• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve a tutti e ringrazio in anticipo a chi mi potra aiutare a capire. Il nostro condominio che si sviluppa in horizontale su 2 piani e composto da 18 unita ,10 sopra 8 sotto. Quasi tutti vogliamo fare il cappotto termico tranne 2 che abitano nel piano terra e sono anche proprietari dei terrazzi di loro pertinenza. Loro 2 insistono che possono fermare l'iniziativa avvalendosi del fatto che il loro terrazzo verrebe ristretto di 10 cm . Fanno tutto questo per non sanare 2 picole scale abusive che hanno. La domanda è, possono impedirci di andare avanti, e se optassimo di far partire il cappotto a 1 mt da terra considerando che la colonna d'aria è di tutti? Ho letto che ci sono state sentenze in tutte a due i casi....
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
I lavori deliberati a maggioranza vanno eseguiti, segnalate i loro abusi in comune e vedrete che gli passerà la voglia di alzare la voce. L'amministratore cosa dice a riguardo?
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Dice che possiamo farlo, ma siamo un po timorosi visto una sentenza del tribunale di Roma che ha dato ragione ai condomini che vedevano il proprio balcone ristretto di 10 cm
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
I lavori deliberati a maggioranza vanno eseguiti, segnalate i loro abusi in comune e vedrete che gli passerà la voglia di alzare la voce. L'amministratore cosa dice a riguardo?
I lavori deliberati a maggioranza vanno eseguiti, segnalate i loro abusi in comune e vedrete che gli passerà la voglia di alzare la voce. L'amministratore cosa dice a riguardo?
Dice che possiamo farlo, ma siamo un po timorosi visto una sentenza del tribunale di Roma che ha dato ragione ai condomini che vedevano il proprio balcone ristretto di 10 cm
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Dice che possiamo farlo, ma siamo un po timorosi visto una sentenza del tribunale di Roma che ha dato ragione ai condomini che vedevano il proprio balcone ristretto di 10 cm
Intanto segnalate al comune I loro abusi così abbassano la cresta, poi deliberate i lavori a maggioranza. Se vi fate pisciare in testa allora la colpa è vostra
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Penso che non abbiano tutti i torti, a sostenerlo.
Non penso che sia così giusto impedire a tutto l'edificio i vantaggi che si possono ottenere.. dopotutto una soluzione si trova, tipo far partire il cappotto a 1mt da terra oppure anche a 3 mt da terra nei punti di loro pertinenza. Comunque riusciamo a superare sia il 25% della superficie sia le 2 classi
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
visto una sentenza del tribunale di Roma che ha dato ragione ai condomini che vedevano il proprio balcone ristretto di 10 cm
bisogna vedere e leggere tutta la sentenza.
Comunque per l'approvazione dei lavori che usufruiranno del 110% è sufficiente la maggioranza semplice, con un tetto minimo di voti pari a un terzo del valore dell'edificio.
Prima però bisogna incaricare un tecnico che oltre a dire quali lavori dovrete fare (almeno due trainanti) per guadagnare almeno due classi energetiche di tutto l'edificio dovrà evidenziare gli abusi edilizi sul prospetto esterno dell'edificio che potrebbero inficiare l'accesso al superbonus.
Secondo me potreste approvare i lavori e denunciare per danni chi ha fatto gli abusi,
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
bisogna vedere e leggere tutta la sentenza.
Comunque per l'approvazione dei lavori che usufruiranno del 110% è sufficiente la maggioranza semplice, con un tetto minimo di voti pari a un terzo del valore dell'edificio.
Prima però bisogna incaricare un tecnico che oltre a dire quali lavori dovrete fare (almeno due trainanti) per guadagnare almeno due classi energetiche di tutto l'edificio dovrà evidenziare gli abusi edilizi sul prospetto esterno dell'edificio che potrebbero inficiare l'accesso al superbonus.
Secondo me potreste approvare i lavori e denunciare per danni chi ha fatto gli abusi,
Potrebbe essere una soluzione, ma propendere per una soluzione pacifica rimane la strada maestra, per evitare una situazione brutta dopo
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Potrebbe essere una soluzione, ma propendere per una soluzione pacifica rimane la strada maestra, per evitare una situazione brutta dopo
Cmq un tecnico che è venuto a fare un sopralluogo in maniera non molto approfondita ci ha detto che si possiamo farlo, è stato lui a constatare ...
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Il tecnico va pagato... Le delibere vanno rispettate, poi se vogliono pagarsi l'avvocato si devono ricordare che hanno anche delle opere abusive da eliminare...
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
secondo me è possibile che in un primo tempo venga concesso il superbonus a tutti; poi ad un controllo delle Agenzia delle Entrate sulla conformità edilizia potrebbero bocciare gli appartamenti che presentano abusi sui prospetti e chiedere indietro ai proprietari l'importo riconosciuto alla banca.
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Non credo, non si può andare avanti senza la regolarità delle parti in comune che non abbiamo per via dei loro abusi ( quelle 2 scalette sono esterne, in pratica prima erano in metallo e removibili, adesso sono fisse, in muratura e con un vano sottoscala)
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
non si può andare avanti senza la regolarità delle parti in comune
ma gli abusi sono stati fatti sulle parti comuni? Allora si ingiunge la loro demolizione: dovrebbe farlo l'amministratore che deve curare gli interessi del condominio e non dei singoli condomini.
IO avevo letto che gli abusi sono sulle parti private si distinguono due casi: quelli interni, o esterni, ma non visibili da strada, che non dovrebbero essere da ostacolo al superbonus; quelli visibili da strada che non consentono il superbonus. In quest'ultimo caso se il tecnico che ha seguito la pratica ha comunque ottenuto superbonus, se al controllo delle Agenzia delle Entrate emerge l'abuso, siccome il credito è personale, l'Agenzia delle Entrate chiede la restituzione della parte di superbonus concessa al condomino non all'intero condominio.

Comunque leggi qua che è notizia più recente:
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non credo, non si può andare avanti senza la regolarità delle parti in comune che non abbiamo per via dei loro abusi ( quelle 2 scalette sono esterne, in pratica prima erano in metallo e removibili, adesso sono fisse, in muratura e con un vano sottoscala)
Non ho capito se tu sei uno di quelli che ha abusi e non vuole i lavori o un altro condomino. Nel primo caso devi eliminarli a tue spese, nel secondo non capisco quale sia la tua preoccupazione. I lavori vengono deliberati con le dovute maggioranze, se ci sono abusi li eliminerà chi li ha fatti. Iniziate a denunciarli in comune
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
ma gli abusi sono stati fatti sulle parti comuni? Allora si ingiunge la loro demolizione: dovrebbe farlo l'amministratore che deve curare gli interessi del condominio e non dei singoli condomini.
IO avevo letto che gli abusi sono sulle parti private si distinguono due casi: quelli interni, o esterni, ma non visibili da strada, che non dovrebbero essere da ostacolo al superbonus; quelli visibili da strada che non consentono il superbonus. In quest'ultimo caso se il tecnico che ha seguito la pratica ha comunque ottenuto superbonus, se al controllo delle Agenzia delle Entrate emerge l'abuso, siccome il credito è personale, l'Agenzia delle Entrate chiede la restituzione della parte di superbonus concessa al condomino non all'intero condominio.

Comunque leggi qua che è notizia più recente:
Si, sono abusi esterni
 

Ediroma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Non ho capito se tu sei uno di quelli che ha abusi e non vuole i lavori o un altro condomino. Nel primo caso devi eliminarli a tue spese, nel secondo non capisco quale sia la tua preoccupazione. I lavori vengono deliberati con le dovute maggioranze, se ci sono abusi li eliminerà chi li ha fatti. Iniziate a denunciarli in comune
Infatti, sembra ridicolo farsi tanti pensieri, dopotutto a parti invertiti non so se si farebbero tanti scrupoli..
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto