1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Salve,è prossima la riunione annuale di condominio in cui è prevista, come da prassi, rinnovo o revoca dell'ammnistratore.In via informale si sa che alcuni condomini hanno già contattato un nuovo amministratore da proporre,che gli altri non conoscono.La domanda è:come possiamo noi votare per un amministratore che conosceremo solo al momento della riunione?
    E' assolutamente ingiusto anche se la maggioranza dovesse votare a favore,quale prassi si dovrebbe adottare affinchè tutti i condomini possano decidere con tutte le informazioni del caso?
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro Paolo.
    se avete necessità di cambiare l'amministratore non c'è migliore occasione che sfruttare la prossima assemblea che dovrete tenere per la chiusura dell'esercizio 2009. Proprio perchè in tale occasione all'ordine del giorno dovrà essere obbligatoriamente portato anche il punto che riguarda l'amministratore : conferma o revoca.
    Di regola l'amministratore dura in carico 1 anno,salvo rinnovo, che dovrà essere annotato nel libro "Verbali delle Assemblee"
    Quindi chi è interessato porta in assemblea le varie offerte raccolte che verranno
    tra loro confrontate dopo di che sceglierete fra quelli che ritenete essere candidati .
    Purtroppo per nominare il nuovo amministratore non serve l'unanimità ma bastano le suguenti maggioranze: 1/2 più 1 degli intervenuti e almeno 500 millesimi di proprietà sia in prima che in seconda convocazione.
    Se nella riunione per la nomina del nuovo amm.re viene nella votazione viene raggiunta la suddetta maggioranza l'amministratore è già nominato,salvo la sua accettazione.
    Non esistono altre procedure
    Ciao Alberto
     
    A rossi.rino piace questo elemento.
  3. paolo ferraris

    paolo ferraris Nuovo Iscritto

    ...se invece non si riescono ad avere i 500 millesimi...tenete conto che ora anche con la maggioranza di 1/3 dei presenti per approvare i conti in seconda convocazione si riconferma l'amministratore salvo rimandare ad una assemblea straordinaria la richiesta di sue dimissioni se non sono volontarie...ecc...
     
  4. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Grazie delle informazioni :daccordo:
     
  5. Manuela Fragale

    Manuela Fragale Nuovo Iscritto

    "come possiamo noi votare per un amministratore che conosceremo solo al momento della riunione?"

    In via del tutto teorica, ciascun condomino potrebbe proporre la nomina di un amministratore di sua conoscenza e completamente sconosciuto agli altri. La cosa migliore sarebbe: contattare più professionisti, informarsi sulle loro competenze ed esperienze sia di studio sia di lavoro, chiedere preventivi, valutare i preventivi in sede di assemblea, nominare il nuovo amministratore secondo un rapporto qualità/prezzo.
    Non è prevista la presenza dei "candidati" alla carica di amministratore durante i lavori dell'assemblea, ma una persona fino ad allora sconosciuta potrebbe rivelarsi ottimo amministratore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina