• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
E come si fa a provare che il danno è causato da altri, avendo solo una documentazione fotografica fatta dalla postante ante operam,
se sono fatti "ante operam" basta aprire il rubinetto del contatore e fotografare lo zampillo. Poi una volta individuato il punto di fuoriuscita fotografarlo. Infine una volta riparato fotografare la riparazione oppure se estratto fotografare lo spezzone con il buchetto.
Se il tubo è deformato, una volta estratto, bisogna fotografare la deformazione.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Abbiamo ovviamente provveduto con urgenza ad effettuare la riparazione
Sì, ma la postante dice che hanno provveduto con urgenza a riparare il guasto spendendo 700 Euro.

E quindi adesso come fanno a dimostrare che la colpa era delle jeeppone che passavano sopra al tubo e sono della gente che abita nel condominio '2' e nel condominio '3'?

Parliamo della fattispecie.

E' una riparazione fatta con urgenza, non è che possiamo stare ad aspettare gli avvocati.

Il tempo che un avvocato impiega per scrivere una lettera con tutti i crismi, è più o meno quello che serve per preparare la pastiera napoletana: prima di aver trovato tutti gli ingredienti, prima di averli amalgamati con amore e lasciati riposare con cura, passano settimane.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
un cliente mi ha dimostrato che io trasmetto sul suolo un peso maggiore di un carrarmato.
Ti sembrerà strano, ma è proprio così e ti spiego perché: il carrarmato è si pesante, ma scarica sul terreno il suo peso su due cingoli molto estesi. Da una ricerca uno dei più pesanti il Leopard di t 62,3 scarica sul terreno circa kg 0,850. Un essere umano di kg 100 con un piede scalzo la cui estensione è di circa 150 cmq, scarica sul terreno kg 0.666.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quindi i 2 condomini che mi pare di capire non vogliano pagare, dopo aver verificato i titoli di proprietà, facciano una scelta:
- O non pagano le manutenzioni, ma a questo punto pagano il diritto di passaggio;
- O non pagano il diritto di passaggio, ma fanno colletta quando ci sono da pagare le manutenzioni!!!
Chi ha diritto alla servitù di passaggio interverrà nelle spese della manutenzione non sugli interventi dei sotto servizi, evidentemente realizzati con superficialità: un tubo in pvc da 8 mm di spessore non può lacerarsi se posato con i dovuti crismi.
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
L'incontro sulla questione con gli altri due amministratori è stato molto amichevole ma hanno detto che essendo un danno alla proprietà di un solo condominio dovevo farmi coprire dalla mia assicurazione condominiale ( aggiungerò questa clausola subito ). In effetti uno dei due ha avuto lo stesso problema poco tempo fa e ha pagato la sua assicurazione . Così ci siamo lasciati amichevolmente con questa decisione che ognuno paga i suoi danni. Grazie a tutti
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ti sembrerà strano, ma è proprio così e ti spiego perché: il carrarmato è si pesante, ma scarica sul terreno il suo peso su due cingoli molto estesi. Da una ricerca uno dei più pesanti il Leopard di t 62,3 scarica sul terreno circa kg 0,850. Un essere umano di kg 100 con un piede scalzo la cui estensione è di circa 150 cmq, scarica sul terreno kg 0.666.
La questione mi ha incuriosito.
Non ho mai visto un piede umano lascare una impornta sul terreno quanto quella di un cingolato si mezzi ben più leggeri di un Carroarmato.

Prendendo i dati di un Leopard, su Wikipedia riportano un peso di quasi 40 tonnellate.
Il dilemma diventa la superficie di appoggio a terra.
Per il panzer Tigre I spiegano che adottava cingolati da 725 millimetri o da 520 ma senza indicare la lunghezza effettiva di appoggio a terra.
Pur prendendo quella dello "scafo" (quindi molto superiore) indicata in 6,3 metri si avrebbe una superficie di 9,15 mq. (su 2 cingoli) che sopportavano 57 tonnellate ovvero 6229 Kg. per mq.

Anche prendendo per buono il valore medio di un piede umano di 150 cmq. si ha che un peso di 100 kg. su 2 piedi si traduce in 3.333 kg. per mq.

Qualcuno si è distratto durante il calcolo...magari ha contato solo 1 piede di appoggio .... ma non ho mai visto un carrarmato "reggersi" su un solo cingolo.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Qualcuno si è distratto durante il calcolo...magari ha contato solo 1 piede di appoggio .... ma non ho mai visto un carrarmato "reggersi" su un solo cingolo.
Premesso che il peso del Leopard ed il carico sul terreno l'ho rintracciato su internet (ai miei tempi esistevano gli M24, M36, M60 oltre agli M113 mezzo trasporto truppe con i quali facevamo esercitazioni, essendo bersagliere collaboravamo con i carristi), il carro armato ha sempre due cingoli poggiati a terra, l'essere umano nel suo deambulare alterna un piede all'altro, per cui il suo peso grava su un solo piede. Solo quando è fermo ripartisce il carico sui due piedi.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Solo quando è fermo ripartisce il carico sui due piedi.
Pacifico... ma non cambia la sostanza: non ho mai visto piede umano lasciare impronta più profonda di quella di un cingolato di carroarmato.

Nell'affermazione chi ha "postulato" il calcolo non ha tenuto conto di alcuni fattori:
-i cingolati sono costituiti da placche alternate e spaziate ...questo implica che la superficie effettiva di appoggio è notevolmente inferiore al calcolo che ho fatto dato da lunghezza dello scafo per larghezza dei 2 cingoli.

Magari la superficie di appoggio effettiva è meno della metà dei 9,15 mq. che ho determinato per il Tigre prima serie con i cingoli "maggiorati".

Quindi dire che un uomo "preme" sul terreno più di un "carroarmato" è una "fake news".
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Comunque, mentre il carro armato poggia sempre sui due cingoli l'essere umano, alterna il suo peso sui piedi alternativamente.
Quando è in movimento...perchè da fermo non è tanto agevole e si devono fare confronti si fanno a parità di condizioni...quindi 2 cingoli a terra che poggiano su tutta la loro "impronta" e idem 2 piedi a terra.

Resta il fatto che anche con 1 piede solo un uomo di 100 Kg. con il 43 di peide non schiaccia il terreno al pari di un carrarmato.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quando è in movimento...perchè da fermo non è tanto agevole e si devono fare confronti si fanno a parità di condizioni...quindi 2 cingoli a terra che poggiano su tutta la loro "impronta" e idem 2 piedi a terra.
Il problema si manifesta quando si è in movimento. Il carro scarica il suo peso contemporaneamente sui due cingoli, adattandoli alla conformazione del terreno, gravando prevalentemente sulle escrescenze, senza interferire sugli avvallamenti, di limitate dimensioni. Mentre, l'essere umano, bipede, nel procedere normalmente, alterna il carico sui due punti d'appoggio. Nell'arrampicata coinvolge in modo differente anche gli arti superiori.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
A parte le notizie lette su internet, la matematica non è un'opinione....

Ricordo che quando ero ragazzo era passata una colonna di carri armati italiani, che si erano accampati in un prato a lato della statale....
Per almeno un decennio quel prato rimase con solchi provocati dai cingoli , profondi dai 20 ai 30 cm; faceva pietà. E non era mai successo qualcosa di paragonabile se dei ragazzi vi avessero giocato una partita di pallone
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Probabilmente quelli erano gli M113, mezzi trasporto truppe, prevalentemente in uso ai bersaglieri in appoggio ed in difesa dei carri armati, ai miei tempi, M60. Detti mezzi sono anfibi, possono navigare, avendo un peso limitato. Probabilmente il terreno in questione era stato coltivato, quindi smosso ed era molto sciolto. Se poi sul terreno manovravano, ruotando, con i cingoli raschiano lo strato superficiale, meno compatto.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Per almeno un decennio quel prato rimase con solchi provocati dai cingoli , profondi dai 20 ai 30 cm; faceva pietà.
sulle tracce anche il passaggio dell'uomo non scherza: non so se non ti è mai capitato di camminare in montagna e di seguire dei tracciati ormai dismessi da decenni, o comunque usati 3/4 volte l'anno, il sentiero nel prato rimane. Per non parlare dei tracciati che fanno gli animali quando vanno a pascolare allo stato brado.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
sulle tracce anche il passaggio dell'uomo non scherza: non so se non ti è mai capitato di camminare in montagna e di seguire dei tracciati ormai dismessi da decenni, o comunque usati 3/4 volte l'anno, il sentiero nel prato rimane. Per non parlare dei tracciati che fanno gli animali quando vanno a pascolare allo stato brado.
Tutti siamo a conoscenza, poiché certe immagini ci vengono propinate continuamente, che l'uomo è peggio degli animali. Questi ultimi tracciano con il loro passaggio con le deiezioni e la vegetazione viene condizionata nella crescita perché calpestata e nello sviluppo per garantire il transito e per la loro alimentazione. I primi, notoriamente dotati di intelligenza superiore, tracciano il loro passaggio con ogni rifiuto: vetro, metallo, plastica, carta. L'unico segnale comune sono le deiezioni. Però, l'essere umano si distingue per il suo senso estetico: riesce a dare macchie di colore variopinto nel verde nauseante. A volte la natura riesce a fiorire e si prende la rivincita.
Scusate, ma oggi mi sono improvvisato ecologo, sfogandomi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Claudia85 ha scritto sul profilo di Gianco.
Scusi Gianco, cosi siamo in privato? Non vorrei allegare pubblicamente per privacy
possessore ha scritto sul profilo di Luigi Criscuolo.
Auguri di buon compleanno anche da parte mia!
Alto