Frank82

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve

Parlando di ripartizione di spese tra conduttore e locatore, possiedo due tabelle per le spese, UNA
15-3-2017 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 62, e un altra concordata tra Confedilizia - Sunia - Sicet - Uniat,
nel contratto di affitto non c’è nessun riferimento riguardante le tabelle, in questo frangente come potrei provare la responsabilità del risarcimento di un tubo che serve un bidet, di un mio inquino?
 

vittorievic

Membro Senior
Proprietario Casa
come potrei provare la responsabilità del risarcimento di un tubo che serve un bidet
penso che tu stia alludendo ai flessibili che dal muro arrivano sotto al miscelatore caldo freddo dell' acqua. A volte anziché i flessibili ci sono tubi rigidi sagomati. Entrambi sono in posizione riparata è difficile urtarli, si possono manomettere volontariamente oppure, se si tratta di strutture vetuste, involontariamente nel tentativo di di svitare i raccordi incrostati.
Comunque un flessibile costerà 10/12 € ; 1,5 ore di manodopera a 35 €/h per rifilettare le estremità fisse rovinate. Il miscelatore nuovo costerà 40,00€.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa

chiacchia

Membro Storico
Proprietario Casa
Scusa ma anche se spendessi € 100 ti conviene inimicarti un buon inqulino che poi quando andrà via ti farà qualche danno nascosto per dispetto? se poi è un rompiscatole già adesso e allora...
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se l'intervento fosse dovuto a manutenzione ordinaria ed il conduttore avesse manualità eviterebbe di rivolgersi al proprietario. Purtroppo se lo si trova "negato" è meglio chiedere l'intervento del proprietario e se del caso corrispondergli il costo dell'intervento.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Salve

Parlando di ripartizione di spese tra conduttore e locatore, possiedo due tabelle per le spese, UNA
15-3-2017 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 62, e un altra concordata tra Confedilizia - Sunia - Sicet - Uniat,
nel contratto di affitto non c’è nessun riferimento riguardante le tabelle, in questo frangente come potrei provare la responsabilità del risarcimento di un tubo che serve un bidet, di un mio inquino?
La prima tabella che citi è quella obbligatoria per i contratti agevolati (Allegato D al DM 16-01-2017).
La prossima volta che stipuli un contratto libero ti conviene specificare la tabella ripartizione spese a cui farete riferimento.
Questa che allego è la più dettagliata, da sottoscrivere dalle parti.
Per rendere vincolante la Tabella (applicabile anche al di fuori delle realtà condominiali) è sufficiente fare rinvio nei contratti alla "Tabella ripartizione oneri accessori proprietario/conduttore predisposta dalla Confedilizia e registrata a Roma - Atti privati al n. C 46286 in data 22 novembre 1994".
 

Allegati

  • Tabella_confedilizia_ripartizione_spese_inquilino_proprietario completa.pdf
    312,4 KB · Visite: 13

Frank82

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ok posso metterlo tranquillamente nei prossimi contratti, ma per dircela tutta.. per noi proprietari casa, spero sia comoda... intesi?
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Ma questo tubo è da riparare pe guasto da causa esterna o per vetusta'?
Nel primo caso spetta al conduttore, nel secondo a te.

La tabella Confedilizia la cito anch'io da anni, la trovo la più completa e chiara, ma non vi si trovano escamotage per evitare spese dovute per legge dall'una o dall'altra parte (locatore/conduttore).
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto