1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giorgio duri

    giorgio duri Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho dato a mia sorella (75 anni ) il denaro per ad acquistare un appartamento a prezzo agevolato da una vendita per dismissione di immobili di un Ente.
    Quando scadranno i 5 anni (lei allora avrà 80 anni) imposti nel rogito dall'Ente stesso per la rivendita dell'immobile mia sorella, come concordato, mi intesterà la proprietà pur continuando ad utilizzare la casa fino al suo decesso.
    DOMANDA:
    che cifra dovrà essere indicata sul rogito e come deve essere corrisposta?
    E' sufficiente una dichiarazione di mia sorella che attesta di aver ricevuto la somma che dovrà essere indicata nel rogito e che, ritengo, sarà sicuramente maggiore di quella che lei ha pagato?
    Grazie
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se tua sorella fa adesso un riconoscimento di debito l'unico problema è che l'ammontare del debito non sia, tra 5 anni, troppo distante dal valore di mercato della nuda proprietà (a lei lascerai l'usufrutto) del bene in quel momento, poi dal notaio farete il passaggio di proprietà dicendo che tua sorella ti cede il bene in cambio della cancellazione del debito. in questo modo sarete entrambe tutelate anche se ci fossero altri eredi. alla peggio torni in possesso del tuo denaro.
     
    A giorgio duri piace questo elemento.
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se tua sorella non ha eredi diretti fatti fare una donazione , nella vendita devi dichiarare il prezzo reale e ci deve essere passaggio reale di denaro se a suo rempo con la consegna di denaro a tua sorella non hai fatto tutto in regola ho solo a parole , un notaio ti potra mettere sulla giusta strada.
     
    A giorgio duri piace questo elemento.
  4. giorgio duri

    giorgio duri Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la puntuale risposta.
    In effetti mia sorella ha già fatto un testamento con riconoscimento del debito a mio favore per sicurezza superiore all'importo a lei realmente versato per l'acquisto dell'immobile.
    Non so però se il trasferimento di denaro,avvenuto da 2 anni, doveva essere documentato per intero rispetto a quanto lei ha dichiarato sul testamento come debito a me dovuto.
    Altri eredi ci sono.
    Il rimborso del debito riconosciuto da mia sorella nel testamento non dovrebbe essere comunque fatto da loro nel caso di sua scomparsa prima del rogito?
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non ha importanza a quando risale il debito riconosciuto. gli eredi dovranno estinguerlo comunque.
     
  6. giorgio duri

    giorgio duri Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok, ancora grazie...
    Dunque se ho ben capito non importa se io ho documentazione solo per un prestito di € 50.000 e mia sorella invece nel testamento riconosce un debito nei miei confronti di 75.000.
    Questa è la cifra che gli eventuali eredi (più volte inutilmente sollecitati a suo tempo ad aiutare la madre nell'acquisto) dovrebbero restituirmi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina