1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    questa e' una domanda adatta ad A.I. o a qualche legale.
    dunque se una caparra confirmatoria viene pagata in due tranches, una alla accettazione della proposta/preliminare circa di 30k e l'altra dopo un mese di 50k...................cosa succede se l'acquirente decide di ritirarsi dal contratto prima di versare la seconda tranche???
    Cosa succede se invece e' il venditore a ritirarsi???
    Partendo dal presupposto che nessuno vuole ricorrere all'esecuzione forzata del contratto, vorrei sapere
    cosa deve versare l'acquirente se si ritira e cosa deve versare il venditore se si ritira lui???
    Grazie.
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    penso che tutta la caparra deve essere presa/restituita
     
  3. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    Io la intenderei comunque già versata .... di conseguenza....Massimo:fiore:

    Aggiunto dopo 2 minuti ....

    questo per quanto riguarda l' acquirente.
    Per quanto riguarda il venditore la situazione potrebbe avere un altro aspetto in quanto non avendo fisicamente incassato la parte potrebbe restituire il doppio del solo incassato..... mah, è tutta da studiare...Massimo:fiore:
     
  4. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    secondo me non lo sanno nemmeno gli A.I................ ognuno dice la sua.
    se la caparra e' fissata in 50k e si versano 25k subito e gli altri 25k dopo un mese, se l'acquirente decide di ritirarsi cosa succede??
    Alcuni dicono che perde solo i primi 25k, altri che deve consegnare gli ulteriori 25k. mah
    se invece si ritira il venditore??
    deve consegnare i primi 25k che ha ricevuto .....................senz'altro,................ e poi????
     
  5. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    beh,ognuno di noi si esprime per quel che pensa e sa.... è indubbio, comunque , che il quesito posto è strettamente legale. cosa avresti detto se avessimo consigliato di rivolgersi ad un avvocato? che ce ne laviamo le mani? che eludiamo le domande?
    Si cerca di discutere senza voler afferrmare la verità assoluta.
    Fa caldo, vero?Massimo:fiore:
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    io ho gia' fatto questa domanda anche ad un un legale di cui mi fido molto e la sua risposta non e' quella che credevo ma ci ho capito anche poco.
    per questo volevo sapere anche dagli A.I. cosa ne pensano e magari anche un'opinione da un avvocato -raflomb-
    che scrive spesso sul forum.....................uno dei piu' bravi.:sorrisone::sorrisone:
    spero che ci spieghi in modo semplice il problema.
     
  7. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Ritengo che l'obbligazione rimanga nella sua integrità, in quanto l'obbligazione è una, ed una sola, ed una volta sottoscritta vincola i sottoscrittori.
    Il fatto che sia divisa in due trances poco conta in quanto si tratta di semplice "modalità" di adempiere all'obbligazione assunta all'origine.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  8. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    :-o
    ti ringrazio della risposta, anch'io ho sempre pensato cosi'.
    la risposta giuridica che mi e' stata data e' questa:
    La caparra confirmatoria è un accessorio del contratto, quindi non sono necessari né l'inserimento di una specifica clausola che la contenga, né, in effetti, il suo versamento effettivo.
    Ripeto, la caparra confirmatoria può essere convenuta al momento della sottoscrizione del contratto, ma versata successivamente. Ha la peculiarietà che esiste solo dal momento del suo pagamento,
    In generale, sia nella nuova che nella vecchia (proposta di acquisto ) essendo nella disponibilità delle parti l'apposizione o meno di tale clausola, così come il suo pagamento differito, è, altresì, nella loro disponibilità una dilazione del pagamento stesso, in due o più tranches, sarà cogente, in un dato momento, la somma effettivamente versata.
    E', inoltre, ovvio che tali somme sono anche acconti, sebbene non in senso propriamente tecnico, quindi non a titolo di mero anticipo sul prezzo di acquisto.

    questa invece la risposta di un A.I. che sa il fatto suo:
    Se la controparte (compratore o venditore, è uguale) diventa inadempiente dopo il versamento della prima caparra confirmatorio e prima del versamento della seconda puo' succedere 2 cose:
    1) si perde i soldi della prima caparra confirmatoria (non anche della seconda non ancora versata.....ancora non l'ha versata, è diventato inadempiente prima).
    2) esecuzione forzata dell'atto.

    comunque e' proprio un problema se dovesse accadere.
     
  9. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    mi sembra che la risposta dell' A.I. che sa il fatto suo contrasti con quello affermato da raflomb, o sbaglio?.Massimo:fiore:
    Mentre il mio post#3 sembra che sia allineato con il pensiero di raflomb ... o sbaglio di nuovo?.Massimo:fiore:
     
  10. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    non non sbagli.................anch'io la penso come raflomb ma ho dei grossi dubbi.
    e non ne vengo a capo....................
    del resto l'avvocato che mi ha dato un parere dice che sarà cogente, in un dato momento, la somma effettivamente versata.
    cogente significa:coattivo, coercitivo, costrittivo
    praticamente la pensa come l'A.I.
     
  11. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    comunque, la possibilità di confrontarci in questo modo è magnifico. Massimo:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina