1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sandra-arch

    sandra-arch Nuovo Iscritto

    Professionista
    Buongiorno,
    abbiamo approvato in assemblea di condominio la manutenzione del tetto, con sostituzione del manto impermeabile (piove nelle case degli ultimi piani) e inserimento del cappotto isolante.
    Tutto approvato.
    Anche la divisione delle spese tra tutti i condómini.
    L´edificio é a tre piani.
    La difficoltá sorge sugli spessori dell´isolante termico:
    Tutta la superficie del tetto (ca. 250 m2) sará coibentata con un isolante di spessore 8 cm.
    La porzione di tetto direttamente sopra la mia unitá abitativa (ca. 70 m2) vorremmo coprirla con un isolante di 12 cm, perché la classe energetica che vogliamo raggiungere nell´abitazione richiede questo spessore minimo.
    -La differenza di spesa dovuta al maggiore spessore la sosterrei io (a mio esclusivo carico).
    -La differenza di spessore non creerebbe un gradino (quindi pericolo di inciampo) in quanto realizzeremmo una rampa.
    -Il tetto in questione é caplestabile ma non praticabile (cioé, non lo usa nessuno, se non per opere di manutenzione)

    Domanda:
    Puó il condominio opporsi, che io realizzi questo spessore in piú?
    io credo di no, in quanto si tratta di un miglioramento energetico, quindi secondo le previsioni di legge!
    E visto anche che lo pagherei io.

    Se non possono opporsi, allora come devo procedere?
    Ora che il condominio ha approvato (alla terza riunione sul tema) l´isolamento da 8 cm, dovrei informarli di questa aggiunta?
    a voce o per iscritto?
    E se li informo é sufficiente?
    Se qualcuno si oppone (c´é un condomino particolarmente ostile, in generale a tutto), come devo agire?
    Grazie.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sicuro che la sola differenza di spessore sulla porzione di tetto ti faccia guadagnare 1 classe energetica?
     
  3. sandra-arch

    sandra-arch Nuovo Iscritto

    Professionista
    No. Naturlamente.
    Non é solo la differenza di spessore.
    C´é tutto un progetto energetico all´interno dell´abitazione che prevede una serie di interventi...
    Tra questi peró c´é la coibentazione del tetto che deve essere di almeno 12 cm.
     
  4. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    questa coibentazione aggiunge massa che ha un peso che grava sul solaio. questo ulteriore peso aggiunto all'area che ti interessa quanto può influire sulla stabilità dell'edificio? se un tecnico, con relazione tecnica appropriata, garantisce che il maggior peso è inifluente, non credo che il condominio si opporrà, visto che te lo paghi e sopratutto devi rilasciare ampia liberatoria a non richiedere, in futuro, eventuali rimborsi, è quello che teme di più il condominio.
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Piopepe, la differenza di peso del matariale isolante è bassissima e non potrà compromettere la staticità, credo che il problema si arisolvibile, se loro vogliono un isolamento migliore e a quanto pare non si compromette nulla, non vedo perchè il condominio debba opporsi, poi ci sono le opposizioni di principio sulle quali non si può discutere e che si dovrenno purtropo accettare
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Perché non cappottare dall'interno i locali (soffitti) con la differenza necessaria, meglio anche di maggior spessore senza sollevare questioni con i condomini? Oltretutto ne trarrei un maggior beneficio perchè evito di riscaldare la soletta.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    così è molto più complicato, devi avere un'altezza sufficiente e a quanto pare l'isolamento al sottotetto è un progetto condominiale
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    L'isolamento viene fatto sotto il tetto, cosa centra il calpestabile, in un solaio morto?
     
  9. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    non è un tetto con sottostante soffitta che si vuole isolare, ma un terrazzo piano calpestabile che copre gli appartamenti. Sandra-arch parla di "condominio particolarmente ostile" eviterei varianti a quanto deliberato, c'è il rischio in futuro di contestazioni sulle cause di eventuali infiltrazioni che potrebbero avvenire. Le terrazze danno sempre problemi anche se si opera con scrupolo. La mia proposta di cappottare l'interno è quasi sempre percorribile anche con la verifica dei volumi e altezze interne, prima di escluderla basta verificare
     
  10. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    da quanto sopra al sottotetto si accede per le manutenzioni al tetto e suppongo anche agli impianti, quindi occasionalmente ci si cammina, mi sembra che un dislivello di 4 cm per una sola parte del piano di calpestio non possa fare danno
     
  11. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    due giuste valutazione da parte di griz e raffaelemaria.
    però per isolare dall'interno si rischia di ottenere una sensibile riduzione delle superfici utili, anche se sono convinto che è la migliore soluzione sotto l'aspetto dei risultati ottenibili in quanto vengono eliminati i ponti termici che pilastri e travi comportano.
     
  12. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    cappottare il soffitto non si riducono le superfici utili,
     
  13. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    ma se devo effettuare un cappotto termico devo tenere in conto le pareti perimetrali ed anche la pavimentazione, altrimenti è come mettere un cappello per affrontare la neve (copri la testa ma non copri le gambe).
     
  14. sandra-arch

    sandra-arch Nuovo Iscritto

    Professionista
    Raffaelemaria ha ragione. Si tratta di un tetto calpestabile da isolare da sopra. Lo so che si potrebe isolare da sotto ma diventa piu complicato x una serie di motivi tecnici che ora x brevità non sto ad elencare. Il mio dubbio è sapere se il condominio puo opporsi a questa differenza minima di spessore, che però rappresenra un miglioramento energetico. Se fosse un peggioramento..capirei.. ma si tratta di un miglioramento. Quindi volevo sapere la legge cosa dice. Visto che ora le leggi spingono verso il miglioramento della prestazione energetica. Il condominio non è ostile, al contrario! È solo un iquilino ostile.
     
  15. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non mi risulta che la legge consente di superare quanto delibera l'assemblea condominiale in merito al contenimento energetico per i cappotti,
     
  16. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Alcuni spunti/repliche:

    -la porzione di tetto sopra una unità abitativa è comunque bene condominiale di proprietà di tutti...per eventuali esimenti dovrebbero esserci diversa indicazione registrata in atto o sussistere, contemporaneamente, sia una sola unità sotto la verticale ed una chiara separazione di tetto (falda) dal rimanente.
    -non serve la Legge sul contenimento energetico in quanto ogni condomino è libero di apportare a proprie spese miglioramenti alla cosa comune anche senza preventivo benestare degli altri.
    -le eccezzioni, da parte dei contrari, possono essere sollevate sia per questioni estetiche (anche se poco rilevanti) sia per eventuali future complicazioni nel caso di intallazione di impianti (es. fotovoltaico) che una differenza di livello-piano potrebbero sollevare.
    -una "compensazione" con rivestimento interno determina sicuramente un "disagio" per la diminuzione di volumetria interna.
    -i 4 cm. di maggior isolante, in un progetto di già 8 cm., nella sola porzione della verticale al lato "pratico" non dovrebbe determinare alcun sostanziale miglioramento...ma poi si sà...tutto dipende da chi e come fà i calcoli.

    Vi è una contraddizione in quanto spieghi:
    1-se il Condominio non è ostile non devi temere azioni per questioni di "miglioramento"
    2-se è un singolo condomino contratrio non gli serve l' appoggio degli altri per aprire una contestazione...che nei fatti è sempre possibile...ma di cui non si può preventivare l' esito.

    Partendo da una posizione "pessimista" sull' effettivo miglioramento (pratico) potresti preventivamente evitare questioni offrendoti di pagare la differenza di spessore (o buona parte ) perchè tutto il tetto (o tutta la falda) sia "isolato" con 12 cm.

    Il maggior costo sarebbe legato al solo materiale, supponendo circa 5 Euro/mq sui 4 cm. di maggior spessore si arriverebbe ad un aggravio di 2.000,00 € per 400 mq. di superficie (con maggiori probabilità di efficacia "reale" sul miglioramento).

    Per "resistere" ad una causa la stessa cifra rischi di anticiparla all' avvocato e anche se ottenessi "ragione" magari il Giudice dispone per una "compensazione" fra le parti.
     
  17. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Bravo Dimaraz, il tuo ragionamento fila perfettamente
     
  18. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    concordo anch'io con Dimaraz. Sandra-arch dovrebbe proporre di far coibentare TUTTO il tetto a spessore 12cm e pagare lei la diferenza fra il preventivo a spessore 8cm e quello a 12cm. In questo modo nessuno avrebbe da ridire, non ci sarebbero "scalini" che potrebbero compromettere futuri impianti a tetto o favorire infiltrazioni d'acqua. Ritengo che la differenza di prezzo dovrebbe comunque essere inferiore a quello che potrebbe pagare lei per una ulteriore coibentazione del suo appartament dall'interno o, peggio ancora, per un eventuale contenzioso.
    Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina