1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    salve a tutti, stavo leggendo qua e la su internet quando ho visto questo;

    Le regioni in cui è obbligatoria la
    certificazione energetica nella locazione
    di un immobile sono:

    -Lombardia
    -Piemonte
    -Liguria
    -Emilia Romagna
    -Toscana
    -Sicilia
    -Provincia autonoma di Bolzano

    ma è veramente cosi?? solo queste regioni chiedono la
    certificazione obbligatoria sulle locazioni???


    grazie


    Marco
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No, in base alle recenti disposizioni l'APE è obbligatoria su tutto il territorio nazionale e va allegata al contratto di locazione, se stipulato dopo la sua entrata in vigore.
     

    Files Allegati:

    A Avvocato Luigi Polidoro piace questo elemento.
  3. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie molto gentile....

    p.s. ma il certificato va solo allegato o va scritta una clausola nel contratto??


    Marco
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Meglio scrivere nel contratto. "L'attestato di Prestazione Energetica viene allegato alla copia del contratto destinata al conduttore, il quale ne rilascia ricevuta."
     
    A ingros76 piace questo elemento.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  6. Glia

    Glia Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Vorrei sapere se potrò cmq a mio rischio e pericolo procedere alla registrazione del contratto di locazione presso l'agenzia delle entrate senza allegare la certificazione energetica. Oppure è ESPRESSAMENTE richiesta al momento della registrazione, e se assente, non sarà possibile procedere? Grazie.
     
  7. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao, forse l'unica cosa che ho capito è che al momento della registrazione all'AGE non occorre presentare nessun documento APE ma devi solo consegnarlo al conduttore.
     
    A Glia piace questo elemento.
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Nelle compravendite immobiliari (e in tutte le ipotesi di trasferimento, anche a titolo gratuito, degli immobili) la mancata allegazione all'atto sarà improbabile per la necessaria presenza del Notaio. Più complicate le problematiche in materia di locazione: immaginiamo il cittadino, ignaro della novità legislativa, che stipula un contratto dopo il 4 agosto senza allegare l'APE. In sede di registrazione del contratto il funzionario dell'Agenzia delle Entrate potrà/dovrà rilevare la nullità (del resto, se di nullità vera e propria trattasi, e non di nullità di protezione, chiunque può rilevarla)?
    Se locatore e conduttore sono d'accordo, ristipuleranno un nuovo contratto allegando l'APE, ma se uno dei due (non necessariamente il contraente debole) ci avesse ripensato?
    E se in sede di registrazione la nullità non venisse rilevata (è l'ipotesi più probabile) esisteranno dei contratti che, in caso di controversie tra le parti (basti pensare alla morosità, ma anche a richieste del conduttore nei confronti del locatore) verranno dichiarati nulli dal Giudice, con tutte le conseguenze del caso.
     
    A ingros76 e Glia piace questo messaggio.
  9. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se puo' essere utile, in allegato prime note interpretative del consiglio nazionale del notariato :
     

    Files Allegati:

    A Glia piace questo elemento.
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma chi fa le leggi ci pensa o le fa giusto per complicarci la vita, avessero messo l'obbligo di far controllare l'abitabilità, pertanto la salubrità e la stabilità del fabbricato lo capirei ma nel momento che compro un'abitazione "vecchia " e ci faccio o ci devo fare una ristrutturazione a cosa serve fare redigere questo certificato? per dare qualcosina di soldi a un tecnico?
    E poi in affitto se la casa mi piace, mi piace e basta poi se ho freddo in più o in meno mi riscalda il certificato? Sarò anche stupido a pensarla cosi ma vorrei vedere questi signori se avessero bisogno di una tracheotomia urgente e un chirurgo gli salverebbe la vita adoperando una penna cosa farebbero dopo lo ringrazierebbero lo denuncerebbero perché quella manovra non è stata effettuata in sala operatoria? :fiore:
     
  11. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    "per dare qualcosina di soldi a un tecnico?"
    Da parte mia ho fatto fare le certificazioni ACE tramite un'offerta su GROUPON a 49 euro ... la mia giusta risposta ad una legge iniqua che anche per l'ultima classe, la G, la imponeva.
     
  12. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :stretta_di_mano: :fiore:
     
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Hai 10 appartamenti?, quindi hai speso l'equivalente di una cena con amici.
    Perchè dobbiamo asserire che tutte le leggi sono inique?
    Hai l'ACE? vuol dire che l'appartamento rispetta tutti i crismi e risparmi o fai risparmiare ai tuoi inquilini ed inquina di meno, guadagnandoci pure in salute.
     
  14. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa

    ... la certificazione mi e' stata fornita senza modifica alcuna di quanto in essere (ultima classe era e ultima classe e' rimasta). I miei due appartamenti consumano ed inquinano come prima, io , i miei inquilini e l'ambiente non ne abbiamo avuto beneficio alcuno.
    L'unico "crisma" in piu' e' stato quello di una spesa che si poteva evitare e che ho limitato grazie alle offerte di Groupon. Ho notizia di chi ha speso 300 euro sempre per farsi attestare quello che gia' sapeva : classe G

    Diverso se avessi ristrutturato e richiesto la certificazione perche' le migliorie apportate portavano ad ottenere una classe superiore e quindi anche la possibilita' di richiedere un canone maggiore o venderli ad un prezzo piu' alto.
    Qualche persona sensata in Regione Lazio aveva avuto la lungimiranza di permettere la autocertificazione della classe G e la non richiesta dell' ACE per i contratti di affitto.
    Gli inquilini non prendono le eventuali fregature dei nuovi proprietari, se hanno problemi disdicono e cambiano! La legge li aiuta i "gravi motivi" per una disdetta contrattuale non sono elencati come invece i motivi per cui un proprietario puo' non rinnovare un contrtto di affitto.

    Condivido pertanto che la legge sia stata fatta per dare qualcosina ai tecnici nel caso della certificazione dell'ultima classe come gia' da me scritto.
     
  15. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    49 x 10 = 490 €ro.....e che ti sei mangiato il tecnico? a parte gli scherzi non sono contrario a migliorare le cose ma redigere un foglio di carta a cosa serve se poi lascio le finestre aperte e poi per l'inquinamento si potrebbe fare molto, tantissimo ma manca l'interesse dei grandi perché cosi ci guadagnano di più altrimenti ai voglia.... per i non più tanto giovani anni vi ricordo che trasmettevano un programma dove venivano invitati degli inventori, tra le tante cose ci fu un tizio che si presentò con una "scatoletta" da applicare dopo il contatore dell'Enel serviva a far consumare meno corrente, dimostrò che il consumo si riduceva ad un terzo, ma non solo anche se cosi non fosse stato, in diretta buttò un asciugacapelli in una vaschetta d'acqua trasparente e l'asciugacapelli non solo continuò a funzionare sia dentro che fuori dall'acqua ma il tizio per togliere l'asciugacapelli dall'acqua immerse la mano dentro l'acqua senza prendere la scossa e questo significa enorme sicurezza ebbene che fine ha fatto questa invenzione? boh! ma ti pare che poi non vendevano più il petrolio non avrebbero fatto più le centrali nucleari ecc. mi fermo qui :fiore:
     
  16. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Hai ragione, sta a noi tenere sotto controllo il consumo e la revisione della caldaia annualmente (quella a gasolio).
    Ti racconto quel che è capitato a me. Mi compro la Riello a gasolio circa quarantanni fa: che bello, che tepore, che caldo...dovevamo togliere pure la camicia per non sudare, il bruciatore sempre acceso. Una mattina, dopo circa un mese e mezzo, ci svegliamo con un freddo cane la caldaia...nisba non funzionava. Telefonata al tecnico, il quale controlla tutto, bruciatore, valvole, aria nei termosifoni, tutto a posto; come mai? si chiedeva il tecnico. Ultima chance, controlliamo il contenitore del gasolio, non si sa mai.
    Bhè, non ci crederai VUOTO, consumati 2.000 l. di gasolio in 45 gg.
    Fai il conto, come hai fatto per la cena :shock:e trovi il risultato:shock::shock: :shock: :shock: :shock:
    Termostato a 27 gradi (per me temperatura ideale, credevo:confuso:), quindi aprivo anche le finestre per fare entrare un pò d'aria.

    Insomma, da allora 1 ora di mattina per stemperare, 1 ora a pranzo e 6 alla sera con la temperatura tarata minimo 16, massima 20.
    Consumo ora 1.500 l. all'anno con acqua calda anche l'estate.

    Per il petrolio: ci sono tanti di quelli interessi e migliaia e migliaia di miliardi in gioco, che è meglio non proferir parole o scritti.
     
  17. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come vedi..... comunque anche se non è pertinente alla discussione...datti al pellet:risata: nel caso sono disponibbile per consigli e informazioni anche di altro tipo di combustibile ecologico:fiore:
     
  18. bloch

    bloch Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Intanto si muove qualcosa, come si legge qui:


     
  19. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sarebbe senz'altro più ragionevole una sanzione della nullità del contratto.
    Però in un Paese civile si sarebbero dovute emanare prima le direttive e le prescrizioni ministeriali riguardanti la redazione dell'APE, poi dare un congruo termine ai cittadini per farselo redigere (es. 31.12.2013) e poi, se del caso, far valere le sanzioni.
    Invece una volta in più i nostri legislatori hanno dimostrato di non essere degni di un Paese civile !!!
     
  20. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... in allegato ulteriore studio del Notariato
     

    Files Allegati:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina