• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Resto nella convinzione che, per evitare che passino i venti anni, e rischiare l'eventuale usucapione , sia consigliabile intervenire per bloccare in modo formale qualsiasi pretesa futura.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
@Dimaraz: a volte anche tu stupisci e intervieni in modo monotono; il guaio è che non hai nemmeno l'umiltà di rendertene conto.
1-Nel caso specifico è acclarato sia inutile citare l'usucapione perchè manca i prerequisito fondamentale: il possesso incontrastato da almeno 20 anni
Nessuno lo aveva messo in dubbio: tanto meno io. Del resto solo @Franci63 ha ribadito il punto e la soluzione suggerita.
Se vuoi aprire un dibattito sull'usucapione poi aprire apposita e personale discussione si da non generare dubbi su chiede lumi su questione specifica e personale.
Questa è una tua rispettabile opinione: ma è consuetudine di molti, anche qui presenti, prendere a pretesto una domanda per inquadrare il tema principale allargando lo scenario possibile. Io, al contrario di te, ho evidentemente molta più fiducia nell'intelligenza degli interlocutori intervenuti, e sono certo che i loro dubbi non sono aumentati; semmai sono rimasti gli stessi visti i contributi pervenuti.
Gli atti che alcuni hanno considerato determinanti per l'usucapione di una unità immobiliare da parte del coerede/comproprietario non sono sufficenti/qualificanti qualora la comproprietà sia di un terreno.
Guarda che qui il quesito riguardava la casa, non il terreno: stai riferendoti ad una diversa discussione: non confondere le acque.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
@Dimaraz: a volte anche tu stupisci e intervieni in modo monotono; il guaio è che non hai nemmeno l'umiltà di rendertene conto.
Tu hai qualche problema sia di comprensione di determinate materie (per le quali evidentemente non sei preparato e portato)...sia di espressione logico linguistica (qui preoccupanti visto che l'italiano dovrebbe essere materia imprescindibile)

In quale "abecedario" hai appreso che serve umiltà per rendersi conto?


Sorvolo sul resto... inutile perder tempo con chi è "professionista" in materia di "chiacchere.allargate".
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Prof mancato? Comincia a correggerti gli errori di ortografia.... (e non addebitarli al correttore automatico)!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso.
rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
Alto