• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ciao a tutti
Sono in discussione con un personaggio che si “dichiara” amministratore di condominio, dove lui stesso abita, eletto all’unanimità in un complesso di circa 20 unità immobiliari.... io sapevo che fosse necessario, per questa situazione, essere necessariamente iscritti all’albo ( cioe’ essere un amministratore abilitato).
Non faccio parte di quel condominio ( da atto notarile ) ma sono proprietario solo di una cantina nello stesso complesso condominiale e usufruisco di un accesso comune.
Mi chiede dei soldi annualmente ( per pulizia e luce parti comune) che ovviamente non gli ho mai dato, non mi presenta nessuna documentazione ufficiale ( contabilità o gestione) ne tantomeno nessun attestato di una sua abilitazione

Mi potete aiutare? Come faccio a capire se è regolare la sua posizione?

Grazie a tutti
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
E fai male a "discutere" perché:
1- ignori la materia/sei male informato perché non serve alcuna "iscrizione/attestato" per chi amministra il Condominio dove è anche proprietario
2-a prescindere se fai parte di un Condominio devidevi pagare la tua quota di spese
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
E fai male a "discutere" perché:
1- ignori la materia/sei male informato perché non serve alcuna "iscrizione/attestato" per chi amministra il Condominio dove è anche proprietario
2-a prescindere se fai parte di un Condominio devidevi pagare la tua quota di spese
sicuramente sarà come dici ma credo che nel caso in cui mi vengano richiesti costi mi si debbano presentare dei documenti ufficiali e non dei “pizzini”
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
sicuramente sarà come dici ma credo che nel caso in cui mi vengano richiesti costi mi si debbano presentare dei documenti ufficiali e non dei “pizzini”
tu devi essere invitato a partecipare alle assemblee ed hai diritto di voto e dovere di pagare la tua parte secondo il riparto approvato in assemblea.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
documenti ufficiali
Non esistono "documenti ufficiali" (nel senso di fogli protocollati od altro)...ma vedo di chiarire i punti/passi.

Prima, per evitare discorsi inutili, dovresti chiarire una tua affermazione:

Non faccio parte di quel condominio ( da atto notarile ) ma sono proprietario solo di una cantina nello stesso complesso condominiale e usufruisco di un accesso comune.
Come la possiedi una cantina se non da "atto pubblico"?

Non si fa parte di un Condominio perché lo certifica un Notaio ma perché si "possiede" (proprietario) una qualsiasi parte privata in un complesso comune.

Quindi se proprietario di sola cantina sei tenuto a pagare la tua quota sulla base del valore millesimale della tua proprietà ed unicamente per quelle spese dei servizi/impianti/parti di cui usufruisci anche solo potenzialmente e secondo quanto stabilito da Legge o Reg. di Condominio di tipo contrattuale.

Mentre scrivevo @vittorievic (alias Luigi Criscuolo) ti ha anticipato le "forme"
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
L’immobile è scorporato dal condominio in questione
Spiegazione ambigua e poco chiara.

Se la tua "cantina" non è "inserita" nell'edificio condominiale non significa che non ne faccia parte magari come pertinenza o che si identifichi un Supercondominio.
Siccome scrivi che usufruisci di parti condominiali ...potrebbe anche essere una servitù di passaggio ma alle spese devi partecipare.
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Spiegazione ambigua e poco chiara.

Se la tua "cantina" non è "inserita" nell'edificio condominiale non significa che non ne faccia parte magari come pertinenza o che si identifichi un Supercondominio.
Siccome scrivi che usufruisci di parti condominiali ...potrebbe anche essere una servitù di passaggio ma alle spese devi partecipare.
immagino che mi debbano presentare dei conti ufficiali e non dei foglietti scritti a mano
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Quindi il condominio ha una servitù passiva nei tuoi confronti per lasciarti accedere al tuo locale usufruendo delle scale condominiali ?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Cass. Sez. 2, 12/01/1976, n. 72, proprio relativa a fattispecie di servitù di passaggio gravante su parti di un edificio condominiale e di obbligo del titolare della servitù di concorrere nelle spese di manutenzione di tali beni condominiali insieme con i partecipanti al condominio, in misura proporzionale all’uso.
"dalle norme di cui all’art. 1069 c.c., si desume, in via di interpretazione estensiva, per il caso in cui l’esercizio della servitù si attui solo per mezzo del fondo servente e senza l’ausilio di opere autonome, l’obbligo del proprietario del fondo dominante di contribuire alle spese di manutenzione del fondo servente, in misura proporzionale all’uso. "

Direi quindi che tu, quale fondo dominante, hai il dovere di partecipare alle spese di manutenzione del fondo servente, ossia delle rampe condominiali che danno accesso al tuo fondo. Tra queste sono comprese l'illuminazione e la pulizia della rampa. In che proporzione ? Vi conviene trovare un accordo altrimenti spenderete più soldi in perizie e avvocati di quanto il condominio ti richieda.
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Cass. Sez. 2, 12/01/1976, n. 72, proprio relativa a fattispecie di servitù di passaggio gravante su parti di un edificio condominiale e di obbligo del titolare della servitù di concorrere nelle spese di manutenzione di tali beni condominiali insieme con i partecipanti al condominio, in misura proporzionale all’uso.
"dalle norme di cui all’art. 1069 c.c., si desume, in via di interpretazione estensiva, per il caso in cui l’esercizio della servitù si attui solo per mezzo del fondo servente e senza l’ausilio di opere autonome, l’obbligo del proprietario del fondo dominante di contribuire alle spese di manutenzione del fondo servente, in misura proporzionale all’uso. "

Direi quindi che tu, quale fondo dominante, hai il dovere di partecipare alle spese di manutenzione del fondo servente, ossia delle rampe condominiali che danno accesso al tuo fondo. Tra queste sono comprese l'illuminazione e la pulizia della rampa. In che proporzione ? Vi conviene trovare un accordo altrimenti spenderete più soldi in perizie e avvocati di quanto il condominio ti richieda.
Ok va bene ma l’amministratore di condominio non dovrebbe presentarmi dei documenti ufficiali per la ripartizione delle spese? Mi presenta solo dei fogli scritti a mano e il suo iban personale
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Se hai questo atteggiamento nei suoi confronti vuol dire che non vuoi trovare un accordo. Meglio passar sopra alla forma e badare alla sostanza, altrimenti prima o dopo andrete a litigare e spenderete di più.
Inoltre quali documenti ufficiali vuoi che ti presenti se il tuo immobile non fa parte del condominio e quindi è escluso dal piano di riparto delle spese ? Solo stipulando un accordo, magari scritto, ne verrete a capo.
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se hai questo atteggiamento nei suoi confronti vuol dire che non vuoi trovare un accordo. Meglio passar sopra alla forma e badare alla sostanza, altrimenti prima o dopo andrete a litigare e spenderete di più.
Assolutamente No... sono disponibile solo che mi sono insospettito nel momento in cui mi ha presentato il suo Iban personale e non quello del condominio!!!
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Inoltre quali documenti ufficiali vuoi che ti presenti se il tuo immobile non fa parte del condominio e quindi è escluso dal piano di riparto delle spese ? Solo stipulando un accordo, magari scritto, ne verrete a capo. Nell'accordo specificherete che lui agisce per conto del condominio.
 

Kaffeine76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Inoltre quali documenti ufficiali vuoi che ti presenti se il tuo immobile non fa parte del condominio e quindi è escluso dal piano di riparto delle spese ? Solo stipulando un accordo, magari scritto, ne verrete a capo. Nell'accordo specificherete che lui agisce per conto del condominio.
Legalmente non fa parte del condominio ma sarebbe interessante/utile capire come fa a quantificare le spese che mi addebita!!!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto