• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mauri1975

Nuovo Iscritto
scusate sempre io.....l'asinello :sorrisone: :sorrisone:
vorrei sapere in modo chiaro cosa succede se vendo la prima casa e riacquisto una nuova...
ovvero:
- la vendita della casa mi comporta qualche spesa?tipo notaio?
- se riacquisto entro un anno non perdo le agevolazioni e questo ho capito, ma devo RIPAGARE l'IVA sul nuovo acquisto?
- come funziona il credito d'imposta?
insomma alla fine che cosa vado a pagare (oltre al prezzo della casa nuova) se vendo la mia e ne prendo un'altra :disappunto: ?
mi ci vogliono tanti soldi da parte per far fronte ai notai e alle tasse ecc ecc?
Spero che qualcuno risponda....grazie :ok: :ok:
 
L

Loretta Grazia

Ospite
- Quando vendi, il notaio è a carico dell'acquirente e tu non spendi niente.
- Sul nuovo acquisto di "prima casa" (e ci devi prendere la residenza) devi pagare l'IVA al 4% se acquisti da impresa, o l'imposta di registro al 3% se acquisti da un privato.
- Se riacquisti entro un anno un'altra abitazione principale, hai diritto a un credito d'imposta pari all'IVA o al registro che hai pagato al momento del primo acquisto. A seconda che il secondo acquisto sia soggetto a IVA o a registro, il credito lo recuperi o sulla dichiarazione dei redditi o direttamente al momento del rogito, detraendolo dal registro che devi pagare sul secondo acquisto.
Il calcolo delle tasse e delle spese notarili devi chiederlo a preventivo al notaio stesso, perchè si deve conoscere il valore catastale dell'immobile ed altri dati che influiscono sul conto. Ciao
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
faweb ha scritto:
Non c'è plusvalenza vero, se vendi la prima casa e ne acquisti un'altra entro un anno?
Se hai adibito l'immobile ad abitazione principale tua o dei tuoi familiari per più del 50% del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita, l'eventuale plusvalenza NON viene tassata.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto