• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ciao a tutti,
In un appartamento che beneficia del riscaldamento centralizzato, si rompe una valvola termostatica di una delle unità radianti.
Contattato l'amministratore che invia i tecnici del caso, emerge che per la sostituzione della valvola è necessario lo svuotamento totale o parziale dell'impianto centralizzato.
L'amministrazione osserva che la spesa assume carattere privato in quanto, ai sensi dell'articolo 1117 punto 3), la parte di impianto interessata è posizionata dopo il punto di diramazione ai locali di proprietà individuale.
Vi chiedo gentilmente:
a) Se è corretto che la spesa integrale sia addebitata al condomino;
2) Se il pagamento del corrispettivo può beneficiare di qualche bonus statale, e nel caso, quali sono le modalità in cui l'amministratore dovrà pagare per farne beneficiare il condomino.
Vi ringrazio per aver preso in considerazione il mio quesito.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
dove ti eri cacciato? sei stato ad Honolulu?
Se è corretto che la spesa integrale sia addebitata al condomino
sì, a mio avviso è corretta, considerando che la valvola termostatica è un accessorio privato (come lo è il calorifero) ed anche lo svuotamento e riempimento dell'impianto è a carico del condomino che ne ha bisogno.
2) Se il pagamento del corrispettivo può beneficiare di qualche bonus statale, e nel caso, quali sono le modalità in cui l'amministratore dovrà pagare per farne beneficiare il condomino.
essendo sia la sostituzione che la eventuale riparazione una spesa privata l'amministratore non deve entrare in questa spesa; al massimo metterà la spesa dello svuotamento dell'impianto nel consuntivo solo a carico del condomino che l'ha richiesto. Questa spesa non beneficia di alcun bonus.
IL condomino può detrarre il 65% della spesa della sostituzione (bonus termosifoni).
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Si tratta di sostituire una valvola che perde liquido e necessita costantemente della bacinella tenuta sotto, quindi la sostituzione è inevitabile, non si può andare avanti a riempire la bacinella e a svuotarla.

Da come sono state impostate le cose, credo che l'amministratore paghi il tutto e poi metta a debito del singolo condomino la spesa, quello che vorrei capire è esattamente cosa bisogna dire all'amministratore, cioè come fargli fare il bonifico per il pagamento, affinché poi il condomino possa detrarre il 50%.

Se mi date spiegazioni su questo aspetto ve ne sarò grato.

L'intervento consiste nello svuotamento parziale o totale dell'impianto di riscaldamento centralizzato, e nella sostituzione di una valvola termostatica che perde, nell'appartamento di un condomino.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho visto il link e nel frattempo ti ringrazio.
Data la fattispecie dell'intervento, a cosa esattamente devo fare riferimento nel documento?
Chiedo per non sbagliare.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
scusa ma stai parlando di una valvola termostatica che costerà 150 € + 60 € di m.o., di cui puoi chiedere la detrazione del 50% in dieci anni. Lo svuotamento è una spesa che non credo tu possa detrarre.
In ogni caso devi compilare la scheda a pag. 9 se fai compilare dall'amministratore la scheda di pag. 10 corri il rischio che la domanda venga cassata.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Il problema è che non si conoscono i costi in anticipo.

Sul fatto che lo svuotamento dell'impianto non si possa detrarre, ho qualche dubbio, essendo attività propedeutica.

Comunque in sostanza mi dite di lasciar perdere: è più lo sbattimento, che altro.

Oltre alla comunicazione all'ENEA, che già è un casino per avere tutti i dati, bisogna anche fargli fare il bonifico per ristrutturazione edilizia.

Questi bonus statali oltre ad aver fatto lievitare i costi in generale, e oltre ad essere comunque a carico della collettività (= noi), sono pure difficili da raggiungere.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Comunque in sostanza mi dite di lasciar perdere: è più lo sbattimento, che altro.
con la premessa che questa è una spesa personale e non condominiale, puoi anche aggiungere alla spesa di cui ti ho accennato 250 € di svuotamento impianto, ma il nocciolo della questione non cambia. Secondo me è meglio ricorrere all'assicurazione personale o condominiale sulla casa, se non altro ti ridanno quasi subito quello che hanno deciso di rimborsare.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Non ho capito per cambiare una valvola su un termosifone devono svuotare l'impianto e se fosse un grattacielo ci vorrebbero giorni mi dispiace che stai a Roma e non posso aiutarti, comunque e mai possibile che non è previsto una chiave di chiusura parziale? e se capitasse di voler rifare l'impianto in casa in inverno gli altri condomini che farebbero? comunque visto che la spesa è privata chiedi a qualche idraulico anziano lui sicuramente saprà qualche trucco per fare prima
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Secondo me è meglio ricorrere all'assicurazione personale o condominiale sulla casa, se non altro ti ridanno quasi subito quello che hanno deciso di rimborsare.
Lascia stare le assicurazioni, alla voce ricerca guasto è compreso un geometra che viene a bussarti sui muri, non ci capisce una mazza e se ne va sconsolato demandando a te ulteriori indagini a tue spese.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Non ho capito per cambiare una valvola su un termosifone devono svuotare l'impianto
Ebbene sì. Svuotarlo o totalmente, o parzialmente. Ci saranno 500 valvole in tutto il condominio che abbraccia diversi numeri civici, mi sembra strano che non si sia mai rotta a nessuno una valvola.

Comunque non è a Roma, è a casa di un parente stretto, non dettagliamo ulteriormente, è poco importante ai fini di capire cosa fare.
 

Angelosky

Membro Attivo
Proprietario Casa
Vorrei riferire una notizia che, per la verità, non ho mai verificato personalmente: ho sentito che certi idraulici possiedono un piccolo congelatore che permette loro di congelare le tubazioni prossime al termosifone, quindi eseguono il lavoro e poi ovviamente scongelano il tutto. Ripeto non ho mai potuto verificare il tutto... ma forse può servire. Buon lavoro :)
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Possessore manco a farlo a posta c'è una discussione, se la trovo te la indico, che un idraulico ha tagliato i tubi della montante e si è allacciato con dei tubi nuovi senza problemi chiama questi sarà più bravo del "TUO"....ecco si chiama CANTINA e SERVITU' dacci uno sguardo, chiaramente non chiamare questi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Non capisco perchè le risposte non mi arrivano x email quando sul mi account tutte le notifiche risultano attive..forse sbaglio qualcosa...ma allora ci vorrebbe un esperto che mi spieghi cosa controllare!
Buongiornop a tutti in merito al plafon cada legge 104 oggi mi è successo che la Banca intesa san paolo ha detto che non sa nulla in merito e altre due banche stessa cosa come si fa? ho provato amandare una mail alla cassa depositi e prestiti per segnalare il problema . grazie a tutti
Alto