• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

castellarin renzo

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ultimamente una ditta mi ha fatto il tetto nuovo in lamiera monopanel di cira 20.000 euro incluso la rimozione e sostituzione grondaie. Per quanto riguarda lo smaltimento(circa 120 metri quadri del tetto)tegole e colmi in malta, euro 1.740+ discarica con camion, euro 600. Totale euro 2340. Non ho fatto altri preventivi a causa il tempo. Per la formazione del ponteggio perimetrale per circa 380 mq. e Primus, euro 4280. Purtroppo è quest'ultima spesa che fa lievitare(in negativo)il portafoglio,considerando che l'impalcatura nuova,forse il suo costo è minore.
 

griz

Membro Storico
Professionista
i conti della serva, li sa fare anche la serva. Questo per dire che se demolisci tu incaricando una ditta ti accollerai le spese e il terreno varrà di più che col rudere da demolire, se lo vendi col rudere sarà il tuo acquirente a dovere fare i suoi conti. Ci sono imprese dotate di know how sulle demolizioni che ottimizzeranno i costi di questa parte dell'opera e magari non sarano bravi a ricostruire e viceversa imprese con un buon know how sulla costruzione e dovranno subappaltare le demolizioni in quanto non possiedono l'attrezatura adatta oppure ancora imprese brave a fare tutto. Tu se i n mezzo che pretendi di sapere quanto potrebbe costare una parte dell'opera e l'altra per poter decidere come muoverti. Ti poni delle domande alle quali non è possibile rispondere se non facendo delle richieste sul mercato della tua zona rivolgendosi a ditte diverse per estrazione merceologica. Tieni poi presente che una ditta che lavora per conto tuo avrà un guadagno che operando in proprio gestirà globalmente nell'operazione immobiliare. Buon divertimento!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
In questo preciso periodo storico in Italia se hai un terreno con un rudere con 2 unità abitative, se prima chiedevi 100k ora ne puoi chiedere 140... soprattutto se le unità abitative sono
Arriva Peter Pan dall'Isola che non c'è.... e pure lui si butta in dissertazioni senza conoscere nulla e "drogati" dai proclami altisonanti sui bonus "soldi gratis".

Ti faccio solo una domanda: sei certo che i 2 ruderi siano esenti da abusi edilizi?
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Griz sono andato a spulciare il vocabolario italiano e non ho trovato il significato di know how poi ho approfondito la ricerca e alla fine sono arrivato alla conclusione che quella parola può significare saper lavorare o non saperlo fare, ma se è cosi perché noi Italiani dobbiamo usare queste parole? Anche un certo Dante Alighieri non è d'accordo guarda un poco cosa scrive.Dante Alignieri.jpg

:maligno:
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma sai essendo Italiano sono orgoglioso quando sento che ci amano in tutto il mondo ma poi quando vedo che ci "imbastardiamo" concedetemi la licenza poetica, mi girano un poco le scatole, io per ripicca se devo comprare un qualcosa che la pubblicità la fanno in Inglese non la compro, ma poi visto che gli Americani fanno del tutto per copiare i nostri prodotti come anche i Tedeschi ecc. perché devo usare una lingua che non mi appartiene?
Persino con la pandemia hanno usato il lockdown MA PERCHE' e poi ci lamentiamo che muoiono i vecchietti ma vuoi vedere che la colpa è loro perché non conoscono l'inglese?
 

Cicionsky

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Come puoi pretendere di avere una risposta valida dai forumisti su un tale argomento solo sulla base di tue ipotesi e senza i dati completi?

In questo periodo i valori di vendita di un terreno edificabile sono molto variabili:
-per ubicazione territoriale
-per indice edificatorio
-per necessità di lottizzazione
-per tempistiche di vendita

Anche se sgombro non è detto che trovi subito un acquirente al prezzo che tu ipotizzi quindi rischi di anticipare cifre importanti per la demolizione.

Pure una "demolizione" ha valori molto differenti e non puoi limitarla al solo costo "fisico" ma devi includere tutte le pratiche burocratiche e lo smaltimento degli inerti.

Non conosco i valori della tua zona ma dubito che con 10mila Euro ti bastino per far demolire e sgomberare 2 immobili di tale cubatura ..."chiavi in mano".

Noi non abbiamo proprietà "divinatorie" per indovinare tutti i dati "reali" che hai omesso.

Sai far di conto
La ringrazio per la gentile ed utile risposta.
 

Cicionsky

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
In questo preciso periodo storico in Italia se hai un terreno con un rudere con 2 unità abitative, se prima chiedevi 100k ora ne puoi chiedere 140... soprattutto se le unità abitative sono 2... non lo demolire assolutamente, non ti comprerebbe più nessuno il terreno. IL TUO VALORE è IL RUDERE!
SON CAMBIATE LE REGOLE DEL "GIOCO", NON DEMOLIRLO PER NESSUN MOTIVO!
Grazie mille per il parere, molto interessante. Certamente, con il discorso Eco Bonus etc.. probabilmente meglio mantenere i ruderi così che possano essere poi ristrutturati (limitando i costi evitando così una costruzione ex-novo con tutto quello che comporta a livello di costi appunto). Sicuramente soluzione interessante e sicuramente da tener molto ben presente. Grazie per il suggerimento.
 

Cicionsky

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
E se il rudere fosse un costo per la sua demolizione e lo smaltimento delle macerie, ti permetterebbe di abbattere il prezzo di vendita con un risparmio sulla tassazione dell'atto.
La ringrazio per la risposta. Mi spieghi meglio cosa intende dire, credo di non aver capito. Grazie.
 

Cicionsky

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Quello è il guadagno minore... Se all'improvviso ha avuto richieste per l'acquisto DA PARTE DI UN'IMPRESA è perchè ci sono i famosi bonus... Suppongo che quel rudere è lì da decine di anni e fino ad ora nessuno era mai andato a far proposte..
Se fossi in lui aspetterei a venderlo.. almeno fino ad inizio novembre..
Per quel rudere oggi prende 70 o 100, se ha voglia di metterci tempo, fatica e parecchie notti insonni può ricavarci molto ma molto di più.. (nel senso che i lavori li fa fare lui..)
Salve, sembra molto interessante quello che dice, potrebbe spiegarmi meglio cosa intende? Intende che il mio terreno sl mercato, ad oggi, vale di più se lo vendo coni due ruderi o se i ruderi li faccio demolire io a mie spese e poi vendo il solo terreno edificbile nudo e crudo? Dove si guadagno di più secondo lei? Grazie.
 

Cicionsky

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La zona urbanistica non la sappiamo ma posso esser più che certo che ricade in zona sismica 1,2,3... il costruttore non so se farà ampliamenti o altro ma se ci sono 2 unità son già oltre 400k di lavori gratuiti + un prezzo maggiorato di 96k ad unità rispetto al mercato... in 2/3 anni di lavoro non è male come guadagno.. Totale dai 400k ai 600k.
Ha più fretta il costruttore ad iniziare i lavori che lui a vendere..
Salve, mi spieghi meglio cosa intende (credo di non aver capito). La ringrazio.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La ringrazio per la risposta. Mi spieghi meglio cosa intende dire, credo di non aver capito. Grazie.
Semplice. Detto in parole povere: il valore da dichiarare nell'atto è quello del terreno decurtato dal costo per la demolizione del fabbricato e lo smaltimento delle macerie. Risultato: il valore sarà abbattuto con un risparmio, sia sulla tassazione, che sul costo dell'atto.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Griz sono andato a spulciare il vocabolario italiano e non ho trovato il significato di know how
:) Know how, letteralmente "conoscere cosa" scriverlo in Italiano secondo me non rende e così al volo non trovo una teminologia equivalente. Anch'io apprezzo Dante e "lockdown" sarebbe sostituibile benissimo con "chiusura" che la traduzione letterale così come le altre espressioni che suggerisci nel tuo manifestino (little poster) :)
 

marco.1987

Membro Junior
Conduttore
Arriva Peter Pan dall'Isola che non c'è.... e pure lui si butta in dissertazioni senza conoscere nulla e "drogati" dai proclami altisonanti sui bonus "soldi gratis".
Ti faccio solo una domanda: sei certo che i 2 ruderi siano esenti da abusi edilizi?
I ruderi sono in suo possesso non in mio, quindi non so se hanno abusi. Dato che è un rudere, sanare un abuso (cioè demolire una parte non "conforme") non credo sia così impossibile rispetto a demolirlo del tutto.
Se ti ritrovi il terreno senza niente non hai nessun incentivo, nemmeno la ristrutturazione al 50%.
Te cosa compreresti nei panni del costruttore? Un terreno con 2 ruderi o un terreno vuoto edificabile? (non credo che stia parlando di Milano centro come zona).
Il costruttore non farà certamente i lavori COMPLETAMENTE GRATIS, cosa che non ho mai detto, ma ha degli incentivi grossi a comperar dei ruderi rispetto al terreno vuoto. (il solo comprare ruderi è un costo..)
Giusto per dire, chi comprerà a lavori finiti un appartamento costruito dai ruderi ha anche uno sconto grosso dovuto all'adeguamento sismico...
Confermi o sbaglio?
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Te cosa compreresti nei panni del costruttore? Un terreno con 2 ruderi o un terreno vuoto edificabile?
leggi qua

L'Agenzia delle Entrate hanno chiarito che è possibile beneficiare del sismabonus e dell’ecobonus in caso di demolizione e ricostruzione di unità collabenti purché non risulti una nuova costruzione. (interpello n.138/2020)

Risoluzione Agenzia delle Entrate (n. 34/E del 2018) in cui si legge che nel caso di interventi di demolizione e ricostruzione classificabili come “ristrutturazione edilizia”, si deve:
a) rispettare la stessa volumetria dell’edificio preesistente, fatte salve le innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica;
b) rispettare la stessa sagoma con riferimento agli immobili sottoposti a vincoli ai sensi del Codice dei beni culturali e del paesaggio (dlgs 42/2004), la demolizione e ricostruzione o il ripristino purché rispettino oltre che la medesima volumetria anche la medesima sagoma dell’edificio preesistente.

Infine i bonus fanno diminuire i costi di costruzione ed ovviamente di demolizione dell'edificio: ora pensare che la riduzione del costo di costruzione si riversi per intero sul valore del terreno edificabile mi sembra una forzatura. Perché chi compra un appartamento può sostenere che la costruzione dell'edificio ha goduto delle agevolazioni fiscali per cui deve costare di meno di quello che si chiede. Sai che bello se il costruttore ha usufruito del bonus del 110%: chi compra la casa la vuole gratis anzi vuole anche il 10%.
 

marco.1987

Membro Junior
Conduttore
leggi qua

L'Agenzia delle Entrate hanno chiarito che è possibile beneficiare del sismabonus e dell’ecobonus in caso di demolizione e ricostruzione di unità collabenti purché non risulti una nuova costruzione. (interpello n.138/2020)
a) rispettare la stessa volumetria dell’edificio preesistente, fatte salve le innovazioni medesima volumetria anche la medesima sagoma dell’edificio preesistente.
ESATTO

Sai che bello se il costruttore ha usufruito del bonus del 110%: chi compra la casa la vuole gratis anzi vuole anche il 10%.
Non ho detto che se ci puoi far 100 di lavori allora il terreno vale 30 + 100 dei lavori. Ho semplicemente detto che se vale 30 non conviene svenderlo a 10 perchè deve demolirlo.
Da voi non ci sono già imprese edili che vendono case con lo sconto del sismabonus? è già da qualche anno che c'è questa cosa.. e non le vendono sicuro a poco..
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto