• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

arula

Membro Attivo
mi servirebbe un parere legale...!
Su un immobile di 7 appartamenti acquistato era in atto una causa legale tra un'impresa che ha eseguito male dei lavori di ristrutturazione e il condominio.
Durante lo svolgimento della causa un appartamento viene venduto "nello stato di fatto e di diritto", l'acquirente è a conoscenza della causa in corso e partecipa alle spese legali ripartite dall'Amministratore del condominio.
Si arriva a sentenza di primo grado e il condominio perde la causa. L'acquirente pone il dubbio che le spese conseguenti debbano essere a suo carico anzichè a carico del vecchio proprietario.
Qualche avvocato presente nel forum può darmi una mano a cercare di rispondere a questo quesito?
 

ralf

Nuovo Iscritto
ciao non sono avvocato ma spero di diventarlo :D perciò prendi la mia risposta con beneficio di inventario,anzi aspettiamo un "già avvocato". secondo me toccano all'acquirente che ha già partecipato alle spese legali e che quindi ha accettato nei fatti le spese relative.inlotre se anche non volesse il condominio credo si rivarrebbe sul proprietario attuale dell'immobile salvo poi quest'ultimo rivalersi sul venditore se ne esistessero i presupposti. :confuso: spero di prendera la sufficienza dagli esperti che seguiranno. :^^:
 

Elisa Vicariotto

Nuovo Iscritto
Se l'acquirente era a conoscenza della causa ed ha partecipato nel tempo alle spese non vi è dubbio che dovrà pure concorrere al pagamento di quanto statuito in sentenza.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto