• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Allora per precisare;
meno male perché tre quarti degli interventi sono andati fuori tema.
la società che gestisce il gas non porta un tubo condominiale ai piani
certo perché il tubo condominiale si installava una volta perché i contatori erano nelle abitazioni ora i contatori sono messi in un luogo comune e da lì partono le canne verso gli appartamenti per una migliore gestione delle letture e per un maggior controllo sulla fornitura.
ma mi ha detto che se porto il gas al piano si affitta il mio appartamento e poi ci pensa lui a fare installare lo scalda acqua a gas e fare il collegamento con la cucina ed ovviamente fare il contratto del gas
è un tuo onere in quanto proprietario portare il tubo del gas nell'appartamento: senz'altro in cucina; anche in altri posti è facoltativo. Lo scalda acqua non è un onere a carico del proprietario ma lo diventa se si usa anche per il riscaldamento, perché l'appartamento è privo di riscaldamento condominiale. Il contratto di fornitura è un onere a carico dell'inquilino.
Le spese di installazione dei tubi del gas fino all'appartamento possono usufruire delle agevolazioni fiscali.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
circa 850 W di illuminazione: pago a bimestre dai 175 ai 220 euro a bolletta.
Ma tieni tutte le luci sempre accese?

Pago 70/80 Euro di bolletta bimestrale comprensivo di canone tv..
Frigorifero oltre 400lt (sulla cui decantata classe A non ci scommetterei nemmeno un capello). 2 persone, ferro, lavatrice (abusata dalla donna) e condizionatore, tv, pc etc.
Riscaldamento a pavimento +scaldasalviette(100mq su 3 livelli classe D seppur con cappotto esterno), acqua calda e cottura... mediamente meno di 600 Euro per anni di Metano...ma i nostri inverni non sono come quelli di Roma.

Simili bollette si giustificano solo se scaldabagno elettrico...o asciugatrice elettrica.
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Simili bollette si giustificano solo se scaldabagno elettrico...o asciugatrice elettrica.
infatti io ho uno scaldabagno elettrico. Purtroppo il mio appartamento nasce da una divisione e la cucina è rimasta dall'altra parte ed ho ricavato la cucina in una delle 4 stanze di cui disponevo. Il problema dello scalda acqua è stata una scelta obbligata: mia moglie ha perso un nipote con lo scaldaacqua a gas dentro il bagno quindi non ha voluto saperne di installarlo neanche sul balcone. Poi c'è il problema dello scarico dei fumi:l'appartamento è al primo piano dal lato in cui c'è il bagno non ho balconi, ma al piano di sopra c'è una vera e propria balconata lunga quanto l'edificio, per cui l'aggetto ostacola la naturale ascesa dei fumi. Anche se lo piazzassi sul balcone avrei il problema del piano attico il cui balcone fa da cornicione al palazzo lo dovrei bucare per portare lo scarico a norma sopra al di sopra del colmo del terrazzo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto