1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    Comunque se il testamento olografo ti reputa erede spetta tutta a te, per il resto siamo in ITAGLIA e cosa si può aspettare, specialmente se la controparte a il patrocinio gratuito
     
  2. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Perché dici questo? perché con il patrocino gratuito l'avvocato viene pagato dallo stato? pertanto più udienza fa e meglio è per lui? ( l'avvocato)
    comunque io sto a quota sette anni tra rimandi casotti ecc.
     
  3. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    Per gli scassagarbugli questo è lavoro garantito, davanti agli uffici addetti ci sono le file in attesa che vengano scelti (pescati) per il patrocinio gratuito
     
  4. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La toga per un'udienza istruttoria in sede civile? Mi ricorda la "super****ola con scappellamento a destra"!
     
    A alberto bianchi e Luigi Criscuolo piace questo messaggio.
  5. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non puoi vendere perché , se perdessi la causa, i beni non sarebbero ereditati da te.
    Quindi , fino alla fine, nessuno comprerebbe da chi, forse, non poteva vendere.
    Ma Se queste cose non te le spiega l’avvocato, cercane uno che si degni di farti capire .
    Dove e da chi è stato trovato il testamento?
    Lo zio era capace di intendere e volere , all’epoca in cui risulta scritto il testamento ?
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Soprattutto il documento rispettava tutti i requisiti richiesti?
     
  7. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    i beni sono già do mia proprietà. visto che ho fatto la successione dal notaio subito dopo il ritrovamento del testamento in casa sua e che fu scritto da zio in sana salute e che per tanto aveva con me cointestato il conto corrente e stipulato una polizza gia 15anni prima della sua morte. tutto regolare .
    ho fatto fare una perizia e regolare il testamento. la controparte neanche la perizia ha presentato. grazie x le informazioni relative .
     
  8. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    1 altro rinvio. il giudice riconsegna al presidente del tribunale perché non è competente. io ho visto il tribunale ha pochi giudici quindi credo che se la passino tutti la causa. poi cosa succede? la legge Pinto potrebbe essermi favorevole?
     
  9. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    buonasera. per il mio notaio e per il mio avvocato è scritto bene. Per il mio grafologo non c'è nessun dubbio.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Devi solo sperare che alla fine, riconosciuta la regolarità del testamento, tutti i costi, comprese le spese legali della parte convenuta, siano posti a carico dell'attore. Purtroppo, molto spesso vengono massi a carico delle parti al 50%.
     
  11. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    m
    salve. mi dispiace sentire.devo sperare che mi risarciscano. comunque spero di applicare la legge Pinto. siamo a 1 anno e 3 rinvii. questa è una esagerazione. il giudice non ha competenza e rinvia al presidente del tribunale .ooooo le matti
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Tre rinvii senza una motivazione, sciopero, indisposizione del giudice, sono decisamente eccessivi. Prova ad interpellare un altro legale, perché ogni udienza rinviata deve essere pagata all'avvocato che dovrà presenziare per prenderne atto.
     
  13. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il fatto che risultino tuoi non è in dubbio, ma fino a che non sarà terminata la causa difficilmente potrai trovare un acquirente che voglia correre il rischio di comprare e poi che tu perda la causa.
    Per questo dovrai ragionevolmente aspettare la fine della causa per vendere.
    Ma se il tuo avvocato non ti spiega , non è un buon segno.
     
  14. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    buonasera mi scusi ma mica chi acquista è a conoscenza della causa.tanto meno io riferirò. quindi vendo e semmai non spendo i soldi e nel caso perda la causa. Rendo la parte dovuta. ogni anno tra IMU tasse ecc mi costa 1000 euro tenermi la 2casa
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per l'esito della causa o per il comportamento del legale?
     
  16. condominozzato

    condominozzato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    A me il legale ha detto non vendere. ma senza spiegarmi il perché. io ho capito che così si assicura che io possa sempre aver qualcosa per pagarlo se tutto va storto.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  17. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per il rapporto legale/cliente, che dovrebbe essere basato sulla fiducia.
    Il cliente deve poter capire quanto succede.
    Pessima idea, non credere che il notaio dell’acquirente sia così ingenuo da consigliare un acquisto di immobile ricevuto per testamento senza fare controlli.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Considerando anche che la domanda con la quale si contesta il fondamento di un acquisto a causa di morte sarà stata trascritta, ex art. 2652, n. 7) c.c.
    Come del resto si devono trascrivere anche le domande di riduzione delle donazioni e delle disposizioni testamentarie per lesione di legittima, ex art. 2652, n. 8) c.c.
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    perché nel caso ti fosse dato torto non lo vorresti pagare?
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non sarebbe male l'idea. D'altronde se l'avvocato, esaminati i documenti, assume l'incarico perché ritiene il suo cliente nel giusto, nel caso si fosse sbagliato ed avesse consigliato male il suo cliente, magari per ottenere un vantaggio economico, non dovrebbe percepire onorari, al limite i rimborsi spese. Mica per altro, perché il cliente dovrà accollarsi anche le spese legali e di giudizio alla controparte.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi