1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    L'account è gratuito per sempre

  1. franco48

    franco48 Nuovo Iscritto

    Ho una casa senza utenze, il Comune pretende la Tares. Il fatto di doverla paga senza utenze è del Comune oppure no ? Grazie.
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Pretende la TARES perché nel tuo caso è prevista dal regolamento comunale.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Questa imposta deve servire a finanziare non solo il servizio di igiene ambientale, ma anche alcuni servizi definiti indivisibili.
    Servizi indivisibili, come quelli di illuminazione pubblica, manutenzione delle strade, verde pubblico, polizia locale, sono quei servizi comunali di cui beneficia l’intera collettività ma per i quali non è possibile effettuare una suddivisione in base all’effettiva percentuale di utilizzo individuale.
    Si tratta quindi di servizi di cui gioviamo tutti, ma di cui non si può quantificare il maggiore o minore beneficio tra un cittadino ed un altro.

    Questi ulteriori servizi saranno finanziati con un extra, che potrà andare dai 30 ai 40 centesimi al metro quadro.
    Pertanto non è necessario che ci siano le utenze, perchè il Comune pretenda la TARES.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Jerry48,
    tutto giusto quello che hai scritto...............ma.............c'è un particolare: hai descritto la TASI che entrerà in vigore il 1 gennaio 2014.
    La TARES (Tassa sui rifiuti per il 2013) viene sostituita dalla TARI (tassa sui rifiuti da 01/01/2014) mentre la neonata si chiama TASI ( in Veneto, tasi e paga) acronimo di Tassa sui Servizi Indivisibili.
    Saludos a todo el mundo
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    alberto,
    io a casa ho i bollettini della TARSU (2012) e gli F24 per la TARES (2013) in vigore dal 1/1/2013.
    Per quanto riguarda la "tasi e paga" se ne parlerà dal 2014.
    Acronimo di TARES: Tassa per Rifiuti e Servizi. Tutto torna a bomba.
    Saludusus a nosatrusu.
     
  6. pedrita

    pedrita Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ma se questi 30/40 centesimi al metro quadrato giovassero ai Comuni per migliorare, finalmente, le condizioni delle strade, del verde pubblico ecc., li pagheremmo a ragion veduta! Le strade del quartiere dove abito, ad esempio, io sono inagibili perché sterrate, piene di buche che l'acqua piovana provvede di anno in anno a scavare sempre più. Viviamo così da trent'anni!
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    pedrita,
    i bilanci dei Comuni sono così pieni...di buchi, che sarà molto difficile tapparli con 30/40 cent a mq.!!!
    Tranquilla però, ne inventeranno delle altre. Questo è più che certo.
     
  8. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ...esiste dalle nostre parti anche il motto "alpino" dell'anagramma di TARI: TIRA E TASI.......(il senso è lo stesso di tasi e paga)....
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Gli alpini contro il reggimento della Brigata Sassari:
    Trise Tasi e Tari ed in più Tarip.
    Tuppadì sa hucca e...paga. Il senso è lo stesso: tappati la bocca e...paga.
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'italiano nasce come semplificazione del latino. Il latino aveva sei casi (ricordiamo rosa, rosae), l'italiano solo tre:
    - nominativo (ti individuano), TARES,
    - dativo (devi dare), TARI,
    - ablativo (ti tolgono), TASI.
    TASI, siamo semplicemente tutti TASI...

     
    A chiacchia piace questo elemento.
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi dispiace Pedrita ma i soldi che tiriamo fuori non servono per far vivere meglio la Popolazione ovvero quella che paga per avere un servizio, ma per dare lo "stipendio" ai comunali ecc. sappi che nel comune in cui vivo da trent'anni il primo giorno che mi sono traferito sono entrato in un ufficio e c'era un tizio dietro una scrivania ( che poi siamo diventati anche amici) ebbene questo "amico" ancora oggi quando si va nel suo ufficio prima di darti un modulo, un unico modulo sempre lo stesso, apre tutti i sei cassetti della scrivania per poi nell'ultimo cassetto estrarne una copia e la consegna, quando gli ho fatto notare la cosa la risposta è stata: se non faccio cosi il tempo non passa mai.
    Cosa si può dire a un individuo che campa sulle ns. spalle che non apporta niente alla società, io mi vergogno di essergli amico e lo evito.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il tizio di cui sei divento amico non poteva avvalersi della telematica, se parli di trent'anni fa. Ora, con la telematica, lavorerà alla grande.
     
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No caro Jaco.....(x nemesis: di puntini ne lascio quanti me ne scappano dal dito... e non esiste nessuna regola che non possa poi essere disattesa... specie se è palesemente insulsa... capitanata dall'alto.....magari da tre o quattro prepotenti... uffa che fatica ...!!! ) anche con internet il cialtrone resta cialtrone (perchè se uno lo è...lo è...!!!)...ho avuto modo di constatarlo più di una volta in occasione di code alla posta...alla banca...all'ADE...Inps...ed altro.
    Tre giorni or sono per un assegno circolare a favore
    di una assicurazione auto (RC) coperto in contanti
    (550 euro) in una delle più grandi banche nazionali,
    la cassiera ha impiegato più di 30 minuti...l'altro
    solitario sportello idem....Per cui si era formata una coda di circa 30 persone.....a parte il tempo per la
    mia pratica....a fronte di altre due casse deserte...si aggiravano altre quattro impiegate che con aria strafottente mista a sguardi interrogativi di grande compiacenza, si alternavano nella sala del pubblico, sculettando allegramente. Piccolo esempio di cialtroneria collettiva. Alla prossima.Quiproquo-
     
  14. pedrita

    pedrita Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Certo non saremo noi a mettere le toppe al Comune con la TRISE, TARI, TASI ecc...
    Jac0, hai dimenticato l'accusativo: TI ACCUSANO; il genitivo: DI ESSERE EVASORE FISCALE!
     
  15. pedrita

    pedrita Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Si chiacchia, hai proprio ragione. Poi i comunali si lamentano che spesso a fine mese non ricevono lo stipendio!
     
  16. franco48

    franco48 Nuovo Iscritto

    … e quindi? Ritornando al quesito iniziale. Io ho letto che la linea del Ministero dell'Economia è quella di non pagare la TARES per case senza utenze, mentre la cassazione sostiene di sì, però so che alcuni Comuni non la fanno pagare. Quindi ripeto ancora la domanda: E' UNA SCELTA DEL COMUNE?
     
  17. chiacchia

    chiacchia Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    SI infatti deve scegliere se giocare con spider o il solitario.
    Franco mi dispiasce ma una risposta certa la può dare solo il tuo comune che in genere non risprtta le leggi, ad un mio ricorso, ripetuto per tre volte, sulla tarsu, ogni dipendente che veniva e prendeva le misure il negozio diventava sempre più grande e alla fine per pagare non secondo quando scritto nel loro regolamento ( e già mi sarebbe bastato ) ho dovuto cercare l'amico dell'amico per pagare la richiesta più piccola, ma ripeto, non secondo quando scritto nel loro regolamento
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina