1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    uno stabile di 6 piani oltre il piano terra in via 11 è fornito di 5 box a cui si accede da una porticina interna dallo stabile perchè prima appartenevano a 5 proprietari degli appartamenti della via 11 per andare ai garages ed uscire con l'auto dal passo carraio di via 45 (stabile ad angolo di 2 strade). Nel contempo 2 proprietari di appartamenti e di garages vendettero a 2 soggetti diversi solo i garages ma non abitanti nel palazzo inserendo nei rispettivi atti di vendita che trasmettevano loro, tutti i propri diritti su proprietà comune(alloggio portiere) e servitù attive e passive( passaggio da scala interna di via 11, passaggio dalla scala interna per raggiungere i garages per poi uscire da via 45 con l'auto). pertanto i 2 proprietari dei 2 garage,allo stato attuale entrano ed escono dalla scivola di via 45 e mai da via 11 perchè non vi abitano in quanto non hanno app.to nè in affitto nè in proprietà. Le due plafoniere nella parte comune dei garage sono attaccate alla luce scala di via 11 e per i tre box di proprietari dello stabile hanno attaccata l'en.el passando i fili esterni nella parte comune dei garage al proprio contatore di casa che si trova alla via 11.
    per quanto descritto chiedo sapere se i proprietari esterni in base a quali articoli del c.c oppure altro possono:
    1) richiedere un contatore en.el solo per i garages illuminando sia la corsia comune e sia l'interno dei singoli garages?
    2) i condomini(e quali?) vietare il passaggio dal civico 45 salire la scaletta e uscire dal civ.11 e così viceversa?
    3) non pagare alcun contributo di spese dato che allo stato attuale c'è un contatore enel che serve per Via 11 l'uso del citofono,l'apriportone,l'illuminazione androne, i 6 piani di scala e due plafoniere della corsia comune per i 5 garages,di cui 2 sono i proprietari esterni allo stabile, nel caso in ispecie come si deve ripartire la relativa spesa enel per gli esterni che non usano nè il citofono,nè l'androne,nè la scala?
    4) richiedere di adeguare i locali proprietà comune garages e alloggio portiere alla 46/'90 e successive modificazioni e con quali tab. mill. devono essere ripartiti i costi e a chi devono essere imputate sia per l'uno che per l'altro?
    5) richiedere i 2 esterni allo stabile la illuminazione all'interno dei garages per il momento alla luce scala e successivamente al nuovo contatore garages?
    6) quale maggioranza è richiesta all'assemblea condominiale per garantire il diritto delle minoranza (i due esterni)?
    Grazie anticipatamente per i consigli inviatemi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina