1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti, avrei un quesito da sottoporre. Possiedo un appartamento in un condominio di 18 appartamenti. Nell'interrato e' presente un corsello garages e un corsello cantine, completamente separati tra loro, nel senso che le cantine sono dalla parte opposta ai garages. Io possiedo un garage ma non possiedo la cantina e non utilizzo tale corsello per accedere a nessuna delle parti comuni, proprio perche' serve solo il locale cantine.In sede di consuntivo annuale, mi sono vista ripartire spese di manutenzione per corsello cantine e costi di illuminazione corsello cantine, ripartite per millesimi di proprietà. Premetto anche che, uno dei condomini, per motivi che ignoro, anche se posso avere qualche idea in proposito, VIVE in cantina, facendo uso smodato della luce del corsello, oltre a quella della sua cantina. Ho fatto presente all'amministratore che tale ripartizione non mi sembrava corretta, confortata anche da varie sentenze della Corte di Cassazione ad es. n. 7077 del 22.06.95, che recita ....." esclude che le spese relative alla cosa che in nessun modo, per ragioni strutturali o attinenti alla sua destinazione, può servire uno o più condomini possano essere poste anche a carico di quest'ultimi".
    Ho anche chiesto che venisse presa in considerazione, proprio per una corretta ripartizione dei costi,l'idea di installare un contatore divisionale che separi la luce delle cantine da quella del resto delle scale e dei garages.
    La risposta è stata che : verranno stornate le spese di manutenzione dalle spese comuni con addebito ai soli proprietari delle cantine. Nessuno storno sulla spesa della luce, e la non accettazione del contatore divisionale.
    Ora mi chiedo, se vengono stornati i costi per la manutenzione, perchè non vengono prese in considerazione anche le spese per la luce?
    Sono obbligata a pagare queste quote e ancora, posso pretendere il contatore che separi i consumi e a carico di chi dovrebbe essere posta questa spesa?
    Mi scuso per il lungo messaggio, ho cercato di chiarire al meglio la situazione in cui mi trovo e ringrazio fin d'ora chiunque possa aiutarmi.
     
  2. Manuela Fragale

    Manuela Fragale Nuovo Iscritto

    Salve. Di seguito troverà le risposte in breve.
    - Chieda all'amministratore, per iscritto, di inserire in un apposito punto all'ordine del giorno l'installazione di un contatore divisionale che separi la luce delle cantine da quella del resto delle scale e dei garages.
    - Variazioni sulle spese dovrebbero essere discusse in assemblea.
    - Per adesso e fino a quando non saranno modificati i criteri di ripartizione delle spese, dovrà pagare le quote addebitatele.
    - La spesa di installazione del contatore dovrà essere addebitata a tuttii condomini.
     
  3. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la celerità. Per la verità avevo gia' fatto richiesta scritta all'amministratore, a mezzo fax, prima dell'assemblea annuale tenutasi qualche giorno fa, di porre all'attenzione dei condomini le mie considerazioni e l'assemblea stessa ha deciso di stornare le spese di manutenzione, ma di non prendere provvedimenti per quello che riguarda l'addebito della luce e l'installazione del contatore divisionale. Quindi in buona sostanza, non mi resta altro da fare che rimanere impotente ad osservare l'addebito a mio carico di costi altrui ed accettare passivamente che gli altri condomini decidano di far pagare a me i loro consumi. Non c'e' giustizia! grazie comunque.:confuso::soldi::confuso:
     
  4. 00luna

    00luna Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao Emi, premetto che non ho intenzione di istigarti a far del male a nessuno (legalmente), hai parlato di 1 persona che vive nel locale e sicuramente fa uso in parte maggiore dell'energia, sicuramente se vive li no ha alternative, ma questo non vulo dire che gli altri debbano pagare i suoi usi, anche perchè sono sicura che il locale non possa essere adibito ad abitazione, quindi non è in regola.
    Intanto ti dico che di recente un condomino del mio complesso ha denunciato taluni proprietari di locali alla polizia municipale dicendo che ne abbiamo (ci sono anch'io) cambiato destinazione d'uso, ossia da box auto ad altri usi, in alcuni casi sono diventati tabernette, il mio è solo deposito di masserizie o meglio tutto quello che non va in casa lo porto giù, ma c'è anche il motore, le bici, l'auto no perchè ho il posto macchina esterno.
    Quello che voglio dirti è semplicemente che tu, e penso ci siano altri che pagano come te queste spese senza farne uso facciano presente all'Amministratore questa situazione ed è tenuto a prendere provvedimenti, diversamente potete rivolgervi ai Vigili e denunciare l'uso diverso del locale.
    Ma come detto prima senza far del male L'Amm. contasse l'utente e potrebbe proporgli un compromesso di sopportare la spesa a Voi attribuita.
    Sicuramente non è lecito ma potrebbe accontentare tutti.
    Ciao e spero di esserti stata utile:fico::fico::fiore:
     
  5. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie ooluna, ma l'assemblea condominiale, tenutasi 15 giorni fa, all'unanimita' ha deciso che bisogna pagare tutti le spese delle cantine, anche quelli che cantina non hanno. l'amministratore dice di aver gia' segnalato la questione dell'inquilino "particolare", pare che i vigili abbiano fatto un sopralluogo, ma non abbiano rilevato situazioni di pericolo. ho chiesto all'amministratore di farmi avere le copie dei verbali redatti, ma ancora non ho in mano nulla.
    come diceva quello: tirem innanz.
    p.s. auguri di buona pasqua
     
  6. 00luna

    00luna Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    cara Emi come detto nel precedente messaggio non voglio istigarti, ma ti ripeto che se il Sig. inquilino ci abita non può sicuramente farlo.
    I vigili non devono solo constatare se c'è o no pericolo, ma bensì la destinazione d'uso, a me il comandante dei vigili ha detto che dopo la denuncia che hanno fatto a noi se il tipo che l'ha fatta dice di procedere e noi persistiamo ad usare i locali in altro modo c'è la denuncia :ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA E diventa reato penale, quindi come vedi è piuttosto grave,ecco perchè ti dicevo che non voglio istigarti a fare del male.
    Sin da piccola cerco di combattere i soprusi e le ingiustizie, e nel mio piccolo alle volte ci riesco.
    Quello che non capisco invece è il fatto che dobbiate partecipare alle spese di qualcosa che non avete.
    Io ho il locale in 1 palazzina diversa dall'abitazione ma non pago le spese ordinarie ossia:
    luce portone,pulizia scale, ecc. ecc. partecipo solo quando ci sono lavori di straordinari in misura dei millesimi, non capisco come mai voi non avendo le cantine dobbiate pagare le spese comunque, o dovresti descrivere meglio il posto per capire se c'è in qualche modo un utilizzo anche se solo di passaggio.
    Ciao e ricambio gli Auguri di Buona Pasqua
    :fiore::fiore::fiore:;)
     
  7. 00luna

    00luna Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    [RETTIFICA AL MESSAGGIO PRECEDENTE
    Cara Emi ho fatto un po' di confusione, nella tua esposizione sei stata molto chiara solo ora l'ho riletta, quindi aggiungo:
    1) cambiate amministratore
    2)nella prossima assemblea fai aggiungere la voce del contatore
    3)assicurati che tutti coloro che hanno il tuo stesso interesse ci siano o delegano
    4) procuratevi 1 preventivo per l'istallazione del contatore aggiuntivo
    se ciò non ha effetto purtroppo bisogna rivolgersi ad 1 legale, o ricercare tra le voci del codice civile, che ti garantisco aiuta molto, io ho trovato tante risposte e mi sono difesa da sola.
    Anche ponendo il quesito in questo Forum sono sicura che avrai indicazioni più precise, anche se sto da poco ho visto divesi Proffesionisti presenti e sembrano tutti molto gentili e disponibili.
    Ciao a presto:fiore::fiore::fiore:;)
     
  8. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    cara 00luna, sono l'unica all'interno del condominio che pretende che le cose vadano come devono andare, gli altri raccolgono i benefici ( se ci sono) delle azioni intraprese dai fessi come me. Ti assicuro che con un anno di tempo davanti cerchero' giurisprudenza e quant'altro mi possa servire, ma alla fine, se devo sprecare energia, tempo e soldi piu' di quanti io ne possa risparmiare, come spesso succede, lascero' perdere.
    ciao ciao:sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina