1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. anna123

    anna123 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno, necessiterei di un vostro consiglio.
    Sono in trattativa per l'acquisto da privato di un immobile convenzionato: la convenzione è formulata secondo le disposizioni degli artt 17 e 18 del D.P.R. 380/2001. Quello che volevo chiedervi è:
    1) nella convenzione non si parla mai di diritto di superficie e nella visura storica della casa nell'analisi dei titoli di provenienza compaiono solo la ditta costruttrice che vende agli attuali venditori risultando gli stessi "in proprietà al 50%". Questo vuol dire che acquisterei la proprietà piena dell'immobile compreso il terreno?
    2) So che anche in tal caso sarei vincolato nella determinazione del prezzo nel caso di una futura alienazione, ma questo vincolo decade dopo la scadenza della convenzione oppure no? Alla scadenza di tale termine dovrei comunque riscattare qualcosa? Il D.P.R. 380/2001 rientra nella casistica innovativa del Decreto 70/2011 convertito in legge 106/2011 che prevede la possibilità di svincolo trascorsi 5 anni dalla prima alienazione, quindi in tal caso come dovrei comportarmi?
    In attesa vi ringrazio anticipatamente
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Quindi si tratta di edilizia convenzionata svolta su beni di proprietà del concessionario; chi acquistò dal concessionario lo fece sul pieno diritto
    La legge n. 106/2001 ha ineserito, nell’art. 31 legge n.448/1998, i commi 49-bis e 49-ter: possibilità di svincolo dagli obblighi convenzionali del prezzo massimo di cessione e del canone di locazione, trascorsi almeno cinque anni.
    Nessun automatismo. Deve esser presentata domanda da parte dei titolari.
     
  3. anna123

    anna123 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Grazie infinite per la risposta. Da quanto leggo quindi l'unico vincolo che insiste sull'immobile riguarda il prezzo massimo di cessione, vincolo che potrò sciogliere in futuro ( visto che oggi acquisto io) con esplicita domanda presentata al comune. Bene allora.
    Nel caso in cui in futuro da parte mia non dovesse esserci questa richiesta espressa, scaduto il termine dei 20 anni della convezione lo svincolo sul prezzo ci sarebbe comunque oppure no?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina