1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. reddish

    reddish Nuovo Iscritto

    salve
    sono un nuovo iscritto.
    oggi parlavo con un architetto e nel mio comune ci sarà ben presto la possibilità di effettuare un condono e cambiare la destinazione d'uso del sottotetto (pertinenza del piano inferiore, acquistati entrambi 5 anni fa). la mansarda é stata registrata come locale di sgombero ma sono stati fatti i muri interni (sono state create varie camere e due bagni), i lavori per i diversi impianti con relativo montaggio di tutti gli accessori (punti luce, interruttori, caloriferi, sanitari, ecc).

    il suddetto architetto mi ha sparato una cifra intorno ai 5mila euro solo per la buccalossi e altri oneri (90 metri quadrati calpestabili). tra oneri e suo onorario arrivo intorno ai 7mila. da aggiungere poi ke la regione intende chiedere, in aggiunta ai proprietari, una perizia su tutto il fabbricato dopo il terremoto dell'aquila per un'eventuale stabilità.
    sono stato anche preavvertito ke in caso di controllo (dicono che sia raro e solo se qualcuno fa la "spia"), il comune mi chiederà il doppio di tutti gli oneri (buccalossi, ecc).

    faccio presente ke la mansarda ha un'altezza minima di 1,80 e massima 3m. la ditta costruttrice mi disse che aveva tutti i requisiti per l'abitabilità ma al catasto é stata registrata (come anche i primi anni di ICI prima dell'abolizione sull'imposta della prima casa), come locale di sgombero.

    ora la cosa mi preoccupa abbastanza ma certe cifre mi spaventano. settemila euro solo di oneri e parcella dell'architetto. e poi la perizia di un intero fabbricato da addebitare solo a me? é troppo.
    io mi vorrei cautelare ma gli altri vicini (con mansarda) mi suggeriscono di starmi fermo ma nn mi sento così sicuro.

    che mi dite dei costi? e che dovrei fare? io certe cifre nn posso permettermele ora come ora.

    grazie in anticipo per le risposte
     
  2. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    Essendo anch'io della provincia di Chieti posso indicarti innanzitutto che la legge deve essere ancora pubblicata, quindi non c'è nulla di legiferato. C'è da dire che non è un condono edilizio ma un recupero dei sottotetti già esistenti, realizzate conformemente alle autorizzazioni già rilasciate, quindi le altezze reali devono corrispondere a quelle indicate nei progetti autorizzativi. L'eventuale permesso di costruire quindi indicherà che i lavori devono realizzarsi e non che sono già stati eseguiti.
     
  3. mtr

    mtr Membro Attivo

    Per quanto ho capito si tratta -attualmente-di una richiesta di sanatoria, prevista in ambito nazionale e credo anche nella tua regione.
    Sono anche io architetto, le cifre non sono così alte, in relazione al lavoro da eseguire e alle responsabilità che comporta: indagine normativa e rapporti con gli Enti, istanza ASL, istanza di sanatoria, certificati impianti, registrazione catastale.
    Anzi.
    Se adesso non puoi affrontare questo impegno, ti consiglio di attendere la pubblicazione della legge e vedere cosa ti permette.
     
  4. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Capisco che tu non te lo possa permettere, ma riuscire a sanare 90 mq di sottotetto con 7.000,00 euro sarebbe una pacchia, scusami il termine.

    Qui in Emilia, non solo non te li fanno sanare, ma gli oneri sono ben diversi !!!

    Silvana
     
  5. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    Ripeto non una snatoria nazionale ma la possibilita di trasformare locali di sgombero, regolarmente autorizzati, in abitazioni conaltezza media di mt.2,40. E una legge in via di apprvazione nella regione abruzzo
     
  6. mtr

    mtr Membro Attivo

    Abbiamo capito, ma esiste pur sempre la possibilità di sanatoria come da TU, in alternativa intendo.
     
  7. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    una sanatoria non credo sia possibile, l'alternativa alla prossima L.R. abruzzo è un condono edilizio, ma sicuramente quest'ultimo sarebbe molto più oneroso
     
  8. reddish

    reddish Nuovo Iscritto

    capisco che vendendo il fabbricato con una mansarda abitabile e regolarizzata (in toto), la mia unità immobiliare aumenti il valore (dubito visto che molti nn si adegueranno e molti altri preferiranno comprare un sottotetto "in nero" piuttosto che spendere di più per un'unità abitativa regolarizzata) ma quello che mi preoccupa sono i costi.

    cmq si mi sono espresso male. é una legge regionale (abruzzo) che permetterà di recuperare i sottotetti.
    il mio nn ha alcun tipo di problema tecnico. da quello che ho capito manca solo la conformità burocratica (ovvero la destinazione d'uso dopo aver pagato oneri e procurato tutta la documentazione necessaria).

    leontino, ma veramente si parla di quei costi? l'architetto ha fatto un calcolo in base agli oneri e ai costi di costruzione.
    ed é vera la storia della perizia per confermare l'antisismicità del fabbricato (spero di non doverla pagare solo io)?


    grazie mille per la partecipazione. sta cosa mi sta mettendo molta agitazione ed essendoci anche una causa civile in corso con il costruttore e con un vicino (per altri aspetti e diversi da quelli finora elencati), quest'ultima notizia mi sembra un colpo di grazia. considerate che il vicino é un architetto e rischia di perdere la lite processuale e più volte ha minacciato di fare a me ed altri condomini la "bastardata" sulle mansarde.
     
  9. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    i costi si stimano nel doppio del costo di urbanizzazione e nella differenza del costo di costruzione già pagato per i locali di sgombero. Il problema serio è l'antisismica tant'è che la stessa legge regionale si è arenata anche per detto motivo. Ritengo che la somma degli oneri concessori possano essere ragionevolmente ricompresi in circa 5.000 euro. Mentre per l'antisismica, come anticipato, è tutto rimandato all'uscita della legge che sicuramente porterà delle modifiche(si spera). In attesa non puoi fare nulla.
     
  10. mtr

    mtr Membro Attivo

    La sanatoria è possibile nell'intero Stato italiano, ai sensi del testo unico dell'edilizia, con approfondimenti e specifiche normative regionali.
    Visto che in Abruzzo stanno uscendo nuove leggi, sicuramente è bene attenderle e valutare nell'insieme quale sia la strada migliore per sanare il sottotetto
     
  11. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    in risposta mtr intendo dire che la sanatoria, per il caso specifico, non si applicabile in considerazione del fatto che sicuramente reddish non avrà dalla sua una cubatura a disposizione e ne tanto meno le altezze dei locali di sgombero consentirebbero una trasformazione ad abitazione.
     
  12. mtr

    mtr Membro Attivo

    Ma, facedno due conti: le altezze sono 1,80/3.00m, quindi il minimo è già superiore ai 150cm previsti all'imposta (almeno da noi); inoltre l'h ponderale dà -già da sola- 240cm, e mi sembrano buoni requisiti.
    Certo, non conoscendo la geometria dell'u.i non si può dare un parere più preciso; ma sicuramente alcuni locali potranno arrivare ad essere locali abitabili e altri accessori.
    Perchè non fare una valutazione di questo genere, mi domando?
     
  13. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    l'altezza media per un abitazione dev'essere di mt.2,70 e per i servizi mt.2,40, con un altezza minima di mt.2,20 (nel mio comune), quindi (al di là della volumetria a disposizione) credo possa restare pochissima superficie a disposizione considerando che per avere un altezza media di mt.2,70 ed avendo un altezza massima esistente di mt.3,00 si debba partire da un altezza di mt.2,40.
     
  14. mtr

    mtr Membro Attivo

    Si,ma non possiamo discutere noi due se non vediamo com'è conformata l'ui., diventa sterile.
    Credo che la persona abbia tratto dalle nostre considerazioni dati sufficienti
    Poi, se vuole investire, se vuole pagare un consulente che gli indichi la strada più conveniente.. ci penserà lui.
    Direi che possa essere sufficiente così, le informazioni sono ormai tante
     
  15. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    ok:daccordo:
     
  16. mtr

    mtr Membro Attivo

    :fiore:
     
  17. reddish

    reddish Nuovo Iscritto

    e se non provvederò a fare questa conversione, con sanatoria o legge regionale o altro ancora, cosa rischierei? e come potrebbero essere effettuati i controlli?

    grazie ancora
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina