1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nonnabelarda

    nonnabelarda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nella ultima cartella riguardante la TARI per l'abitazione principale una parte è stata pagata per i metri posseduti + una quota fissa per 2 persone riferita al mio stato di famiglia e fin qui nulla da obbiettare (si fa per dire....)
    Stessa cosa per una casa a disposizione situata nello stesso comune sempre con il conteggio riferito a quota fissa per 2 persone + quota metri posseduti.
    Mi domando come faccio a produrre rifiuti in due case in contemporanea ?
    Non sarebbe più equo sommare i metri delle due abitazioni ma conteggiare la parte fissa solo per 2 persone e non due volte due ?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sicuramente, solo nella casa con residenza. Ma ancora più assurdo che qualunque governo non decida di mettere un tetto alla tassa TARI uguale per tutto il territorio, ora ogni Comune mette quello che crede, peggio amministra gli appalti del ritiro rifiuti e più ci tassa a noi cittadini?
    Una vergogna.
     
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sono nella stessa situazione di Nonnabelarda e per pagare meno TARI nell'appartamento che tengo a disposizione (senza iscrizione anagrafica) nello stesso Comune dove ho l'abitazione principale ho fatto come segue.
    Ho presentato un dichiarazione di "variazione" all'ufficio tributi del Comune di Torino per il secondo appartamento. Così l'ho trasformato da "uso abitazione" a "a disposizione".
    Con una seconda dichiarazione ho variato il numero di occupanti da due (composizione del mio nucleo familiare nella casa di residenza) a uno solo (non è ammissibile dichiarare zero occupanti).
    In questo modo pago la TARI ridotta per l'abitazione a disposizione, dove nessuno abita stabilmente e nessuno ha l'iscrizione anagrafica (e nessuno produce rifiuti).
    Per ottenere l'esenzione totale dalla TARI dovrei disdettare tutte le utenze (luce, gas e acqua) e dichiarare che l'appartamento è vuoto, privo di mobilio e suppellettili.
    Quindi il consiglio è di rivolgersi al proprio Comune per informarsi se ci sono riduzioni e/o esenzioni
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  4. nonnabelarda

    nonnabelarda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ringrazio chi mi ha risposto
    Sono andata nel mio comune per avere qualche informazione ma sembra che non ci siano agevolazioni per case a disposizione (anche io per non pagare dovrei disdettare tutte le utenze)
    Pazienza..........
    Potrebbero agevolarmi con il sistema da me descritto sopra (sommare i metri delle due abitazioni ma conteggiare la parte fissa solo per 2 persone) solo nel caso che le due unità abitative fossero sullo stesso piano e contigue e nel mio caso ci sono quasi cento metri di distanza da una casa all'altra
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina