• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti gli utenti di questo utilissimo forum.
Ho un quesito da porre: in un terrazzo di un appartamento ad un 5°e penultimo piano il proprietario ha montato una tenda con dei supporti metallici, la tenda quando aperta, sporge dallo stabile per circa 50 cm modoficandone l'estetica, è regolare, occorre un permesso condominiale?
Possiamo chiedere di smontarla?
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
Re: Tenda da sole in terrazzo.

Le tende non hanno bisogno di autorizzazione, il condominio non può negarla; tutt'al più andava deciso modello e colore in assemblea.Innanzitutto esiste un regolamento di condominio o delibera che disciplini l'installazione delle tende da sole per tipologia,posizione, colore tessuto?Le tende possono essere installate se non vietate da un Regolamento di Condominio Contrattuale e/o Locale (Comunale), chi poi stende i panni non dovrebbe invadere la visuale del condomino sottostante, ossia non scendere al di sotto del proprio (ipotetico) pavimento, meglio è, stendere i panni all'interno del proprio balcone oppure chiedere a quello sottostante il premesso (che per qualche ora potrebbe essere concesso).
ciao fammi sapere.
 

Manuela Fragale

Nuovo Iscritto
Anche l'installazione di una tenda da sole può ledere i diritti di un condomino perchè potrebbe comportare una diminuzione del godimento dell’aria, della luce e della possibilità di esercitare la veduta in appiombo sullo spazio sottostante.
Prima di procedere all’installazione, comunque, è bene essere sicuri che il regolamento contrattuale non vieti l’installazione di tende da sole, altrimenti si renderà necessario il consenso unanime dei condomini.
Se l'installazione è consentita e si tratta della prima tenda, si consiglia di scegliere un colore che si accordi a quello della facciata per garantire il rispetto del decoro architettonico dell’edificio oppure di concordare con gli altri condomini il colore e il modello della tenda per scongiurare un possibile futuro “effetto arlecchino”. Se, invece, sono già state installate altre tende o se l’assemblea ha scelto un determinato modello, non resta che adeguarsi (Corte d’Appello di Milano 31/5/1988).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto