• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gattaccia

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Ti faccio il sunto di ciò che intuisco:
-il postante ha una predisposizione per cercare presunti "difetti" nelle "azioni" di quanti lo circondano.
Se teme di subire un danno non ha alternativa che seguire quanto ho spiegato: denuncia "ufficiale" e citazione a giudizio se deve rivendicare un danno.
Dalla descrizione si ricava che è "solo" contro buona parte del Condominio (se non anche la maggioranza) e ritiene l'amministratore un "idiota" connivente o incapace.
In tale situazione non ha speranza che l'assemblea avalli le sue richieste.

Rileggi le altre sue discussioni e poi capirai.
Vuole che il negozio coibenti e tenga chiuso sennò consuma di più, vorrebbe copie documentali digitali senza pagare e...farebbe rifare tutti gli scarichi senza avere certezza di un uso irregolare.
ok
partecipavo alla discussione parlando in generale :)
 

uragano

Membro Attivo
Professionista
NO uragano attualmente due scarichi della stessa natura non possono essere in comunione figuriamoci diversi tra loro, attualmente le canne in comune devono essere progettate appositamente per lo stesso tipo di scarico ma mai scarichi differenti avere vari punti di ispezioni ecc.
se vedi il post non ho detto che puoi mettere due caldaie sullo stesso scarico fumi.
ho scritto che se tu cambi il tipo di caldaia da tiraggio naturale a quella a condensazione non puoi farlo appunto ho citato la norma UNI
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
ricordo che nei camini scarico fumi normali puo' essere inserita la caldaia a tiraggio naturale
Perdonami Uragano con l'affermazione di cui sopra avevo capito che si poteva usare la stessa canna per due fonti di natura differente ecco perché ho detto no ogni scarico deve essere autonomo e quelli condominiali sono progettati appositamente.
 

gattaccia

Membro Assiduo
Proprietario Casa
in realtà ne avevamo già parlato, si può evacuare fumi di diverso tipo a certe condizioni e su progetto del termotecnico con calcoli etc.
per questo consigliavo di esaminare i documenti esistenti e lo stato di fatto, per capire cosa si può fare e cosa no
 

plutarco

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ti faccio il sunto di ciò che intuisco:
-il postante ha una predisposizione per cercare presunti "difetti" nelle "azioni" di quanti lo circondano.
Se teme di subire un danno non ha alternativa che seguire quanto ho spiegato: denuncia "ufficiale" e citazione a giudizio se deve rivendicare un danno.
Dalla descrizione si ricava che è "solo" contro buona parte del Condominio (se non anche la maggioranza) e ritiene l'amministratore un "idiota" connivente o incapace.
In tale situazione non ha speranza che l'assemblea avalli le sue richieste.

Rileggi le altre sue discussioni e poi capirai.
Vuole che il negozio coibenti e tenga chiuso sennò consuma di più, vorrebbe copie documentali digitali senza pagare e...farebbe rifare tutti gli scarichi senza avere certezza di un uso irregolare.
Ben detto @Dimaraz. Il postante sembra abbastanza indisponente nei confronti di chi si mette a disposizione per dare consigli gratuitamente e sottolineo questo avverbio. Passo e chiudo...
 

aurelio.ma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Difficile giudicare sulla base del tuo resoconto.
Le caldaie a condensazione possono funzionare anche "senza condensazione" e in tal caso il camino ha meno obblighi.

Non hai nemmeno spiegato i motivi di una tua eventuale contestazione.
Buongiorno a tutti. mi sono appena registrato. dovendo cambiare la vecchia con una nuova condensazione e senza scaricare i fumi nella canna fumaria esistente la ditta per l'installazione mi ha chiesto di chiedere all'amministratore l' autorizzazione per montarla a parete, in un apposito vano fatto dal costruttore, e con scarico fumi nel terrazzo.......ho parlato con l'amministratore il quale mi ha detto in poche parole "che lei in casa sua può' fare ciò' che vuole basta che non deturpa la facciata del condominio. questo per la ditta non e' sufficiente. cosa posso fare. grazie per l'aiuto
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti. mi sono appena registrato. dovendo cambiare la vecchia con una nuova condensazione e senza scaricare i fumi nella canna fumaria esistente
Premesso che sarebbe preferibile tu aprissi una nuova e personale discussione... perchè non sarebbe possibile utilizzarla (magari inserendo apposita e personale condotta di scarico)?
Cosa suggerisce o pretende la ditta?

Ribadisco apri un nuovo topic.
 

aurelio.ma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
GRAZIE. Si concordo. nn sono esperto e ho scritto sul tuo post. la ditta chiede questa autorizzazione ma con l' amministratore nn c'e' modo di averla. grazie scusa il disturbo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto