrebbero esserci problemi. Così come non ci sarebbero state sanzioni per la mancata presentazione della denuncia di successione di papà. Infatti, trascorsi 5 anni le sanzioni cadono in prescrizione. Invece, per la successione di mamma avreste avuto un anno di tempo dalla morte. Però, come già detto da Salves, l'importo non supera quello oltre il quale la denuncia è obbligatoria.
     
  6. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si, il problema è con la banca. Una volta dicono che basta il certificato, la volta successiva dicono che non basta più solo il certificato, esigono la successione.
    Per l'importo: la valorizzazione attuale non supera il tetto ma, valorizzando i titoli alla data della morte del papà (titoli Telecomitalia), gli stessi, sommandoli con gli altri valori, superano il limite.
    Per la successione della mamma si è ancora in tempo visto che è deceduta da pochi mesi.
    grazir per l'interessamento
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una curiosità. Ma i titoli (Telecom) se alla data della morte di papà avevano un valore con il quale il tetto era superato, oggi mi sembra che non valgano più come prima. Non credo che in caso di vendita degli stassi trovi qualcuno disposto a comprarli al prezzo di 5 anni fa.....Per me la banca ci prova.
    Fatevi fare una "letterina" da un avvocato o, se siete soci di AltroConsumo, chiedete un parere a loro. Ne sanno sempre una più del diavolo...
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se per il papà si oltrepassa appena il limite, per la mamma non ci dovrebbero essere problemi. perchè parli di ulteriore successione?
    Per il papà credo che la cosa sia come dice la banca, il fisco dichiara così:
    " per i titoli quotati in borsa o negoziati al mercato ristretto, la media dei prezzi di compenso o dei prezzi fatti nell’ultimo trimestre anteriore all’apertura della successione, maggiorata dei dietimi o degli interessi successivamente maturati"
    Vai a parlare con l'agenzia delle entrate: racconta il fatto e vedi con una dichiarazione tardiva quanto andresti a spendere. Puoi dichiarare tutto lì da loro e risparmiare la parcella di un caaf. questa cosa la dovete mettere a posto. altrimenti rimangono solo i debiti e se voi non avete fatto la rinuncia, poi la banca viene a reclamare le spese.
     
  9. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le sanzioni per tardiva presentazione della dichiarazione di successione si prescrivono dopo cinque anni dal termine di presentazione della stessa quindi, di norma, entro sei anni dalla data di morte. La banca chiede, di norma, un cerificato di morte, un atto notorio da cui risultino i nominativi degli eredi e/o legatari e se esistente il testamento. Atto notorio che spesso viene preteso redatto da un notaio o da un cancelliere. Chiede, inoltre, copia della dichiarazione di successione in cui risultino dichiarati i crediti nei confronti della banca stessa (C/C, rapporto titoli, contenuto cassette di sicurezza opportunamente inventariate e quant'altro valorizzata alla data della morte). Come correttamente e puntualmente scritto da salves, in particolari condizioni, la dichiarazione di successione può essere sostituita da una specifica dichiarazione di esonero la cui modulistica viene fornita dagli stessi istituti di credito.
     
  10. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie per le risposte.
    Conclusioni: Per la banca il mio amico dovrà redigere la successione per il padre, a prescindere dall'ammontare dell'asse ereditario, per il trasferimento della titolarità delle azioni. Dovrà altresi compilare la 2a successione per la mamma per la ripartizione della quota di 1/3 pervenutale dalla successione del marito.
    A quanto ammontano le sanzioni per tardiva presentazione (circa 4 anni)?
     
  11. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non lo so, ma a questo punto, siete in un "cul de sac".
    Se fai decorrere i 5 anni dalla morte del papà, ti risparmi le sanzioni. Che però verranno applicate per la denuncia di successione di mamma poichè sembrerebbe che potrete farla solo dopo aver sistemato la successione di papà e quindi oltre l'anno dalla morte della mamma.
    L'ideale sarebbe che la mamma aesse lasciato qualcosa da ereditare oltre alla sua quota di quel che ha lasciato il papà.
    Se così fosse, potreste
    1) - presentare la dichiarazione di mamma SENZA includervi la sua quota di papà.
    2)- far "scattare i 5 anni per la succ.ne di papà evitando così le sanzioni;
    3)- presentare una dichiarazione integrativa di successione di mamma anche dopo l'anno.
    Salvereste capra e cavoli.....
     
  12. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    un grazie a Luigi e a tutti. Ottima idea quella di anticipare la successione. Ne parlerò con il mio amico.
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dopo un anno il conteggio lo farà l'ufficio delle entrate. Dovrebbe essere il 3,75% piu' una multa, non sono certa di ricordare bene, di 280 euro. Ma su tutto questo e' meglio recarsi all'ade e informarsi del caso. La cifra e' cosi bassa che non credo che l'Ade si muoverà se non e' il tuo amico che si interessa. Dopo i 5 anni canonici niente dovrete dare all'ade.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina