• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Anna Ti.

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno,
vorrei sapere se è legale che per un box non di pertinenza, regolarmente censito C/6,
mi venga addebitata la TARI con questa descrizione:
131 (D) Locali abitativi 28mq
Tariffa Parte Fissa - Utenza non residente 28mq (x 0,41 tariffa)
Tariffa parte variabile - Utenza non residente 1 x (45,75)
Praticamente pago come se fosse una abitazione di 28 mq occupata da una persona!
Ho chiesto spiegazione all'ufficio Tributi e mi hanno confermato che è esatto!!!
Ma è legale?
Ringrazio in anticipo chi potrà/vorrà rispondermi.
 

Anna Ti.

Membro Attivo
Proprietario Casa
Penso che se fosse stato pertinenza di immobile avrebbe pagato solo la parte fissa.
Grazie ma quello che vorrei sapere è se il Comune può decidere a suo piacimento che un box che al Catasto è classificato giustamente C6 possa poi venire tassato come abitazione.
 

Anna Ti.

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie! Leggendo l'informativa devo quindi ritenermi fortunata poichè pago per una utenza non residente anzichè per due considerando che il mio box è di 28mq.
Ho anche dedotto che ogni Comune applica questa tassa a suo piacimento perchè ho un box di mq 15 in un altro Comune dove per la Tari è definito: Autorimesse e Magazzini senza alcuna vendita diretta
Parte fissa mq 15 x 0,20 (tariffa)
Parte variabile mq 15 x 0,46
Totale comprensivo di Add.le Prov.le € 10,38
Mentre per il box sito in altro Comune (stessa provincia) di mq 28 pago € 60,09 e sinceramente, mi sembra un importo esagerato! Infatti pago come per una normale abitazione con una persona ma il box non produce certamente dei rifiuti paragonabili ad un alloggio abitato da una persona...
Perchè se possono fare questo allora potrebbero anche decidere di riclassificare un bilocale alla stessa categoria di una villa di lusso... Devo trovare dove sta scritto che "devo rassegnarmi perchè non è un sopruso ma una autorizzata interpretazione della Legge", perchè questo i pare proprio un sopruso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto